Oscar 2017, sul red carpet qualche idea da copiare per l’outfit delle nozze e tanto Made in Italy

Notte degli Oscar come sempre attesissima più per gli outfit sul red carpet che per le premiazioni, che però quest’anno non sono certo passate inosservate con l’errore sull’assegnazione del premio più ambito, proprio quello del miglior film in gara. Ma tra questo coup de theatre che passerà alla storia, la cascata di premi al film più chiacchierato “La la land” e la polemica sull’abito non indossato da Meryl Streep e firmato da Karl Lagerfeld, sicuramente a far parlare sono stati i look in passerella di dive più o meno famose, che hanno sfoggiato abiti meravigliosi, elegantissimi e qualche volta improbabili. A farla da padrone è stato il Made in Italy scelto come sempre più accade dalle star di Hollywood: da Armani ad Alberta Ferretti, da Gucci a Francesco Paolo Salerno sono questi e molti altri i nomi degli stilisti italiani che hanno avuto il piacere di rendere ancora più belle le attrici americane alla notte degli Oscar.

Abiti importanti, ricchi di decorazioni e strascichi impegnativi, ma come la moda ci ha insegnato possono essere lo spunto per qualche idea di tendenza da copiare per un evento importante come l’invito ad un matrimonio o le proprie nozze.
Vediamo allora cosa possiamo copiare da questa edizione 2017.

Sono state tante le star che hanno puntato sul bianco. Ecco allora qualche idea per una sposa glamour. Abiti monospalle dalla linea sofisticata, vestiti di tulle o di organza.
L’importante è che a fare da corredo siano gioielli che non passino inosservati, corredo perfetto per la sposa che vuole stupire ma sempre con grande classe.


L’altro colore che ha dominato sul red carpet del Kodak Theatre è stato l’oro, scelto da Dakota Johnson che ha indossato un abito di raso firmato dalla maison Gucci. Cosa copiare da lei? Senz’altro colore, tessuto e quell’allure anni ’40.
L’abito che in assoluto credo possa essere d’ispirazione per chi deve scegliere un outfit d’effetto è a mio parere quello scelto da Hailee Steinfeld: una vera e propria ninfa firmata Ralph & Russo Haute Couture.


E se il galateo ci insegna che non è bene presentarsi vestite di rosso ad un matrimonio, possiamo però prendere spunto dall’abito del talentuoso Francesco Paolo Salerno creato per Paulette Washington, moglie di Denzel Washington, la decorazione dei ricami impreziosita da pietre e cristalli. Un vero must per la stagione che verrà.
Lo stilista foggiano che ha conquistato il pubblico italiano e d’Oltreoceano per le sue creazioni iperfemminili (non scordiamoci alcuni look indimenticabili di Belen Rodriguez, Anna Tatangelo e Sabrina Ferilli) è arrivato ad Hollywood e per questa stagione propone abiti importanti, con dettagli sofisticati, dai tessuti plissé, agli scolli generosi, dalle gonne generose ai colori che strizzano l’occhio alla natura in fiore.


Elegantissimo anche l’Alberta Ferretti total black scelto da Taraji P. Henson e l’Elie Saab di Meryl Streep con pantalone e gonna di raso. Un look decisamente da tenere a mente.
A puntare sui ricami, che sembrano intessuti direttamente sulla pelle, anche Nicole Kidman (in Armani Privè) e Emma Stone (per lei abito con frange della maison Givenchy), con un effetto molto sensuale. Attenzione quindi a non strafare se volete copiare questo look perché è bene ricordarsi che un matrimonio non è un red carpet.
E come sempre accade anche agli Oscar c’è chi esagera. E’ il caso del velo pretty in pink di Scarlett Johansson e del giallo zafferano di Leslie Mann. Decisamente too much!

Se siete curiosi di sbirciare il meglio e il peggio in passerella non perdete l’articolo su Lookdavip

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *