Una luna di miele praticamente gratis? Da oggi si può: nasce lo scambio casa per il viaggio di nozze


Da qualche anno ha preso piede anche in Italia la moda di fare le vacanze scambiando casa con qualcuno, per realizzare quel sogno nel cassetto di trascorrere un mese a Parigi magari oppure di festeggiare il Natale in montagna sotto la neve.
Persino sul grande schermo il fenomeno è stato raccontato nel romantico film con Cameron Diaz e Jude Law “L’amore non va in vacanza“.
Il sistema è semplice: basta fare un paio di foto alla propria abitazione, inserirle su uno dei portali dedicati a questo tipo di vacanze, sperando che a qualcuno la vostra casa piaccia, nel frattempo scegliere la casa dei propri sogni, dove poter trascorrere una vacanza indimenticabile.

Fino ad ora chi cercava questo tipo di esperienza erano per lo più viaggiatori alla ricerca di nuove esperienze e di avventura, studenti fuori sede o giovani ragazzi, ora invece lo scambio casa è diventata una realtà concreta anche per le giovani coppie che convolano a nozze e che per la loro luna di miele non vogliono spendere grosse cifre ma al contrario avventurarsi in un’esperienza unica.

Sono sempre più numerose infatti le coppie di futuri sposi che alla classica luna di miele nel maxi resort da favola, preferiscono esperienza alternative che fanno del fai-da-te l’ingrediente base per una honeymoon low cost che sia soprattutto un’esperienza. E’ quanto è stato rilevato dal portale internazionale di matrimoni Zankyou.com, sulla base di uno studio che ha coinvolto oltre 25.000 utenti provenienti da tutto il mondo, che con il portale leader nel settore delle liste nozze, hanno organizzato le tappe del proprio viaggio.

Il 53% dei neosposini italiani sono fedeli alla formula ‘relax e spaggia’, ma ben il restante 47% opta per vacanze all’insegna della scoperta e dell’avventura al di fuori dei classici circuiti del resort con formule all inclusive. Ed una percentuale significativa che sfiora il 20% decide di riscoprire l’Italia una volta infilata la fede al dito. Ma come vivere a pieno un’avventura di questo tipo? Risponde a queste esigenze il portale Scambiocasa.com che consente ai neo sposi di prenotare la propria luna di miele praticamente a costo zero e direttamente da casa, con pochi click: basta iscriversi alla comunità, compilare la scheda della propria abitazione corredata da informazioni e fotografie, consultare i profili disponibili nella destinazione desiderata e quindi contattare i padroni di casa e concordare direttamente con loro lo scambio.

Sempre più numerose, infatti, sono le coppie di futuri sposi alla ricerca di occasioni di risparmio, sia per quanto riguarda i beni di consumo che per quanto concerne la prenotazione di viaggi e vacanze: ultimamente, questa tendenza ha toccato anche una tradizionale istituzione come il matrimonio, sempre più spesso pensato ed organizzato con la necessità di risparmiare, costringendo soprattutto le giovani coppie a posticipare o, addirittura, rinunciare alla propria luna di miele. Prenotare il viaggio più romantico nella vita di una coppia, diventa occasione di risparmio e di scambio tra culture, tradizioni e stili di vita: non solo un’occasione per visitare una meta turistica o una città d’arte, ma un’indimenticabile opportunità di abitare “come uno del posto”, vivendo appieno la meta del soggiorno ed entrando a contatto con la cultura della città ospitante grazie ad una luna di miele originale.

Per i più dubbiosi esiste addirittura una guida a tal proposito, il libro “Scambio casa: Istruzioni per l’uso” di Vanessa Strizzi e Andrea Villarini può infatti essere un valido aiuto: dalla scelta del sito al quale iscriversi fino al ritorno a casa propria terminato il viaggio, il libro offre consigli utili su tutte le procedure che servono per arrivare a concludere uno scambio di casa.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *