Un anno d’amore: Carlo Cracco e Rosa Fanti festeggiano il primo anniversario di matrimonio

E’ già trascorso un anno da quel 19 gennaio in cui lo chef più amato d’Italia, Carlo Cracco, ha detto sì alla sua compagna nella vita e nel lavoro, Rosa Fanti. Un anno, il 2018, che per la coppia è stato ricco di emozioni proprio a partire da quel sì, festeggiato con gli amici di sempre da Carlo e Camilla in Segheria tra musiche travolgenti, balli sfrenati e una gioia contagiosa, e che li ha visti anche coronare un grande sogno, quello del nuovo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele, un progetto ambizioso, coraggioso e frutto di una visione comune di intenti e di desideri.

Mano nella mano lo chef Cracco e la moglie Rosa hanno affrontato questa nuova sfida insieme, guardando nella stessa direzione, facendosi forza ogni qualvolta ce ne fosse bisogno, con quel sentimento intenso e puro che li contraddistingue e che emoziona chi li conosce.

Sabato sera hanno così festeggiato questo primo anno di matrimonio all’ultimo piano del ristorante in Galleria. Non una festa pomposa e “pubblicizzata” ma una semplice e intima serata tra amici, quelli veri e di sempre, che hanno brindato all’amore di una coppia famosa sulle copertine, ma squisitamente normale fuori dagli schermi.

Al mattino per festeggiare questa ricorrenza il post di lei: “Dicono che c’è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare, io dico che c’era un tempo sognato che bisognava sognare 19/01/18 #unannofa #ioete#anniversario #party #love”.

Cena, torta e brindisi per lo chef stellato e la moglie Rosa insieme ad amici e parenti, tra cui anche Fabio Rovazzi e Ludovica Frasca. Il cantante aveva festeggiato il suo compleanno il giorno prima proprio lì nella splendida cornice della Sala Mengoni che dà sulla Galleria.
Look casual per lo chef Cracco che ha dichiarato tutto il suo amore per la moglie con il bellissimo maglione con la scritta “Ti amo” di Alberta Ferretti. Per la moglie invece un look elegantissimo con abito lungo e un sandalo molto sensuale.

Carlo e Rosa, insieme da circa 11 anni, hanno tagliato la torta e brindato ad un anno intenso e certamente da ricordare. Tanti auguri!

Italian Wedding Awards: l’Italia sul podio per premiare le eccellenze del wedding

E’ l’Italia delle eccellenze, quella più bella e che all’estero tanto ci invidiano, quella che è stata premiata a Venezia in occasione degli Italian Wedding Awards. Sì perché ammettiamolo in certe cose, come gli eventi, la ricerca del bello, la realizzazione dei sogni e l’artigianalità fatta di studio, perfezione e precisione, siamo proprio bravi. Ed è per questo che nella splendida cornice del Palazzo Ca’ Zenobio sono stati premiate le migliori realtà italiane in fatto di wedding.
L’attesissimo evento che ha risonanza internazionale ha lo scopo di promuovere il Destination Wedding, l’arte, la cultura e le ambientazioni più ricercate. Ideato da Mariangela Savonarota e Camelia Lambru, l’evento è organizzato da Italian Event Production Srl.

L’evento è stato reso unico dalla cena di gala organizzata dalla straordinaria artista e event planner Antonia Sautter, la regina degli eventi in Laguna. A poche settimane dal suo più atteso evento, il Ballo del Doge, una delle esperienze annoverate tra le 100 da fare nella vita, Antonia Sautter si è infatti presentata al pubblico degli Italian Wedding Awards con la consueta magia che l’accompagna: un allestimento da sogno fatto di gocce di cristallo e oro, cascate di orchidee e rose, oltre naturalmente ai suoi meravigliosi abiti, fiore all’occhiello di Venezia e amati da tutto il mondo. Continua a leggere

Scommessa vinta per Andrea Naar Alba: Cortina conquista le top wedding planner d’Italia

In partenza per Cortina d’Ampezzo la wedding planner di successo, Andrea Naar Alba, ci aveva raccontato in anteprima come sarebbe stata la seconda edizione di Dreaming of, il format basato sul Destination Wedding in Italia che ogni anno vede coinvolte le 15 top wedding planner d’Italia ( Roberta Torresan, Cira Lombardo, Sara Carboni, Alice Fognani e Silvia Galli di Sposiamovi, Clara Boatto e Eva Trevisan di Chic Weddings in Italy, Alessia Santa, Monia Re, Sandra Santoro di Getting Married in Italy , Costanza Giaconi di Bianco Bouquet Weddings, le due wedding planner di Palazzo Eventi e Cristina di Giovanna de Le Jour d’oui) per un’esperienza di confronto, di crescita professionale e di scoperta del territorio. Continua a leggere

Ricordi? “La vera emozione è vederli stampati”. Parola di Settimio Benedusi


In un’epoca dove tutto è digital e niente è più tangibile e autentico la fotografia torna alla sua origine più semplice e nobile: i ritratti stampati delle persone. Ad avere questa idea che sta conquistando tutti non è fotografo che si deve far strada, che deve trovare il modo per emergere facendo notizia, ma uno dei più grandi fotografi italiani, Settimio Benedusi. Lui che ha immortalato nel corso della sua carriera capi di stato, celebrità e top model ha deciso di dedicarsi ad una nuova sfida: fotografare la gente comune e far tornare a provare nell’era digitale l’amore per la fotografia stampata.
La sua mission è partita qualche tempo fa, dando vita ad un vero e proprio tour in giro per i mercati e le piazze italiane, in cui ha scattato centinaia di ritratti di persone, lavoratori e famiglie comuni. Ora però Settimio Benedusi ha deciso di fare un regalo speciale ai milanesi, creando un appuntamento lungo tutto il mese di dicembre, in cui scatterà fotografie da regalarsi e regalare.
Un appuntamento imperdibile, che sta già riscuotendo grandissimo successo. E’ possibile prenotarsi sul sito e donarsi questo momento speciale ed unico. Ma per saperne di più ho chiesto proprio all’ideatore di tutto questo, che mi ha svelato di essere conquistato da questo nuovo aspetto del suo lavoro. Perché ciascuno è speciale nella sua unicità e perché la gente che passa davanti al suo obiettivo spesso si commuove e piange di fronte alla magia senza di tempo di una fotografia stampata su carta.

Continua a leggere

Invito a nozze? Eleganti sempre, ma non col solito abito da cerimonia

Un tempo ci si sposava solo durante la bella stagione, invece ormai da qualche anno sono tante le coppie che scelgono di dirsi di sì durante il periodo invernale, attratti da un’atmosfera unica che solo le luci di dicembre, certi addobbi e magari la neve possono regalare.
Ma che si tratti di estate o di inverno c’è una domanda che accompagna sempre chi riceve un invito a nozze: cosa indossare? Tralasciando i casi in cui è espressamente richiesto nell’invito un determinato dress code, è possibile sbizzarrirsi in outfit diversi dal classico abito da cerimonia. Purchè ovviamente la parola d’ordine resti sempre: l’eleganza!
A differenza della primavera dove i look sono più classici anche per quanto riguarda gli invitati, per l’inverno si può “osare” un po’ di più, variando tessuti, colori e perfino accessori.
E allora scopriamo insieme i nuovi trend del momento per chi nel mese di dicembre deve prender parte ad un matrimonio.

1) Il velluto
E’ il re dei tessuti in inverno. E’ elegante, sta bene a tutte e negli ultimi anni è tornato di gran moda. Per un’occasione come un invito a nozze vi consiglio i colori più tenui (dal verde al grigio perla) mentre per un party natalizio via libera ai più tradizionali (dal bordeaux al petrolio).

Ecco qui di seguito tre proposte:

Minimal nelle linee ma iper femminile la proposta dell’abito con schiena nuda di Atelier Emè

Non c’è ragazza che non ami le sue gonne: Poupine gioca infatti sulla femminilità dei modelli e su tessuti alla moda come il velluto in diverse varianti di colore o il tartan, altro must di stagione

Nasce come vestaglia ma si trasforma velocemente in un lussuosissimo soprabito che conquisterà tutti quanti il kimono lungo in velluto firmato Del Selletto

2)Brillare come una stella
Sono ovunque in questa stagione, su abiti, accessori, bijoux e scarpe. E in effetti quale momento migliore del Natale per brillare come stelle?
Ecco qualche idea:

Chi lo ha detto che i leggins non si possono indossare ad un evento come un matrimonio o un party? Se abbinati nel modo giusto possono donare all’outfit un tocco diverso. Ovviamente è necessario saper dosare curve e volumi, abbinandoli con gli altri capi. Stellari nel vero senso della parola quelli de L’Equilibriste, un brand romano nato che sta conquistando tutte, elevando il leggins a capo irrinunciabile ed elegante.

Sembrano le scarpe di Dorothy e invece sono color oro e donano al piede un tocco di grande eleganza. Sono i sandali open-toe di Anniel. Sofisticate, brillanti e bellissime!

Sono tornati di moda e sono perfetti come sottogiacca sia per la loro versatilità che per la loro femminilità: i body sono l’elemento ideale da indossare sotto ad uno smoking o ad una gonna in tulle. Quelli di Mimì a la mèr per questa stagione sono in lurex e di tantissimi colori.

E’ una pioggia di pailettes elegante e seducente, ma senza essere mai volgare. L’abito lungo proposto da Parosh è adatto a tutte, perché ogni donna ha il diritto di indossare almeno una volta nella vita un abito così.

3) Piume e tulle

Nella vita siamo sempre meno abituati ad indossare certi abiti e allora sfruttiamo le occasioni importanti per toglierci qualche sfizio. Quando ci capita altrimenti di sfoggiare un abito di piume come quello che Lanacaprina propone all’interno della sua collezione autunno/inverno? Sui toni del rosa cipria donerà un allure unico a voi e a chi vi starà attorno.

E che dire del tulle? Romantico e senza tempo non è solo per la sposa. Lo dimostra uno dei modelli più amati di NafNaf che quest’anno lo propone nelle varianti bordeaux e verde. Sarete un sogno ad occhi aperti (ma occhio a non offuscare la sposa!)

4) La stagione dei grandi ritorni

La moda si sa ritorna e così quest’anno per l’inverno sono tornati tanti trend del passato come il tailleur pantalone, per troppo tempo escluso dagli outfit di tendenza. Chi ha saputo reinterpretarlo e renderlo un vero e proprio oggetto del desiderio è senz’altro Hebe Studio.

Altro grande ritorno è sicuramente rappresentato dalle perle. Le migliori amiche delle donne secondo Coco Chanel finalmente tornano di moda e c’è chi come Ottaviani ha saputo interpretarle reinventandole in mille sfaccettature diverse. Qui ad esempio una collana a sciarpa di perle, ideale per dare un tocco chic e sofisticato a qualsiasi outfit.

5) I dettagli che fanno la differenza

Spesso il look più semplice e minimal può fare davvero la differenza se accompagnato da un accessorio unico. E’ per questo che, soprattutto per chi riceve molti inviti, la parola d’ordine è giocare con gli accessori.

Oggetti unici come le scarpe proposte dal brand Una Sera, veri gioielli da calzare al piede, realizzati con tessuti e dettagli preziosi oltre che disegnati appositamente per la cliente, proprio per farla sentire speciale. Tanti i modelli proposti e tutti deliziosi.

Ci sono borse che sono molto di più. La prova lo è Emma Sofia, un brand elegante, geniale e vulcanico proprio come la sua creatrice. Le bag infatti si trasformano a seconda dell’occasione d’uso, a seconda dell’umore o del look. Grazie a tracolle “magiche” una borsa si trasforma rapidamente in marsupio o zaino (ma sempre elegantissimi) e grazie a spille gioiello trasformano qualsiasi outfit.

Andrea Naar Alba e il suo sogno approdano a Cortina

Un anno fa nella magnifica cornice del Grand Hotel Tremezzo sul Lago di Como andava in scena un evento unico nel suo genere in Italia, frutto di una visione attenta, appassionata, internazionale e illuminata di una wedding planner di grandissimo talento, Andrea Naar Alba. Sulla base delle sue esperienze professionali, del suo continuo confronto con il mercato estero e con le esigenze dei clienti che scelgono di sposarsi in Italia ha ideato un format basato sul Destination Wedding in Italia, in cui al centro di tutto ci fosse la destinazione, il territorio con le sue eccellenze e peculiarità, da scoprire, esaltare e raccontare attraverso l’esperienza sul campo e i social network. Per fare questo però Andrea, aperta al confronto e al dialogo, ha pensato di coinvolgere alcune delle sue colleghe più influenti e capaci, portandole con lei a scoprire la destinazione, facendo vivere tre giorni unici tra experience, attività, iniziative e infine il confronto tra ognuna di loro. Lo scopo? Crescere professionalmente, aggiornarsi, raccogliere testimonianze e riflessioni su un lavoro in continuo divenire. In più, grazie alla lungimiranza e alla sensibilità di una struttura d’eccellenza come il Grand Hotel Tremezzo, è stato possibile conoscere ancora di più quello che una location come il Lago di Como può offrire agli stranieri che scelgono di sposarsi qui.

Ora Andrea Naar Alba, forte del successo dell’anno scorso, è pronta a riscendere in campo con la nuova edizione di Italy Inspires che questa volta porterà lei e il suo gruppo di colleghe in alta quota, in uno dei luoghi più belli al mondo, ovvero le Dolomiti e per la precisione a Cortina nel meraviglioso Hotel Cristallo e non solo.
Cosa succederà questa volta? Cosa ha in serbo la wedding planner per le sue colleghe? Non resta che chiederlo a lei per un’anteprima e poi seguire ciascuna di loro sui social nei giorni dell’evento, ovvero dal 14 al 16 dicembre. Io sarò lì con loro e vi documenterò ogni cosa, ma soprattutto vi racconterà come Andrea ancora una volta si è lasciata ispirare dall’Italia e dalle sue bellezze Continua a leggere

I trend del 2019 si raccontano al Castello degli Angeli con Diana Da ros

Quali saranno le tendenze per il prossimo anno in fatto di eventi? Quali colori, elementi decorativi, tessuti, servizi andranno per la maggiore? Cosa si inventeranno gli event planner del mondo per stupire ancora una volta i propri clienti o sposi? Per rispondere a queste domande e non solo dal 9 all’11 Novembre nella bellissima cornice del Castello degli Angeli si terrà la prima edizione di Trend for Events, un evento unico ideato da una wedding planner italiana di grande talento e dalla spiccata intuizione (indispensabile in fatto di trend), Diana Da Ros.

Tre giorni per scoprire via via le tendenze del momento grazie ad un programma ricchissimo di conferenze, masterclass, workshop e party dedicati agli Organizzatori di Eventi e Matrimoni.
A susseguirsi sul palco ben 27 relatori nazionali ed internazionali, alcuni dei nomi più illustri ed autorevoli del settore. Il programma propone tantissime tavole rotonde sui temi della comunicazione, del catering e delle location e due imperdibili serate, lo Snow & Swing Ice party il 9 novembre ed il Royal Party il 10 novembre con lo chef pluristellato Enrico Bartolini e numerose sorprese sensoriali.

Ad ogni partecipante verra’ inoltre consegnato l’esclusivo TRENDS BOOK, in edizione limitata, un vero e proprio strumento di ispirazione e lavoro con i nuovi temi 2019 e una directory completa di prodotti/servizi/ contatti da poter utilizzare per il proprio business. Un libro delle meraviglie insomma per conoscere il futuro degli eventi in Italia e nel mondo.

Ma chi saranno i relatori di questa tre giorni di tendenza? Ecco qualche nome giusto per citarvene alcuni: Federica Ambrosini, Ines Pesce, Diego Taroni, Chiara Vitale, Alberto Menegardi e tanti altri.
Insieme a loro tanti colleghi giornalisti che racconteranno attraverso la propria esperienza ciò che attualmente la moda, il costume e la società richiedono da un evento.
Insomma un evento tutto da seguire!

Credit foto: Diego Taroni

“Lo Schiaccianoci e i quattro regni”: a Milano un party da favola tra regine di stile e note da sogno

Uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 31 ottobre ma ieri sera Milano ha dato il suo speciale benvenuto al nuovo attesissimo film DisneyLo Schiaccianoci e i quattro regni“. Nella suggestiva atmosfera di Palazzo Clerici infatti è stata ricreata tutta la spettacolare magia di un film che conquisterà il pubblico di tutto il mondo, grazie ad un allestimento da favola, ad esibizioni di danza sulle note dei più famosi brani di Tchaikovski e alla presenza di un ospite davvero speciale.

Continua a leggere