Carnevale 2013: Venezia si riconferma il cuore della festività tra mondanità, tradizione e sentimento

089ppfoto-m-toffolo-r

E’ risaputa la bellezza e l’allure del carnevale di Venezia, turisti da ogni capo del mondo accorrono in laguna in questo periodo per vivere un’esperienza indimenticabile, un sogno, un’evasione dalla realtà. Perchè è proprio per questo motivo che è nato il carnevale qui: dare al popolo un periodo di svago e goliardia prima della Quaresima in cui si potesse scherzare, andare oltre le rigide norme morali dell’epoca il tutto celati da una maschera che non lasciasse trasparire i tratti di nessuno così da essere irriconoscibili agli occhi del Doge e non solo.
Ogni anno per le strade, i canali e i palazzi di Venezia decine e decine di maschere più o meno lavorate e studiate si incontrano e si divertono vivendo per qualche istante una finzione coinvolgente che permette così di giocare ad una parte diversa da quella abituale.

Il calendario di eventi ed appuntamenti è fittissimo e sono moltissime le feste che in questi giorni si susseguono nei palazzi storici o nei grandi alberghi che registrano il pienone.
Uno fra tutti il Luna Baglioni Hotel, che proprio venerdì scorso ha organizzato il Ballo dei Conti Baglioni, una serata divertente all’insegna del divertimento e dell’eleganza.

Animata dalla presenza delle tre maggiori maschere veneziane Arlecchino, Colombina e Pantalone che si sono esibite in simpatici e coinvolgenti scene tratte dalla tradizione della Commedia dell’arte, la serata ha visto la partecipazione di tantissimi turisti accorsi apposta in Laguna per vivere il gioco del travestimento e respirare un’atmosfera magica ed unica.
Nel corso della serata si è dato spazio anche ai balli tipici del settecento. Ma si è andati oltre: seguiti dalle tre maschere e da due coppie di ballerini ogni invitato ha potuto cimentarsi nei deliziosi passi del minuetto.

L’interesse di questo grande hotel, il più antico di Venezia, per il Carnevale è riscontrabile anche nella presenza fissa ogni anno dell’Atelier Flavia, una delle realtà sartoriali legate agli abiti in maschera e storici più conosciuta in città.
Grazie alla sapiente arte della sig.ra Flavia ognuno può trovare all’interno di questo corner al Baglioni Hotel di Venezia il proprio costume dei sogni.

Credit foto: Mirco Toffolo R.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Carnevale 2013: Venezia si riconferma il cuore della festività tra mondanità, tradizione e sentimento

  1. Ciao Mirco, non so se ti ricordi di noi, purtroppo quest’anno non siamo stati scelti per eseguire alcuni balli storici(quadriglie, munuetti, ecc…), sicuramente le due coppie che ci hanno sostituito hanno eseguito meglio di noi il repertorio di “Balli Antichi”. Quando hai tempo, vai a dare una sbirciata su facebook all’indirizzo : Le Maschere di Mario del ‘700 Veneziano, guarda le foto e i video della nostra presenza all’ultimo Carnevale di Venezia. Un saluto da tutti noi, ciao, Mario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *