Italy Inspires: quando una wedding planner di talento scommette sull’Italia

Che l’Italia fosse fonte di ispirazione per i grandi artisti del passato lo abbiamo studiato anche ai tempi della scuola; non c’era intellettuale che non inserisse un tour del Paese per completare la sua formazione e conoscere l’arte, i luoghi, le persone che l’hanno fatto grande. Perché allora oggi dovrebbe essere diverso?
Da questa e da altre riflessioni è nata l’idea di Italy Inspires, un progetto pensato da una delle wedding planner di maggior talento in Italia, che da anni tra un matrimonio e l’altro si è impegnata in prima linea per farsi portavoce delle grandezza del nostro Paese nel mondo anche in fatto di wedding.
Andrea Naar Alba, giovane mamma dalla grande esperienza in fatto di eventi e matrimoni da Mille e una notte, ha infatti presentato da pochi giorni il suo nuovo progetto. Lei, libanese d’origine, sudamericana di nascita, italiana di formazione, ma ormai londinese, dove si è trasferita con la famiglia da qualche tempo, ha da sempre capito il potenziale dell’Italia, soprattutto in fatto di ricettività, ospitalità e realizzazione di quello che è il giorno più importante per tante coppie straniere che scelgono di sposarsi qui.

Il nome parla da sè: Italia come ispirazione, l’Italia che continua ad ispirare e a stupire, soprattutto i professionisti del wedding internazionale che continuano a portare migliaia di coppie
in Italia da tutto il mondo. La missione: portare il meglio dell’industria del wedding mondiale in Italia e le eccellenze dell’Italia ai key players esteri. Un progetto di wedding tourism a tutto tondo, che se a qualcuno potrà sembrare ovvio e scontato, così non è. Per realizzarlo infatti serve esperienza, una rete solida e qualificata di relazioni tra importanti realtà del settore e tanto tanto altro.


Il turismo di nozze, dai viaggi di nozze ai destination weddings, è infatti un business multimilionario e una nuova area di crescita con un potenziale illimitato, ancora di più per un paese unico come l’Italia.
Le coppie che si sposano in Italia in genere spendono molto di più di quanto farebbero nel loro paese di origine.
Italy inspires si vuol fare porta voce all’avanguardia del turismo di nozze in quanto in nessuna parte del mondo come nella bella e romantica Italia, è colmabile questa nicchia di mercato. Progetto
100% italiano nato all’estero, dalla sua fondatrice Andrea Naar Alba e dalla sua profonda pluriennale esperienza sul mercato wedding italiano di lusso con l’agenzia WED Couture MIlano,
Italy inspires mira a condividere questo patrimonio di conoscenze e risorse privilegiate con il mercato mondiale dei destination weddings.

Qualche dato interessante sul turismo di nozze?
• 1 coppia su 4 organizza un destination wedding
• il 70% delle coppie che si sposano o vanno luna di miele in una determinata destinazione, tornano nuovamente in futuro
• Le neo coppie spendono tre volte tanto nella loro luna di miele rispetto a quanto spende il viaggiatore medio per una normale vacanza; il segmento lusso spende sei volte di più.

Il wedding tourism è un comparto che genera una spesa 3 volte superiore al turismo di vacanza – 6 volte di più nell’ambito del lusso – e che crea affezione negli sposi e nella famiglia e genera passaparola tra gli amici” ha dichiarato Andrea Naar Alba, sorprendendo tutta la stampa per i dati in questione.


Per presentare un progetto così grande non poteva essere da meno l’evento di lancio, che ha conquistato il cuore della stampa e degli invitati selezionatissimi che vi hanno preso parte. Tra loro anche la wedding planner Giorgia Fantin Borghi, volto del programma “La sposa più bella” in onda su La5.
Italy Inspires ha infatti organizzato un appuntamento di eccezionale importanza grazie alla partecipazione di una delle più grandi designer internazionali di fiori, Karen Tran.
‘The Floral Experience’ ha coinvolto 12 professionisti, fra designer e wedding planner, provenienti da USA, Canada, Russia, Armenia ed Europa, che dal 5 al 7 ottobre si sono riuniti sul Lago di Como al CastaDiva Resort & Spa per seguire una delle più ambite e attese masterclass in tema di flower design.


Tra lezioni e dimostrazioni pratiche, Karen ha fornito ai colleghi internazionali una panoramica sulla crescente importanza delle creazioni floreali e ‘abbellimento’ degli ambienti, e, per far respirare a tutti i presenti l’atmosfera di un matrimonio lussuoso, hanno lavorato insieme per dar vita a un allestimento ‘Royal’ per la serata conclusiva delle tre giornate.


Per l’occasione sono arrivate 10.000 rose rosse dell’Ecuador, 10.000 tulipani, 10.000 ortensie verdi e viola e 2.000 orchidee tra Vanda e Phalenopsis, che magistralmente sono stati combinati per creare un scenografico ingresso alla sala per gli ospiti, preziosi centrotavola e insoliti segnaposto. Altezze e giochi su più livelli, alcuni must di Karen, hanno messo in scena una danza di colori ‘fluttuanti’ in un’ambientazione calda e romantica, sospesa tra tradizione e modernità.


Ed è così che nell’affascinante cornice di CastaDiva Resort & Spa, 5 stelle di Blevio, è andata in scena una cena di ‘gran gala’ durante la quale gli ospiti sono stati deliziati con le specialità dell’alta gastronomia italiana e dai vini Bottle Up personalizzati con etichette ‘d’arte’ raffiguranti il tulipano e il monogramma di Karen. La serata è stata caratterizzata anche dalla firma di stilisti e artigiani italiani come Elisabetta Polignano che ha realizzato i due abiti da sera indossati da Andrea Naar Alba e Karen Tran e TUUM che ha omaggiato le partecipanti alla masterclass con un prezioso gioiello, presentato attraverso un momento poetico e musicale curato dall’artista Fabio d’Andrea, arrivato appositamente da Londra per questo evento.

Sponsor di questa tre giorni alcuni brand d’eccellenza come Fiore all’Occhiello (fioristi), Letterink (stampati e grafica), Wedding Solution (noleggi), Tensotend (tensostruttura), Musica evento (intrattenimento musicale), Morlotti studio (foto), Video Varna Studios (foto e video), Transfers Service Vill Como (servizi di transfer), JM Just married (magazine dedicato al wedding), e Wedding Academy (scuola di formazione).

Complimenti a Andrea Naar Alba e a tutti coloro che sin dall’inizio hanno sostenuto il suo grande e importante progetto: un’iniziativa per l’Italia e le sue meraviglie da scoprire!

Credit foto: Morlotti Studio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *