Le spose del prossimo autunno? Audaci, naturali e a volte anche rock almeno stando a quello che hanno in testa

Quali sono i trend della prossima stagione?
Lo abbiamo chiesto a Luca Colombo, titolare dell’atelier Luciano Colombo, in Corso Magenta 66, nel cuore di Milano.
E’ una tendenza su tutte a farla da padrone: il mosso naturale. Da dimenticare i ricci perfetti, ricostruiti con lacche, prodotti e arricciacapelli.
Addio al super liscio e al super liscio, il capello ondulato con riga al centro e lunghezza media è il must della prossima stagione. Il mosso naturale e leggero si concentra solo su lunghezze e punte assumendo un effetto casuale dal gusto chic bohémien.
Ecco allora che la sposa di questo autunno può ispirarsi alle delicate curve botticelliane o alle chiome naturalmente ribelli in stile hippy.

Per quanto riguarda i tagli invece? Non allarmatevi ma per la prossima stagione via libera ai capelli corti. Avete capito bene: infatti sarà facile vedere spose dall’animo rock o anche semplicemente amante di quello stile un po’ retrò presentarsi all’altare con capelli cortissimi come ci spiega Luca Colombo: “Torna il BOB CORTO, il LOB (Long Bob, la versione di media lunghezza) che sono semplici da portare e adatti a tutte le età. Poi c’è il caschetto in stile anni ’30, nella versione più chic ed elegante a “tutto volume”. I tagli à la garçonne destano sempre il grande consenso della parte femminile più giovane, audace e con tanta voglia di non passare inosservata! Ci si ispira a tagli bon ton di alcune icone del cinema a partire da Audrey Hepburn, Jean Seberg e Mia Farrow, ma si aggiunge un tocco punk e moderno grazie alla frangia cortissima ed irregolare.

E per quanto riguarda le acconciature invece?
Come nella passata stagione continuano ad essere out i raccolti eccessivamente costruiti. Via libera anche qui ad uno stile naturale e morbido.
Il must è un semiraccolto, quasi spettinato, tenuto su da un semplice fermaglio.
Per chi però vuole osare di più c’è una protagonista assoluta della moda di quest’anno in fatto di capelli e si chiama treccia.
Già in voga quest’estate, resta la regina indiscussa anche per la prossima stagione. In autunno si fanno più rigorose e intrecciate sulla nuca, leggermente allentate a spiga di grano, come mosse dal vento, oppure si portano in versione mannish, a coronare il capo, ideali per un matrimonio in montagna.
Anche lo chignon non passa di moda. Quest’anno viene riproposto nella sua versione classica di twist francese, oppure discreto e rigoroso, in perfetto urban style. Possibilmente con effetto bagnato.
Irrinunciabile la coda che diventa questa volta più ricca, decorata con nastri e nastrini come si è visto in passerella con Chanel.

Infine per quanto riguarda i colori, ecco i trend consigliati da Luca Colombo: “Dal biondo al castano, in tutte le loro sfumature, oltre al rosso nella sua accezione più intensa e audace. Il colore biondo nude sarà illuminato da riflessi biondo ghiaccio. Per chi vuole osare il rosso sarà realizzato con nuove colorazioni tridimensionali a renderlo ancora più profondo sulle radici e più chiaro sulle punte.”

Credit foto: Luciano Colombo

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *