Fenomeno shock dagli Usa: un tubo nel naso per essere magre alle nozze

Che le spose volessero apparire splendenti nel giorno delle proprie nozze è cosa nota e per certi versi comprensibile, essendo il matrimonio uno dei sogni ad occhi aperti sin dalla tenera età delle donne, eppure la voglia di essere magre e in forma per il giorno del sì sta portando a degli eccessi davvero pericolosi. Quello di voler ricorrere a diete drastiche e rapide per conquistare negli ultimi mesi prima delle nozze una forma invidiabile è ormai tecnica diffusa; tuttavia ecco una sconcertante notizia che arriva dagli Usa. Nelle cliniche private americane infatti l’ultima tendenza è quella del sondino nel naso: dieta-lampo da 10 giorni, durante i quali ci si nutre unicamente grazie ai liquidi che arrivano direttamente dal naso dentro l’esofago, senza potersi permettere null’altro, a parte l’acqua naturale.
Il risultato è assicurato!

Dopo i controlli medici iniziali del caso e l’installazione del sondino collegato a sua volta a un mini raccoglitore del liquido nutriente portatile, si inizia così a dimagrire. E non serve aspettare molto. In soli 10 giorni è possibile perdere anche 8-10 chili. Il sondino naso-gastrico nutre grazie a un mix ricco in proteine, completamente carente in carboidrati, ma in cui vi sono anche lassativi, per permettere al corpo di scaricare le scorie, vista l’assenza di fibre nel regime nutrizionale. Ovviamente il rischio, come logica conseguenza, è quello di riprendere immediatamente i chili persi tanto rapidamente.
Ad ogni epoca la sua dieta. Se qualche mese fa infatti sentivamo parlare dappertutto di dieta Dukan, perchè usata da Kate prima delle nozze reali britanniche dello scorso anno, o poco dopo della tisanoreica scelta da Charlene prima di sposare il principe Alberto di Monaco, ora è il sondino nel naso a spopolare, per ora negli Stati Uniti, e ad incuriosire ovviamente non solo le spose ma anche le star di Hollywood.
In una recente indagine del New York Times alcune cliniche private dove viene proposta questa modalità di dimagrimento rapido chiedono 1.500 dollari alla promessa sposa per il trattamento.

Ma da chi è stata ideata questa nuova dieta? Vi sorprenderà sapere che non si tratta di un americano, bensì del nostrano professor Gianfranco Cappello, docente alla Sapienza di Roma. Tuttavia nelle intenzioni del dott Cappello c’era e c’è la cura per l’obesità e non la soluzione malsana e controproducente dell’ultimo minuto in occasione delle proprie nozze.
E poi chi glielo dice allo sposo che tornato dal viaggio di nozze in breve tempo avrà accanto la moglie scelta ma con tutti i chili recuperati su girovita e glutei?
La ricerca della perfezione passa sempre più per le strade dell’illusione, ecco che per sembrare snelle e in forma per un giorno si fa un grave danno al proprio corpo.
Meglio tenersi addosto quegli onesti kg in più, per poi smaltirli in viaggio di nozze…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Fenomeno shock dagli Usa: un tubo nel naso per essere magre alle nozze

  1. Già in america hanno il problema dell’obesità se ci si mette pure la moda del sondino si avranno dei grossi problemi dovuti a ragazze che faranno uso di questo metodo, ha mio parere le farà sì dimagrire ma poi lo stomaco quando tolto il sondino mangeranno come prima avranno molti problemi al condotto gastro esofageo. Perchè dal mangiar liquido al subito mangiar tanto o troppo avranno molti problemi.BI SOGNA farlo in modo graduale . Se arriva sta cosa in italia?, speriamo di nò. grazie.

  2. In Italia ‘stà cosa già spopola, anche perchè è nata a Roma e da qui il Prof. Cappello (suo ideatore)l’ha esportata in America.
    Io l’ho fatta, funziona, non è dannosa per l’organismo, i chili, dopo, non si riprendono anche perchè viene eliminata solo massa grassa e preservati i muscoli (cosa che nelle diete tradizionali avviene il contrario e quindi i chili si riprendono proprio per ripristinare i muscoli), non solo durante il trattamento non si avverte fame, ma non si hanno le “voglie”, quindi dopo il trattamento non si corre subito a rimpinzarsi come invece avviene per le diete tradizionali…Ricordo inoltre che un ciclo di trattamento dura solo 10 giorni quindi quando si riprende a mangiare lo si fa naturalmente, senza avere problemi…..insomma questa è la soluzione per guarire dall’obesità, anche perchè è alla portata di tutti in quanto il prof. Cappello non ci specula sopra e la rende accessibile a chiunque….
    Cari signori, prima di fare affermazioni sbagliate su cose che non conoscete, siete pregati di documentarvi alla fonte (sito del prof Cappello).
    Vi saluto cordialmente, una ex obesa di taglia 42!! (da taglia 50 raggiunta la 42 in tre mesi senza soffrire, senza effetti collaterali e senza pelle che pende!!) Provare per credere!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *