Anche il wedding ha un suo stile italiano inconfondibile? A Palazzo Giureconsulti un evento per scoprirne i talenti


Il made in Italy è ammirato, desiderato, amato, addirittura copiato, in tutto il mondo. C’è un modo all’italiana di mangiare bene, di bere, di vestire, di vivere e a quanto pare ora anche di sposarsi.
Sì perchè l’ultima manifestazione in fatto di wedding, in programma per il 23 e 24 novembre a Milano, si chiamerà proprio Italian Wedding Style.
Dopo anni passati a guardare con un pizzico di invidia e spirito di emulazione all’estero, soprattutto all’America, per conoscere figure professionali come il wedding planner o il cake designer, ora ci stiamo prendendo la nostra rivincita a quanto pare.
Del resto siamo la patria del bello per eccellenza, vista la nostra storia di arte e architettura, i veri esperti in fatto di moda e di cucina quindi perchè tutto questo non si dovrebbe riflettere anche nell’organizzazione del giorno del sì?
Devono aver pensato a questo gli organizzatori della due giorni che animerà Palazzo Giureconsulti a Milano proponendo il meglio in fatto di matrimoni del nostro Bel Paese.

La prestigiosa location milanese, a pochi passi dal Duomo, sarà quindi la vetrina per il meglio del Wedding, ma non solo proponendo anche le eccellenze del mondo del Flower e del Food, all’insegna della rinomata “Arte Italiana del Ricevere”.
Sui tre piani del palazzo meneghino sarà possibile scoprire gli allestimenti sofisticati e romantici di 50 tra i migliori operatori del settore.
Sara Giovanna Carletti, in arte Saragió, famosa Wedding and Event Designer, è il direttore artistico di questa prima edizione di un evento che sicuramente parte con un proposito interessante cioè non mostrare come la maggior parte delle fiere del settore un gruppo di addetti ai lavori con le loro proposte per il giorno del sì, ma omaggiare il nostro stesso Paese con qualcosa che evidentemente sappiamo fare bene da qualche anno a questa parte ovvero realizzare i sogni dei futuri sposi con professionisti seri e preparati.
Doppia sfida da vincere quindi quella che il 23 e 24 novembre scenderà in campo a Milano con un susseguirsi di eventi e appuntamenti interessanti come sfilate, degustazioni, dimostrazioni, incontri, workshop, show-cooking. Ad arricchire ancor più questa manifestazione una chicca: la DYNAMIC ROOM, un’ala della location destinata a continue sorprese ed incontri.
Fino ad ora si sa che in questa lounge sempre in movimento si potrà prender parte a lezioni di portamento, cocktail show, sfilate e incontri letterari.

Guest star dell’evento sarà il celebre stilista Peter Langner, conosciuto in tutto il mondo per eleganza e alta sartorialità. Un’occasione unica per vedere la sua ultima collezione che certo lascerà a bocca aperta le spose più esigenti.

0099md

Immagine 1 di 8

Massimo Panuccio nella sua sartoria di Via Vincenzo Monti a Milano

Un’importante presenza all’evento è quella della Wedding Street italiana, la milanese Via Vincenzo Monti, un’intera strada dedicata al giorno più bello dove poter trovare tutto per il proprio sì.
Proprio a questa via appartengono due degli espositori che troverete all’interno di Palazzo Giureconsulti dal 23 al 24 novembre: Sartoria Massimo e Sussiebiribissi.
In occasione dell’evento infatti lo stilista Massimo Panuccio, proprietario dell’atelier in Via Vincenzo Monti, Sartoria Massimo, presenterà in esclusiva una nuova collezione di abiti da sposa e da cerimonia.
Caratterizzati come sempre dalle linee eleganti e sofisticate, i modelli che lo stilista porterà a Palazzo Giureconsulti saranno ancora una volta un omaggio alle donne e alla loro bellezza, regalando a spose e non solo la possibilità di essere ancora più belle con vestiti sartoriali unici e di grande classe.
Sempre in fatto di eleganza verranno presentate le ultime creazioni nate nel laboratorio milanese, situato nella Wedding Street, di Sussiebiribissi.
I lampadari, pezzi unici e preziosi, fatti anche secondo le richieste dei propri clienti, illumineranno le sale del palazzo rendendole ancora più suggestive.
Il perfetto cadeaux marriage per i propri testimoni o il regalo fuori lista da fare alla coppia di amici che sta per sposarsi troverà nelle proposte di Antonio Di Meglio e Valerio Antonelli una perfetta combinazione di fattori: pietre dure dai colori intensi rese ancora più belle dai bagliori delle luci.
Per tutto questo e molto altro non vi resta che andare a scoprire la prima edizione di Italian Wedding Style.

Per ricevere l’ingresso gratuito alla manifestazione potrete andare in uno dei tanti negozi della Vincenzo Monti Wedding Street e ritira il biglietto a voi riservato.

Credit foto: Michele Dell’Utri

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *