Italian Wedding Awards: l’Italia sul podio per premiare le eccellenze del wedding

E’ l’Italia delle eccellenze, quella più bella e che all’estero tanto ci invidiano, quella che è stata premiata a Venezia in occasione degli Italian Wedding Awards. Sì perché ammettiamolo in certe cose, come gli eventi, la ricerca del bello, la realizzazione dei sogni e l’artigianalità fatta di studio, perfezione e precisione, siamo proprio bravi. Ed è per questo che nella splendida cornice del Palazzo Ca’ Zenobio sono stati premiate le migliori realtà italiane in fatto di wedding.
L’attesissimo evento che ha risonanza internazionale ha lo scopo di promuovere il Destination Wedding, l’arte, la cultura e le ambientazioni più ricercate. Ideato da Mariangela Savonarota e Camelia Lambru, l’evento è organizzato da Italian Event Production Srl.

L’evento è stato reso unico dalla cena di gala organizzata dalla straordinaria artista e event planner Antonia Sautter, la regina degli eventi in Laguna. A poche settimane dal suo più atteso evento, il Ballo del Doge, una delle esperienze annoverate tra le 100 da fare nella vita, Antonia Sautter si è infatti presentata al pubblico degli Italian Wedding Awards con la consueta magia che l’accompagna: un allestimento da sogno fatto di gocce di cristallo e oro, cascate di orchidee e rose, oltre naturalmente ai suoi meravigliosi abiti, fiore all’occhiello di Venezia e amati da tutto il mondo. Continua a leggere

Per Amalia Roseti le nozze si avvicinano: qualche anticipazione prima del 31 maggio

 

Immagine 1 di 13

Alessandra Rinaudo e Amalia Roseti

Ci siamo quasi! Sono stata la prima a dare la notizia delle loro nozze e ora il giorno è davvero vicino. Si sposeranno infatti questa domenica Amalia Roseti e Stefano Pugnali e tutto sembra essere ormai pronto.
Lei, con un passato in televisione ed un futuro a metà tra gli impegni da mamma di uno splendido bambino e quelli da wedding planner, ha da tempo aperto il blog Wedding Mission, un filo diretto tra il mondo dei matrimoni e quello delle future spose. E ora si trova a vivere da protagonista quel giorno che tutte le donne sognano sin da bambine e di cui lei ne ha fatto un vero e proprio lavoro.

Ebbene sì, è arrivato il mio momento. Domenica 31 Maggio percorrerò la navata per dire sì al mio Stefano. Ho dato tanti consigli alle lettrici del mio blog, abbiamo parlato e analizzato insieme tanti matrimoni vip, visto come prepararsi per il grande giorno… Ed ora, finalmente, tocca a me!”, mi racconta Amalia tra gli animati corridoi di Sì Sposaitalia Collezioni, la fiera del bridal che si è appena conclusa a Milano. Continua a leggere

Abito da sposa non più uno ma due: un trend ormai per tutte, ma lanciato dalle star come Cristina De Pin

Lanciata ormai dalle celebrities straniere e nostrane la moda di indossare due abiti da sposa per il giorno delle nozze è ormai diffusa anche tra le ragazze comuni che scelgono modelli per lo più da favola e magari un po’ più accollati per la cerimonia per poi cambiarsi durante il ricevimento sfoggiando mise da red carpet.
Quest’anno sono tantissimi gli atelier che si sono infatti sentiti fare questa richiesta dalle future sposine, frutto di un trend che ormai per le star è d’uso comune.
Quello che da sempre è stato definito l’abito per un solo giorno nella vita (si spera) diventa ora per mezza giornata, con sommo piacere degli stilisti e forse un po’ meno del portafoglio.
Ma del resto tutti sognano nozze da Mille e una notte, matrimoni da favola come quelli delle donne dello spettacolo come Belen Rodriguez, Elisabetta Canalis e Cristina De Pin.
Ecco proprio a lei, la bellissima modella e attrice fiorentina al timone dell’ormai celebre programma tv Tacco 12, abbiamo chiesto i segreti della sua scelta dell’abito da sposa: non uno ma ben due vestiti da sogno per le sue nozze uniche con il calciatore Riccardo Montolivo.
Ecco quindi, a distanza quasi di un anno, i magnifici scatti realizzati da Diego Taroni, il fotografo che ha immortalato il giorno del sì dei due sposi, per la seconda prova d’abito di Cristina nell’Atelier di Roberto Cavalli a Milano. Continua a leggere