Il pranzo nuziale? Una buona occasione per i single


Tra i futuri sposi, il dubbio è di prassi al momento di stilare gli inviti: i parenti e gli amici single si sentiranno a disagio al ricevimento? Il momento è ad alta carica romantica: si parla di amore, vita di coppia, eterna fedeltà… I single saranno in ambarazzo a presentarsi soli?

Ci dà la risposta un sondaggio condotto da PARSHIP.it, importante servizio europeo on line per single basato sull’affinità di coppia calcolata in modo scientifico. Secondo questi studi, operati su un campione di 1123 single (41% uomini; 58% donne), la maggioranza dei single – per quanto gli faccia un po’ “strano” andare da soli – gradiscono partecipare al matrimonio di amici e parenti anche perché… è una buona occasione per conoscere nuove persone (61% dei maschi; 56,74% delle single).

C’è sempre evidentemente una bella fetta di single un po’ “recalcitranti”, che davvero patiscono l’essere circondati da famiglie e coppie di invitati come tipicamente accade in un matrimonio. Però anche loro – alla fine – decidono di partecipare: vale specialmente per le donne (19%), gli uomini sono meno affetti dall’”incubo” (15%). I single restanti? Alcuni di loro proprio non ce la fanno a sopportare l’ambiente dolciastro e familiare-matrimoniale, per cui decisamente declinano l’invito: la percentuale gira intorno al 5% di entrambi i sessi. E, per finire davvero, c’è un significativo residuo: il 19% di single, uomini e donne, che non gradiscono, proprio a prescindere, matrimonio e pranzi successivi. Anche loro, naturalmente, declinano.

Come fare dunque la lista degli invitati tenendo conto di queste reazioni? E un single come può aumentare le sue probabilità di incontrare l’anima gemella durante un matrimonio di amici o parenti? Ecco cosa consiglia la Love e Single Coach di Parship, Anna Maria Cebrelli.

PER GLI SPOSI CHE INVITANO I SINGLE
La vostra festa nuziale potrebbe diventare l’occasione perché Cupido scocchi altre frecce d’amore. Organizzate i tavoli in modo che i vostri amici e parenti single – per grandi fasce omogenee d’età – possano stare vicini e chiacchierare, conoscersi, senza far loro correre il rischio di subire “interrogatori parentali” riferiti alla loro vita sentimentale e alla data del (loro) prossimo matrimonio.

PER I SINGLE INVITATI AD UN MATRIMONIO
1) matrimonio e pranzo nuziale e atmosfere successive varie sono un buon momento per fare conoscenza; se qualcuno ti piace, presentati, parlaci insieme. E’ una di quelle situazioni in cui tutto è più semplice e spontaneo; l’aria “familiare” aiuta…
2) se c’è la musica e si balla, probabilmente sulla pista più o meno improvvisata ci saranno soprattutto coppie. Ma non farti frenare, balla anche tu, invita qualcuno che è seduto… e se ti piace, sarà più facile rompere il ghiaccio.
3) al lancio del bouquet, non tirarti indietro: prova a prenderlo anche tu. Un pizzico di gioco e ironia non guastano. E se il fato ti fa cadere i fiori nuziali tra le mani, commenta simpaticamente: “Si cerca un volontario!”. E poi chissà…
4) è vero, nulla di più facile che durante un matrimonio ameno il 50% dei presenti che ti conosce finisca con il chiedere “ancora single? Ma quando ti deciderai, quando metterai la testa a posto ecc ecc”. Allora meglio non farsi cogliere impreparati e prepare due o tre risposte, più o
meno simpatiche. A vostra scelta.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Il pranzo nuziale? Una buona occasione per i single

  1. Vorrei affrontare anche questo argomento: spesso gli sposi che hanno amici fidanzati si chiedono se devono o no invitare i partner degli amici, anche se non li conoscono o se li conoscono ma non li trovano simpatici. A mio parere la risposta è sì, i partner degli amici si invitano sempre, ci sono persone che si offendono se l’invito non è esteso al loro partner. Quando mi sono sposata io, cinque delle persone che volevo invitare erano fidanzate e ho esteso l’invito anche ai loro partner. Quattro fidanzati su cinque si sono presentati, una sola ha declinato l’invito.

  2. Comunque leggere questo articolo mi ha chiarito una cosa. Una volta mi è capitato di rimanere fuori da un ricevimento di nozze proprio perchè gli sposi hanno invitato solo gli amici che erano in coppia e tagliato fuori tutti i single. Adesso capisco perchè gli sposi hanno usato questo criterio premiante nella compilazione della lista degli invitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *