Qual è l’ora giusta per sposarsi?A Villa Dianella questo week end due giorni per scoprirlo

C’è un’ora migliore di un’altra per sposarsi? No, ma di certo ci sono vari modi di approcciarsi al giorno del sì in base all’orario scelto per la cerimonia e soprattutto il ricevimento. Nasce da questa idea la due giorni intitolata “L’ora del Matrimonio”, che questo week end, dal 20 al 21 ottobre, offrirà alle coppie che vi prenderanno parte una panoramica completa e approfondita su tutti gli aspetti legati a questo importante evento.
In una location ricercata e suggestiva come Villa Dianella, nella splendida località toscana di Vinci, un programma articolato di incontri, sorprese ed interventi di autorevoli professionisti.
L’idea di questa due giorni è assolutamente originale e si basa sulla tendenza ormai diffusa di sdoganare nuove tipologie di ricevimenti in linea con la natura degli sposi ed i suoi desideri. Ecco allora per gli sposi più alternativi una colazione forse sull’erba per dire sì di buonora, per chi invece vuole essere trendy un ricevimento con degustazione di the selezionatissimi e pasticceria pregiata sembra un’ottima soluzione alla moda e di gran classe. Per accontentare poi i palati più raffinati ed esterofili ecco il matrimonio con brunch, moda arrivata dall’America ma che piace sempre più alle famiglie italiane preferendolo quasi al tradizionale pranzo della Domenica. E infine il matrimonio più classico e forse sfarzoso quello con la cena magari creativa e raffinata con proposte gourmet per i palati più esigenti.

Sabato 20 ottobre, a partire dalle ore 16 e fino alle 18 circa verrà proposto l’originale “matrimonio al tea”: un’idea nuova per vivere il momento del si, con una fluidità ponderata. Il thè non è infatti una semplice bevanda da gustare frettolosamente, è un “momento” da assaporare profondamente, che porta con sé valutazioni e scelte, tradizioni e cerimonie anche complesse. Abbinare il matrimonio a questo momento significa voler offrire agli sposi e a tutti coloro che li circondano un momento che esalti l’essenzialità di quel gesto.
A partire dalle ore 18 e fino alle 22 circa, sempre di sabato 20 ottobre, andrà in scena invece la più classica delle proposte: il “matrimonio al dinner” con l’appendice di una serata danzante. Un’idea che potrebbe sembrare scontata ma che invece, grazie agli splendidi saloni di Villa Dianella e alle proposte innovative in fatto di food e beveraggi pensate dal team di Federico Salza, un nome di pregio e ricercatezza in fatto di catering, e addobbi floreale potrebbe rivelare autentiche sorprese.

Domenica 21 ottobre, dalle 9 alle 11 si ritorna a una proposta innovativa: il “matrimonio al breakfast”. Una cerimonia che, rivisitando il concetto di “frugalità” della prima colazione, ne esalta le peculiarità sottolineandone il momento di intimità e anche di inizio di un nuovo percorso tutto da scoprire.

A partire dalle ore 12 e fino alle ore 16, sempre di domenica, ampio spazio al “matrimonio al brunch” proposto per tutti coloro che vogliono vivere un momento davvero alternativo. Il momento del brunch non è ancora “codificato” nel nostro vissuto quotidiano e quindi consente di spaziare con idee e soluzioni assolutamente personalizzate. Per alcuni aspetti potrebbe presentarsi come l’antica tradizione del pranzo di matrimonio declinata su una modalità e delle proposte più moderne e adeguate ai nostri tempi; oppure potrebbe essere vissuto in modo cosmopolita, introducendo gusti e profumi nuovi alla nostra cultura.

Si potrà inoltre partecipare alle lezioni di “Cupcakes e Cake Design” ed imparare il vero galateo del matrimonio.
Le lezioni di cupcakes e cake design si terranno sabato alle ore 17 e domenica alle ore 11 sotto la guida Lucia Moreschi, maestra pasticciera che oltre ad insegnare la realizzazione delle torte monoporzione porrà l’accento sulla loro decorazione e sulla decorazione dei dolci in genere.

Alla due giorni prenderà parteciperò anche io in qualità di direttore del mensile Oggi Sposi – La rivista e come esperta del settore wedding, confrontandomi con gli ospiti presenti sui temi del giorno del sì. Durante la manifestazione sarà distribuito il nuovo numero del mensile.

Ma chi saranno i protagonisti di questo evento? Oltre alla suggestiva location di Villa Dianella che ospiterà l’evento ci sarà Federico Salza che da oltre 100 anni è uno dei più illustri rappresentanti del settore catering ,rinomato soprattutto per la cura nei dettagli ed i livelli di eccellenza nelle proposte gastronomiche, offrendo anche servizi tailor-made.

Per gli abiti sarà presente Le Spose di Claudia, punto di riferimento per ogni sposa con i suoi oltre 300mq di esposizione con all’interno una sartoria di alto livello preparata a consigliare e soddisfare le esigenze di ogni sposa.

Gli allestimenti floreali saranno curati da Fiori & Colori, mentre l’accompagnamento musicale sarà a cura di Alma Project.

Infine Studio Fotografico Righi per le fotografie, I Santini per la parte beauty, Bonair viaggi per la luna di miele ed Energy per la parte tecnica di luci, suoni e video daranno quel qualcosa in più ad un week end indimenticabile.

Per info http://www.villadianella.it/it/l-ora-del-matrimonio.php

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *