All you need is love: uno scatto racconta l’amore e genera le vostre reazioni

Quando Michele Dell’Utri, fotografo di successo capace di racchiudere in uno scatto emozioni, pensieri e parole, mi ha mostrato questa foto ne sono rimasta subito colpita.
E’ efficace, arriva dritta al cuore, ma anche al nocciolo della situazione di cui tanto si dibatte in questi mesi.
Sei coppie diverse per età, religione, idee politiche e gusti sessuali sono state immortalate dalla sua macchina fotografica in un istante di vita, di amore, ognuno vestito a festa per celebrare un’unione di sentimenti e di intenti.
Si tratta di coppie che si amano e che vogliono stare insieme: c’è la coppia tradizionale, quella che celebra le seconde nozze, quella che ha già una bimba, quella diversa per cultura e religione e quelle gay.
E’ un’immagine che non lascia indifferenti, che pone delle domande e delle reazioni.
Forse ancor più incisiva grazie ad una location unica che purtroppo da qualche giorno non esiste più: il celebre graffito realizzato dal writer Blu all’ XM24 di via Fioravanti, cancellato dallo stesso artista in segno di protesta.
Lo scatto fa parte di un interessante shooting fotografico realizzato dal fotografo per il Circuito fiere Si Sposa di Bologna.
A voi che cosa trasmette e cosa vi comunica?
Mi interessa raccogliere la vostra opinione, il vostro pensiero perché è il pensiero della gente, dell’opinione pubblica vera, anche se su un piccolo campione.
Intanto l’ho chiesto in un post su Facebook e qui di seguito potrete leggere le opinioni di chi ha visto la foto e ha avuto qualcosa da dire in merito.
Aspetto anche i vostri commenti, perché è la gente che pensa, che ama e che vive, non i dibattiti politici, i talk show o i titoli sui giornali. Ma solo e sempre la gente comune.

Chiara: “Uno scatto stupendo.. L’essenza del vero amore.. Non importa chi sei,di che colore hai la pelle o chi ami.. L’importante è amare..Ed essere liberi di farlo. Ogni forma di amore è pura!”

Arialina: “Mi piace moltissimo, l’Amore è ritratto qua con tutte le sue sfaccettature, però l’importante è che è sempre AMORE!! col suo lieto fine!!”

Elena: “L’amore non ha colore… Non ha forma…Non ha profumo. È in ognuno di noi… E data questa innata capacità di amare che tutti abbiamo… Ognuno deve essere libero di esprimere ciò che prova verso l altro senza limiti o costrizioni. Uno scatto che solo un creativo sensibile ed innovativo poteva comporre…”

Pazza Idea: “Tutti hanno il diritto di amare e di celebrare l’amore. Sorrisi, carezze, sguardi e baci. Tutto il resto sono abiti eleganti e persone felici. Una foto che parla di puro amore.”

Diana: “Scatto poetico, che parla di amore. Non ci sono altre parole.”

Francesca: “Evoluzione della specie…. Amore evoluto ..l’amore è per tutti!”

Maria Luisa: “Speranza!……ma è solo una foto.”

Michele: “Trasmette pace, amore, voglia di amare, di amarsi … e ovviamente di sposarsi”

Marzia: “L’amore supera ogni cosa, non ha genere, non ha sesso, non ha età, non ha religione. Io credo che con tutte le brutture che ci sono al mondo, l’unica cosa di cui non dovremmo preoccuparci è di come la gente si ama. Il canone di famiglia marito+moglie+figli è una convenzione sociale, tant’è che ci sono società dove un uomo può avere più mogli…ecco perche non ci scandalizziamo e non puntiamo il dito contro le famiglie che percredo religioso sono diverse dalle nostre?
Io credo che ogni coppia/famiglia, di qualsiasi tipo essa sia, debba avere gli stessi diritti. Il matrimonio civile (attenzione non religioso) è a tutti gli effetti un contratto, e come tale dovrebbe essere stipulabile da chiunque voglia prendersi quell’impegno. Sull’adozione, ci sono tantissimi bambini che avrebbero bisogno di amore, basta che si facciano le dovute verifiche sull’idoneita della coppia a prendersi cura del bimbo e non credo che avere due mamme, due papà, solo una mamma o qualsiasi altra combinazione, faccia la differenza.”

Elena: “La trovo molto adeguata nella sua delicatezza e credo non urterà la “sensibilità “di nessuno.
Io Vedo “solo ” persone innamorate e felici…felici di poterlo esprimere liberamente. E vedo chi si sposa per Amore e chi si sposa con la consapevolezza di quell’ amore ”

Antonio: “È uno scatto molto bello, delicato ma allo stesso tempo incisivo; fuori dalle infuocate discussioni di questi ultimi mesi, potrebbe aiutare ad aprire gli occhi a tanti. L’amore esiste in tante forme e tutte devono essere rispettate ed avere uguali diritti.”

Alberto: “Dico che è normale. ..e interpreta perfettamente il matrimoni di oggi. … la cosa più importante è di volersi bene rispettarsi ed essere felici….”

Viola: “Mi piace!”

Benedetta: “Io e mio marito abbiamo scelto il matrimonio religioso perché credenti e praticanti ma per me il matrimonio oltre al sacramento è la quotidianità, quindi il vivere insieme fisicamente ed emozionalmente tutti i giorni. Per questo per me è sempre matrimonio che sia primo, secondo, terzo, cattolico, protestante, mussulmano, induista, omosessuale o eterosessuale, con già dei figli o meno, o che non ci sia il matrimonio a livello formale ma che quindi ci sia solamente una convivenza è pur sempre amore, emozione ma soprattutto condivisione.”

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *