Invito a nozze? Eleganti sempre, ma non col solito abito da cerimonia

Un tempo ci si sposava solo durante la bella stagione, invece ormai da qualche anno sono tante le coppie che scelgono di dirsi di sì durante il periodo invernale, attratti da un’atmosfera unica che solo le luci di dicembre, certi addobbi e magari la neve possono regalare.
Ma che si tratti di estate o di inverno c’è una domanda che accompagna sempre chi riceve un invito a nozze: cosa indossare? Tralasciando i casi in cui è espressamente richiesto nell’invito un determinato dress code, è possibile sbizzarrirsi in outfit diversi dal classico abito da cerimonia. Purchè ovviamente la parola d’ordine resti sempre: l’eleganza!
A differenza della primavera dove i look sono più classici anche per quanto riguarda gli invitati, per l’inverno si può “osare” un po’ di più, variando tessuti, colori e perfino accessori.
E allora scopriamo insieme i nuovi trend del momento per chi nel mese di dicembre deve prender parte ad un matrimonio.

1) Il velluto
E’ il re dei tessuti in inverno. E’ elegante, sta bene a tutte e negli ultimi anni è tornato di gran moda. Per un’occasione come un invito a nozze vi consiglio i colori più tenui (dal verde al grigio perla) mentre per un party natalizio via libera ai più tradizionali (dal bordeaux al petrolio).

Ecco qui di seguito tre proposte:

Minimal nelle linee ma iper femminile la proposta dell’abito con schiena nuda di Atelier Emè

Non c’è ragazza che non ami le sue gonne: Poupine gioca infatti sulla femminilità dei modelli e su tessuti alla moda come il velluto in diverse varianti di colore o il tartan, altro must di stagione

Nasce come vestaglia ma si trasforma velocemente in un lussuosissimo soprabito che conquisterà tutti quanti il kimono lungo in velluto firmato Del Selletto

2)Brillare come una stella
Sono ovunque in questa stagione, su abiti, accessori, bijoux e scarpe. E in effetti quale momento migliore del Natale per brillare come stelle?
Ecco qualche idea:

Chi lo ha detto che i leggins non si possono indossare ad un evento come un matrimonio o un party? Se abbinati nel modo giusto possono donare all’outfit un tocco diverso. Ovviamente è necessario saper dosare curve e volumi, abbinandoli con gli altri capi. Stellari nel vero senso della parola quelli de L’Equilibriste, un brand romano nato che sta conquistando tutte, elevando il leggins a capo irrinunciabile ed elegante.

Sembrano le scarpe di Dorothy e invece sono color oro e donano al piede un tocco di grande eleganza. Sono i sandali open-toe di Anniel. Sofisticate, brillanti e bellissime!

Sono tornati di moda e sono perfetti come sottogiacca sia per la loro versatilità che per la loro femminilità: i body sono l’elemento ideale da indossare sotto ad uno smoking o ad una gonna in tulle. Quelli di Mimì a la mèr per questa stagione sono in lurex e di tantissimi colori.

E’ una pioggia di pailettes elegante e seducente, ma senza essere mai volgare. L’abito lungo proposto da Parosh è adatto a tutte, perché ogni donna ha il diritto di indossare almeno una volta nella vita un abito così.

3) Piume e tulle

Nella vita siamo sempre meno abituati ad indossare certi abiti e allora sfruttiamo le occasioni importanti per toglierci qualche sfizio. Quando ci capita altrimenti di sfoggiare un abito di piume come quello che Lanacaprina propone all’interno della sua collezione autunno/inverno? Sui toni del rosa cipria donerà un allure unico a voi e a chi vi starà attorno.

E che dire del tulle? Romantico e senza tempo non è solo per la sposa. Lo dimostra uno dei modelli più amati di NafNaf che quest’anno lo propone nelle varianti bordeaux e verde. Sarete un sogno ad occhi aperti (ma occhio a non offuscare la sposa!)

4) La stagione dei grandi ritorni

La moda si sa ritorna e così quest’anno per l’inverno sono tornati tanti trend del passato come il tailleur pantalone, per troppo tempo escluso dagli outfit di tendenza. Chi ha saputo reinterpretarlo e renderlo un vero e proprio oggetto del desiderio è senz’altro Hebe Studio.

Altro grande ritorno è sicuramente rappresentato dalle perle. Le migliori amiche delle donne secondo Coco Chanel finalmente tornano di moda e c’è chi come Ottaviani ha saputo interpretarle reinventandole in mille sfaccettature diverse. Qui ad esempio una collana a sciarpa di perle, ideale per dare un tocco chic e sofisticato a qualsiasi outfit.

5) I dettagli che fanno la differenza

Spesso il look più semplice e minimal può fare davvero la differenza se accompagnato da un accessorio unico. E’ per questo che, soprattutto per chi riceve molti inviti, la parola d’ordine è giocare con gli accessori.

Oggetti unici come le scarpe proposte dal brand Una Sera, veri gioielli da calzare al piede, realizzati con tessuti e dettagli preziosi oltre che disegnati appositamente per la cliente, proprio per farla sentire speciale. Tanti i modelli proposti e tutti deliziosi.

Ci sono borse che sono molto di più. La prova lo è Emma Sofia, un brand elegante, geniale e vulcanico proprio come la sua creatrice. Le bag infatti si trasformano a seconda dell’occasione d’uso, a seconda dell’umore o del look. Grazie a tracolle “magiche” una borsa si trasforma rapidamente in marsupio o zaino (ma sempre elegantissimi) e grazie a spille gioiello trasformano qualsiasi outfit.

Andrea Naar Alba e il suo sogno approdano a Cortina

Un anno fa nella magnifica cornice del Grand Hotel Tremezzo sul Lago di Como andava in scena un evento unico nel suo genere in Italia, frutto di una visione attenta, appassionata, internazionale e illuminata di una wedding planner di grandissimo talento, Andrea Naar Alba. Sulla base delle sue esperienze professionali, del suo continuo confronto con il mercato estero e con le esigenze dei clienti che scelgono di sposarsi in Italia ha ideato un format basato sul Destination Wedding in Italia, in cui al centro di tutto ci fosse la destinazione, il territorio con le sue eccellenze e peculiarità, da scoprire, esaltare e raccontare attraverso l’esperienza sul campo e i social network. Per fare questo però Andrea, aperta al confronto e al dialogo, ha pensato di coinvolgere alcune delle sue colleghe più influenti e capaci, portandole con lei a scoprire la destinazione, facendo vivere tre giorni unici tra experience, attività, iniziative e infine il confronto tra ognuna di loro. Lo scopo? Crescere professionalmente, aggiornarsi, raccogliere testimonianze e riflessioni su un lavoro in continuo divenire. In più, grazie alla lungimiranza e alla sensibilità di una struttura d’eccellenza come il Grand Hotel Tremezzo, è stato possibile conoscere ancora di più quello che una location come il Lago di Como può offrire agli stranieri che scelgono di sposarsi qui.

Ora Andrea Naar Alba, forte del successo dell’anno scorso, è pronta a riscendere in campo con la nuova edizione di Italy Inspires che questa volta porterà lei e il suo gruppo di colleghe in alta quota, in uno dei luoghi più belli al mondo, ovvero le Dolomiti e per la precisione a Cortina nel meraviglioso Hotel Cristallo e non solo.
Cosa succederà questa volta? Cosa ha in serbo la wedding planner per le sue colleghe? Non resta che chiederlo a lei per un’anteprima e poi seguire ciascuna di loro sui social nei giorni dell’evento, ovvero dal 14 al 16 dicembre. Io sarò lì con loro e vi documenterò ogni cosa, ma soprattutto vi racconterà come Andrea ancora una volta si è lasciata ispirare dall’Italia e dalle sue bellezze Continua a leggere

I trend del 2019 si raccontano al Castello degli Angeli con Diana Da ros

Quali saranno le tendenze per il prossimo anno in fatto di eventi? Quali colori, elementi decorativi, tessuti, servizi andranno per la maggiore? Cosa si inventeranno gli event planner del mondo per stupire ancora una volta i propri clienti o sposi? Per rispondere a queste domande e non solo dal 9 all’11 Novembre nella bellissima cornice del Castello degli Angeli si terrà la prima edizione di Trend for Events, un evento unico ideato da una wedding planner italiana di grande talento e dalla spiccata intuizione (indispensabile in fatto di trend), Diana Da Ros.

Tre giorni per scoprire via via le tendenze del momento grazie ad un programma ricchissimo di conferenze, masterclass, workshop e party dedicati agli Organizzatori di Eventi e Matrimoni.
A susseguirsi sul palco ben 27 relatori nazionali ed internazionali, alcuni dei nomi più illustri ed autorevoli del settore. Il programma propone tantissime tavole rotonde sui temi della comunicazione, del catering e delle location e due imperdibili serate, lo Snow & Swing Ice party il 9 novembre ed il Royal Party il 10 novembre con lo chef pluristellato Enrico Bartolini e numerose sorprese sensoriali.

Ad ogni partecipante verra’ inoltre consegnato l’esclusivo TRENDS BOOK, in edizione limitata, un vero e proprio strumento di ispirazione e lavoro con i nuovi temi 2019 e una directory completa di prodotti/servizi/ contatti da poter utilizzare per il proprio business. Un libro delle meraviglie insomma per conoscere il futuro degli eventi in Italia e nel mondo.

Ma chi saranno i relatori di questa tre giorni di tendenza? Ecco qualche nome giusto per citarvene alcuni: Federica Ambrosini, Ines Pesce, Diego Taroni, Chiara Vitale, Alberto Menegardi e tanti altri.
Insieme a loro tanti colleghi giornalisti che racconteranno attraverso la propria esperienza ciò che attualmente la moda, il costume e la società richiedono da un evento.
Insomma un evento tutto da seguire!

Credit foto: Diego Taroni

“Lo Schiaccianoci e i quattro regni”: a Milano un party da favola tra regine di stile e note da sogno

Uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 31 ottobre ma ieri sera Milano ha dato il suo speciale benvenuto al nuovo attesissimo film DisneyLo Schiaccianoci e i quattro regni“. Nella suggestiva atmosfera di Palazzo Clerici infatti è stata ricreata tutta la spettacolare magia di un film che conquisterà il pubblico di tutto il mondo, grazie ad un allestimento da favola, ad esibizioni di danza sulle note dei più famosi brani di Tchaikovski e alla presenza di un ospite davvero speciale.

Continua a leggere

Cira Lombardo: “Dopo Teresanna sono pronta per una nuova sfida”

Ci sono i wedding planner e poi c’è lei, Cira Lombardo, un vortice di energia, di passione, di talento. Lei, che è la vera regina dei matrimoni caldi e pieni d’emozione del sud, è la Sophia Loren del wedding. Stesso sorriso, stessa femminilità elegante e travolgente, stessa grinta.

I suoi eventi sono un sogno ad occhi aperti e non c’è nulla che per lei sia irrealizzabile. Una sfida dopo l’altra Cira Lombardo ha conquistato prima Napoli e poi l’Italia intera regalando vere e proprie favole ai suoi sposi. L’ultima è senz’altro quella che ha organizzato per Teresanna Pugliese, volto di Uomini e Donne, e l’imprenditore Giovanni Gentile. Il matrimonio tra i due si è celebrato con rito religioso nella chiesa di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta.

Qui il servizio di Pomeriggio 5 sul matrimonio di Teresanna e Giovanni. Continua a leggere

“Il Padre della sposa”: torna il reality show più emozionante

Torna, dopo il grande successo della prima stagione, il programma tv “Il padre della sposa” sul canale La 5. A partire dal 23 settembre infatti sarà possibile emozionarsi di nuovo davanti alle storie delle spose, alle prese con la scelta dell’abito del grande giorno e alle emozioni da vivere insieme al proprio papà.

Dopo gli ottimi risultati della prima edizione, il format torna in onda con le sue grandi protagoniste, tre donne che sono il vero successo di una trasmissione che lascia incollati allo schermo tutti gli inguaribili romantici: Melissa Satta, nella veste di conduttrice, Alessandra Grillo, wedding planner di fama internazionale, e Raffaella Fusetti, direttore creativo di Atelier Emé. Continua a leggere

Pane, amore e… lo chef Carlo Cracco: al Forte Village la cucina è qualcosa di più

Ci sono luoghi, come il Forte Village di Pula nel Sud della Sardegna, che sanno regalare esperienze uniche. Sarà per le spiagge bianche della costa, per la capacità di questo resort di rinnovarsi di anno in anno, capendo prima di tutti quali saranno i desideri dei propri clienti e come potranno essere in grado di soddisfarli, o forse saranno le persone che li abitano, li vivono e li respirano. Non solo ospiti infatti all’interno del resort da Mille e una Notte diretto da Lorenzo Giannuzzi ma anche tanti professionisti, esperti, campioni dello sport e chef stellati, che qui si mettono in gioco, regalando momenti unici e speciali da condividere grazie a masterclass, gare, lezioni e tanto altro. Un ricordo indelebile che accompagnerà l’ospite per il resto della propria vita!

Una di queste esperienze è senz’altro rappresentata dalle lezioni di cucina da fare insieme al proprio partner o ai propri figli per imparare a muovere qualche passo in più tra i fornelli. Il divertimento è assicurato!
A rendere il tutto davvero unico uno chef d’eccezione, Carlo Cracco, qui al Forte Village per il sesto anno consecutivo. “E’ una collaborazione che sta andando molto bene. Forte Village ogni anno si rinnova, dalle ville alle cucine, dai ristoranti alle tante, tantissime attività che propone al suo interno.Continua a leggere

Un week end romantico a pochi km da Milano: la Liguria da scoprire


Quante volte programmando le vacanze pensiamo a mete lontane, ad isole dall’acqua cristallina a miglia di distanza da casa nostra? Eppure anche vicino a noi, a portata di qualche ora di automobile, ci sono veri e propri paradisi terrestri dove la natura dà il meglio di sé, regalando paesaggi mozzafiato e atmosfere d’incanto.
E’ il caso della Liguria, una regione che soprattutto per chi vive a Milano o a Torino è la meta di week end estivi o di vacanze in famiglia, ma che troppo spesso viene data per scontato, senza conoscerne fino in fondo le tante bellezze e attrattive.

A poco più di un’ora e mezza di macchina da Milano infatti c’è ad esempio Bergeggi, un vanto della Liguria e dell’Italia intera per via della sua acqua cristallina, della natura dalle mille sorprese e dagli scorci unici. Riserva naturale ed area marina protetta, Bergeggi è amata da chi fa immersioni per i suoi fondali, ma anche per chi vuole scoprirne il mare in barca o in canoa costeggiandone gli scogli fino ad arrivare all’isoletta.
Ogni settimana sono in programma escursioni in canoa o immersioni subacquee da non perdere.
Per vivere invece la spiaggia il Villaggio del Sole è lo stabilimento ideale per chi vuole godersi un mare pulito, cristallino e meraviglioso, pur con tutte le comodità e il comfort.
Ombrelloni, lettini, servizi, ampi spazi ombreggiati, con bar snack gustosi panini, tortillas, piadine, torte fatte in casa e prodotti di prima qualità, ma non solo. Infatti per chi vuole pranzare con piatti a base di pesce c’è il ristorante, aperto anche alla sera nei mesi di luglio e agosto.
Qui però anche i piccoli hanno il loro spazio tra giochi, corsi di nuoto e tante attività coinvolgenti.
Infine per chi desidera rilassarsi è possibile farlo grazie ad una zona massaggi assolutamente da provare: riflessologia, massoterapia, massaggi rilassanti, tonificanti e molto altro.

E dopo una giornata al mare è d’obbligo una cena con vista che vi resterà senz’altro nel cuore grazie all’abilità e all’estro dello chef Claudio Pasquarelli dell’omonimo Ristorante Da Claudio a Bergeggi.
Un luogo magico, un piccolo gioiello incastonato nella roccia, che con la sua magnifica terrazza sembra protendersi verso il mare, regalando agli ospiti uno spettacolo mozzafiato soprattutto all’ora del tramonto.

Come ogni anno lo chef propone per tutta l’estate un ricco calendario di serate da non perdere: dalle serate in terrazza a quelle dove è lo champagne il vero protagonista. Se passate di qui non perdetevi il bouquet di crostacei agli agrumi mediterranei e le linguine caserecce di Gragnano al King Crab, pomodori coltivati con acqua marina.

A qualche km di distanza c’è un’altra meta interessante e dalle mille sorprese, scelta soprattutto dalle famiglie per le sue attrattive ma non solo. Sto parlando di Alassio che nella sua storia vanta soggiorni illustri. Fulcro di questa dolce vita negli anni ’50 e ’60 era il famoso Caffè Roma sul cui palco si sono esibiti i nomi più famosi dello spettacolo e dove tutt’oggi è possibile bere un caffè gustando i famosi baci di Alassio. La città in passato è stata anche lo scenario perfetto per il famoso concorso di bellezza di Miss Muretto, il cui allure negli ultimi anni è tornato in vita grazie all’evento Miss Acqua di Alassio.

Tappa obbligata per un soggiorno davvero indimenticabile è il Grand Hotel Alassio. Sarà per le sue camere che sembrano tuffarsi nell’acqua, o forse per il suo centro benessere dove lasciarsi coccolare è un piacere unico per i sensi, o forse ancora per l’esperienza culinaria che conquista con le proposte gourmet dello chef Roberto Balgisi: qui si vive un’esperienza da portare nel cuore.

Da qualche giorno il ristorante dell’hotel propone il nuovo menù dell’estate, un motivo in più per fare tappa qui perché il talentuoso chef del Grand Hotel sa stupire ed emozionare. Il mio consiglio? Il salmone e mostarda per un antipasto da ricordare, i tortelloni di melone e astice blu ed infine la piovra laccata.

Infine se capitate ad Alassio questo fine settimana non perdete con Un Mare di Champagne, la sesta edizione di una kermesse imperdibile per gli amanti delle bollicine e non solo.
L’appuntamento è per domenica 17 e lunedì 18 giugno quando, due giorni in cui le più prestigiose Maison confluiranno nella città ligure per dare vita a un evento che unirà momenti esclusivi, degustazioni dei più rinomati Champagne, seminari di approfondimento e incontri inaspettati.
Organizzato dal Consorzio Macramé – Dire Fare Mangiare , un gruppo di ristoratori alassini che si è fatto ambasciatore di Alassio, del territorio e delle sue eccellenze enogastronomiche e che da anni trasforma la perla della riviera.
Quest’anno la kermesse ha scelto una nuova location: la grande terrazza sul mare, la splendida vista sul Golfo di Alassio e una struttura storica, il Diana Grand Hotel & Resort.

Domenica 17 giugno sarà il momento dell’attesissima Champagne Gala Night: una grande cena sulla Sun Terrace del Diana Grand Hotel & Resort che aprirà ufficialmente la sesta edizione di Un Mare di Champagne. Una serata all’insegna delle stelle perché ad affiancare gli Chef del Consorzio Macramé – Dire Fare Mangiare ci saranno anche alcuni importanti Chef stellati (Massimo Camia del Ristorante Camia (CN), Matias Perdomo, Contraste (MI), Andrea Ribaldone Osteria Arborina (CN) e Giuseppe Ricchebuono, Vescovado di Noli (SV)), ospiti della kermesse, che lavoreranno fianco a fianco per realizzare un menù degustazione in cui ogni piatto verrà esaltato dall’abbinamento con un grande Champagne. E poi spettacolo, sorprese, musica fino a notte inoltrata guardando la luna che si alza sul mare incantato del Golfo di Alassio. Una serata davvero imperdibile!

Qui ne potrete sapere di più.

E ricordate: la Liguria è una meravigliosa scoperta!