L’Italia pazza per i flashmob e non solo: la danza alla conquista dei matrimoni

 

Come la maggior parte delle mode in fatto di wedding anche questa è arrivata Oltreoceano: sto parlando del trend dei flashmob. Li abbiamo conosciuti grazie a pellicole hollywoodiane che ci hanno fatto sognare e, come sempre, non abbiamo esitato e abbiamo preso la palla al balzo.
Ma come spesso accade siamo andati oltre e quest’anno la vera moda in fatto di matrimoni sembra essere la danza. Avete capito bene non più solo flashmob fatti di testimoni o amiche della sposa, ma veri e propri momenti con musica e balli studiati appositamente con il mood dell’evento.
Una delle voci più autorevoli di questa tendenza è Cristina Messina, ballerina e insegnante di danza, che ha persino da poco fondato la ACAdance marry me.
Tutto è iniziato un po’ per caso” mi ha confidato Cristina, che senza che se lo aspettasse ha ricevuto le prime richieste di coreografie per il giorno delle nozze. Continua a leggere

Il tour di David Fielden fa tappa alle Grotte di Frasassi per presentare la bridal collection 2015

David Fielden ha fatto tappa in Italia per il suo nuovo tour mondiale.
Il grande stilista londinese ha infatti presentato la sua nuova bridal collection nella suggestiva location delle Grotte di Frasassi.

Promosso dalla Pro Loco, con il patrocinio della Regione Marche, l’evento ha visto la partecipazione di autorità istituzionali, opinion leader, imprenditori della moda e stampa.

Una scenografia mozzafiato per lo stilista inglese che nel contesto delle grotte di Frasassi ha allestito un vero e proprio show con proiezioni, musiche e coreografie di modelle vestite con abiti meravigliosi dalle atmosfere oniriche.

David Fielden, considerato il più famoso stilista a livello internazionale in fatto di wedding collection, è andato in scena in uno dei luoghi più suggestivi del nostro Bel Paese, lasciando tutti a bocca aperta tra giochi di suoni e colori, rispettando pienamente l’ambiente circostante, ma anzi esaltandolo. Continua a leggere

Tormentone Waka Waka: ora diventa una coreografia nuziale che spopola su Youtube


Non è bastata nè la cocente delusione per la nostra prematura uscita di scena dai Mondiali, nè l’accusa di plagio da parte della sua cantante, a far sì che la canzone di Shakira, Waka Waka continuasse ad essere il vero tormentone dell’estate. Forse complice il fatto che noi italiani non l’avremmo potuta utilizzare come colonna sonora della vittoria , qualcuno ha pensato bene di renderla il sottofondo ideale per ben altro tipo di festeggiamenti. Continua a leggere