Penelope: il segreto del successo di un ristorante dove tutti vogliono cenare e sognare


Non c’è città italiana dove ci sia più fermento in fatto di nuove aperture e inaugurazioni di Milano, eppure da mesi è uno il ristorante di cui tutti parlano e dove è impossibile dire di non essere stati. Stiamo parlando naturalmente di Penelope a casa, il ristorante più fotografo e instagrammato degli ultimi anni. Sì perché basta scorrere la bacheca di qualsiasi influencer o personaggio del mondo del spettacolo per vedere qualche scatto nella meravigliosa location tra luci soffuse e splendidi arredi, o dell’ormai celebre spumante con zucchero filato. Negli ultimi mesi è qui infatti che si sono tenuti gli eventi più belli, dai compleanni (come quello di Beatrice Valli) alle proposte di fidanzamento, da presentazioni uniche come quella di Atelier Emè alle cene più romantiche.
Ma dietro al successo di questo ristorante, ultimo nato dopo Penelope a mare, e Penelope a casa (in quel di Sambuceto) c’è una donna speciale, una di quelle che hanno un sogno e che fanno di tutto per realizzarlo, con una luce diversa negli occhi e una motivazione che fa raggiungere i successi più belli.

Dietro a Penelope c’è infatti Francesca Caldarelli, una moderna Penelope, innamorata del suo uomo, della sua famiglia, e di quel sogno, tanto da conquistare il cuore degli abruzzesi prima, e dei milanesi poi, con quel mix di magia, allure e carattere che è il suo segreto più grande. Badate bene però a differenza della Penelope di Omero, lei il mondo l’ha girato affianco al suo Ulisse, e con lui ha condiviso quella curiosità e quella sete di sapere e di esperienze, che le hanno fatto oltrepassare le Colonne d’Ercole in cerca di sé e di quel sogno che ora è il sogno di tutti coloro che varcano la soglia del suo ristorante.

Perfezionista, inarrestabile e alla continua ricerca di qualcosa di nuovo per stupire gli altri, ma soprattutto se stessa, Francesca Caldarelli ogni giorno lavora per tessere una tela che emoziona e che incanta. Invece di disfarla, ogni notte ne cuce un pezzo nuovo, frutto di una mente instancabile che non si sente mai sazia, ma alla costante ricerca di qualcosa di nuovo.
Scopriamo insieme qualcosa di più su questa donna delle ristorazione italiana, cittadina del mondo e padrona di casa da Penelope, regina dei social, con un locale che è il trend più ricercato, ma che ama le cose genuine, autentiche e vere come i suoi piatti e come il suo sorriso. Continua a leggere

L’ultima moda in fatto di feste? L’Housewarming party. Parola di Laura Comolli


Le tendenze si sa arrivano dall’estero e ormai di questi tempi le prime a dettarle sono le influencer. L’ultima moda in fatto di feste e lifestyle è quella dell’ Housewarming party, un evento da vivere insieme agli amici di sempre per inaugurare la casa nuova. Non il semplice invito ad un brindisi per mostrare l’appartamento appena ristrutturato, come si usava fare un tempo, ma una festa con la F maiuscola con tanto di event planner, catering, cadeaux e intrattenimento. Perché festeggiare ormai è una cosa sempre più seria!
In Italia c’è chi ha colto al volo questa nuova tendenza, organizzando una meravigliosa inaugurazione, in quel di Torino. Sto parlando di una delle influencer e content creator più apprezzate nel Paese, Laura Comolli, influencer torinese, appassionata di moda e seguitissima per il suo modo elegante di raccontare sé e la propria idea di lifestyle.
A pochi giorni dal suo Housewarming party, pensato e realizzato grazie all’aiuto della event planner Stefania Guastini, l’ho intervistata per voi per conoscere tutti i segreti di un evento speciale, organizzato nella propria casa, ma che ha tutte le caratteristiche di un grande opening, ricco di sorprese e dove nulla è lasciato al caso. Continua a leggere

Voglio una donna con la gonna. Il capo che non può mancare nel guardaroba

Se invitate a nozze o se non sapete quale look sfoggiare che si tratti di una giornata all’aria aperta o semplicemente un giorno come tanti altri c’è un capo che non può davvero mancare nel vostro armadio questa primavera. Sto parlando delle gonne a ruota, quelle midi o lunghe in stile vintage con la vita stretta e larghe sul fondo. Donano a tutte, sono femminili e soprattutto sono versatili come pochi altri capi. Si possono infatti abbinare ad una semplice camicia, addirittura ad una più casual t-shirt o ad un top più elegante per le occasioni speciali. Due però sono le accortezze da avere nella scelta: il tessuto e la fantasia. A Milano c’è un piccolo angolo di paradiso dedicato alla moda dove Michela De Palma, vera e propria fashion guru, accoglie a braccia aperte ogni donna, dando consigli su ogni tipo di outfit e proponendo tra le tante cose anche una sua linea di gonne davvero imperdibile. Lo sanno bene le tante fashion blogger e influencer che hanno fatto di Moods Milano il loro segreto di bellezza. Giulia Salemi, Laura Comolli, Benedetta Mazza sono solo alcuni dei nomi delle tante clienti conquistate dalle gonne Moods e soprattutto da Michela. Ho chiesto allora proprio a lei come nascono queste gonne pensate per ogni tipo di donna e che, una volta indossate, sono amore a prima vista! Continua a leggere

Max Pezzali e Debora Pelamatti sposi. “La vita con te” è una favola d’amore tutta da cantare

Si sono detti sì con il garbo, la riservatezza e la semplicità che li contraddistingue da sempre. Max Pezzali e Debora Pelamatti sono una coppia così. Nonostante il successo e la fama, ai party e ai flash dei paparazzi preferiscono la vita tranquilla e piena di interessi che li unisce da moltissimo tempo. Così in un giorno di primavera sono convolati a nozze, coronando quella che è davvero una favola d’amore, romantica e piena di sentimento come gli sguardi di uno nei confronti dell’altro. Un matrimonio semplice, raffinato, ma soprattutto sentito, perché avvolto da quell’amore che lega la coppia ad amici e parenti che da anni vivono in prima persona la loro storia come una tra le più belle di sempre: innamorati e felici come al primo appuntamento, ma uniti da un profondo sentimento che ora li vede finalmente in marito e moglie. A festeggiarli le famiglie di lui e di lei, oltre agli amici più stretti, quelli di una vita, i compagni di avventure e di lavoro come Claudio Cecchetto, manager e producer di Max da sempre, con la moglie Mapi Danna e Paola Iezzi, una delle migliori amiche della sposa, oltre a Pier Paolo Peroni e Syria. Ma non lasciatevi ingannare dai nomi famosi perché questi sono gli amici veri della coppia, quelli che hanno tifato per loro ogni giorno e nel giorno del sì si sono commossi come se fossero loro a convolare a nozze.

Quindici giorni per organizzare tutto, grazie al prezioso aiuto di un’amica, Valentina Ottone, e a quel motore che solo la felicità mette in azione con così grande forza e intensità.
A realizzare le decorazioni floreali il Fioraio Sergio che in realtà è il padre del cantante, da sempre fiorista, che ha seguito il fil rouge delle nozze, il colore rosa, come il meraviglioso abito della sposa, firmato da Atelier Emè. Cerimonia emozionante e suggestiva tra le canzoni che hanno segnato la storia d’amore tra i due, momenti di commozione e a conclusione la stupenda torta nuziale realizzata da Domenico Spadafora. A pochi giorni dalle nozze ecco qui per voi l’intervista alla sposa. Ancora emozionata e raggiante per quelloa che per lei è una vera e propria favola. Continua a leggere

Giada Curti: l’eleganza incontra il carisma, il fascino l’ironia e la collezione è un omaggio a Monica Vitti

Ha incantato tutti con la sua energia dirompente e contagiosa e con quel suo gusto squisitamente raffinato capace di esaltare ogni donna con incredibile eleganza. Giada Curti ha presentato in anteprima a Milano in occasione di Sì Sposaitalia Collezioni il suo ultimo lavoro, anzi direi capolavoro. Un’altra collezione, un’altra serie di abiti meravigliosi e un’altra icona di stile da omaggiare. Dopo infatti Frida Kahlo e Jackie Kennedy è Monica Vitti, la diva italiana amata per carisma, talento e personalità ad aver ispirato la stilista.
Una collezione dedicata al suo stile, a quella sua femminilità di carattere, che con classe e gusto ha qualcosa da dire di sé e del proprio modo di vivere la vita, come direbbe Lucio Battisti.

Continua a leggere

Enzo Miccio: la Quintessenza dell’amore in passerella tra abiti da sogno e le sue spose di primavera

Ha lasciato tutti a bocca aperta e quando al termine della sfilata è uscito in passerella la standing ovation è stata la cosa più naturale per chi incantato ha ammirato la sua nuova collezione sposa 2020. Sto parlando naturalmente di lui, Enzo Miccio, il re indiscusso del wedding italiano, che in occasione della Bridal Week milanese ha presentato in anteprima la sua nuova linea di abiti dal titolo “Quintessentially”, un omaggio alle donne, tutte, di qualsiasi tipologia, carattere o gusto. Il fil rouge? L’eleganza, a cui il wedding planner è devoto e a cui si ispira per ogni suo lavoro. Ed ecco allora che tra abiti da principessa (vera principessa), giochi di vedo non vedo, trasparenze e ricami, il grande protagonista insieme a lui è stato il buon gusto e quell’arte sartoriale italiana che si poteva toccare con mano, tanto i dettagli sono stati curati nei minimi particolari.

Alessandra, Giulia e Iaia: quando nel wedding le donne sanno fare squadra

Tre donne, tre storie diverse, tre zone d’Italia di appartenenza diverse tra loro eppure a legarle la passione per un lavoro, quello dell’event planner, che ha qualcosa di magico in sé, perché permette di realizzare i sogni e i desideri delle persone, spesso di altre donne.
Ad unirle anche il talento, la professionalità e la competenza, tratti che ne hanno fatto il loro marchio di fabbrica, capace di legarle, oltre che da una profonda e sincera amicizia, anche sul campo, ogni volta che ce ne sia bisogna. Sì perché questa è una storia di lavoro di squadra, di donne che, a dispetto di tutte quelle che nel quotidiano non ci riescono, hanno dimostrato che, quando c’è intelligenza, sensibilità e disponibilità d’animo, l’unione fa davvero la forza.
E così Alessandra Pirola, Giulia Bolla e Iaia Giangrande ormai da tempo hanno unito le proprie competenze al fine di collaborare insieme ogni volta che ce ne sia bisogno. Sì perché ognuna di loro ha comunque mantenuto la propria identità, non rinunciando alla propria agenzia, ma mettendosi in gioco per le altre ogni volta che un matrimonio o un evento lo richieda.
Ed è per questo allora che ho deciso di incontrarle e di raccontarvi questa bella storia italiana, una case history di successo, fondata sull’amicizia ma che dà vita a un lavoro di alto livello.

Alessandra, Giulia e Iaia sono insomma le Charlie’s Angels del wedding italiano, tre donne belle (non solo nell’aspetto ma anche nel cuore), intelligenti, capaci, che dalle Alpi al Salento realizzano i sogni delle coppie e non solo, conquistandoli con lo sguardo attento di chi sa fare bene, con l’animo positivo e pronto a nuove sfide e con una luce diversa, data da un’amicizia e da una stima reciproca che è la forza di questo trio di fuoriclasse. Continua a leggere

Il beauty case della sposa: i segreti di bellezza per arrivare radiose all’altare

Non c’è donna che non voglia sentirsi meravigliosa il giorno delle proprie nozze: l’abito bianco, il make up, l’acconciatura renderanno il sogno realtà. Ma per arrivare splendide all’altare ci sono alcuni validi alleati che vengono in soccorso delle future spose. Una sorta di scrigno delle meraviglie, dove i segreti di bellezza di ogni sposa, renderanno pelle, capelli e corpo pronti per un giorno tanto importante.

Un makeup impeccabile ha bisogno necessariamente di un’ottima base che può essere conquistata grazie ad una buona routine di pulizia. Attenzione però: chi ha tempo non aspetti tempo, dicevano le nonne, ed è proprio così. Inutile correre ai ripari l’ultima settimana prima del sì. Per ottenere un viso luminoso, uniforme e con poche imperfezioni è necessario lavorare sodo e farlo quotidianamente, meglio se con grande anticipo.
E’ preferibile optare per qualcosa delicato nella texture, ma che vada a lavorare sulla pelle, eliminando cellule morte, residui che quotidianamente si depositano sull’epidermide e che sono causa di imperfezioni antiestetiche e che fanno male allo stato di salute della pelle. Un validissimo alleato è senz’altro rappresentato da LUNA 2, l’iconica spazzola viso FOREO, che ha conquistato il cuore delle donne di tutto il mondo e che, grazie alle pulsazioni T-sonic e alle setole in silicone, è abbastanza forte da rendere un ricordo le cellule morte, con tutta la delicatezza necessaria per ottenere una pelle soffice come quella di un bambino. Le celebrities sono letteralmente impazzite per il range LUNA, che è stato persino incluso da Kim Kardashian in un instagram story relativa ai suoi prodotti preferiti. Ideale da portare anche nel beauty durante la luna di miele perché la beauty routine non finisce sull’altare. Continua a leggere