S. Valentino, gli chef omaggiano l’amore: dal social table di Cracco a Lilli e il Vagabondo in chiave orientale

Manca una settimana a San Valentino e mai come quest’anno gli chef hanno deciso di festeggiare l’amore, interpretando menù a tema per gli innamorati di tutta Italia. Mai cena sarà più galeotta infatti di quelle proposte per la sera del 14 febbraio da chef stellati e talenti del mondo gourmet italiano. Ce n’è per tutti i gusti (e anche le tasche), ma di certo non sarà un San Valentino come un altro. Riusciranno infatti questi chef a mettere in secondo piano rose, profumi e regali. Del resto cosa c’è di meglio di una cena a lume di candela con ottimo cibo e una bottiglia di vino ad accompagnarlo? E poi se anche lo chef ha il cuore tenero l’emozione è garantita.
Scopriamo insieme allora le proposte più interessanti.

San Valentino sì ma social da Carlo Cracco

Fuori dal comune, giovane e conviviale la proposta pensata dallo chef Carlo Cracco per la sera di San Valentino. Sì perché a dispetto della classica cena a lume di candela lo chef ha pensato di aprire le porte della Sala Mengoni, la meravigliosa sala dedicata agli eventi all’ultimo piano del suo ristorante in Galleria. Proprio lì, dove qualche settimana fa lo chef ha festeggiato il primo anniversario di matrimonio al fianco della sua dolce metà, Rosa Fanti, sarà infatti possibile brindare all’amore. Lui, che in occasione di quella serata aveva sfoggiato un maglione di Alberta Ferretti con la scritta Ti amo, dichiarando così tutto il suo amore per la moglie, ha pensato ad un San Valentino moderno, attuale, controcorrente. E’ infatti una serata riservata agli under 35 con una social dinner come piace ai giovani di oggi, meno tradizionalisti rispetto al più classico dei festeggiamenti. Il menù prevede un aperitivo di benvenuto seguito da Tuorlo fritto con capesante, crema di zucca, arancia bruciata e spinaci; Ravioli all’astice, fondo di crostacei, puntarelle e olive e Carrè di vitello in sfoglia con salsa di mela rossa e zenzero. A conclusione della serata il dolce di San Valentino e, sono certa, un selfie al balconcino della Sala che dà sulla Galleria. Non sarà quello di Giulietta, ma di certo è il più instagrammato di questi tempi.

Per i più tradizionalisti è comunque proposto un menù dedicato e molto interessante all’interno del ristorante al piano inferiore. Continua a leggere

A Roma il caffè è sensoriale: arriva Profumo ed è un’esperienza unica

Un luogo magico ed incantato dove bere un caffè, mangiare qualcosa, scattare un selfie, ma soprattutto vivere un’esperienza meravigliosa. E’ questo e molto altro l’ultimo locale nato a Roma e che in pochi giorni sta facendo parlare di sé sempre più persone, tanto da diventare una tappa obbligata per turisti e non solo alla ricerca di qualcosa di nuovo.

A rendere unico Profumo, questo il nome del nuovo nato, è la proposta e il concept di chi lo ha ideato: un viaggio sensoriale che accompagna tutti gli ospiti in un percorso “olfattivo” tutto nuovo dove il gusto del buon bere e mangiare si mescola sapientemente con le quattro grandi famiglie olfattive: il dolce floreale, il toccante agrumato, lo sconfinato marino e il deciso speziato.

Una miscela esclusiva per il locale romano che combina tra loro menù, cocktail List, profumazione d’ambiente e allestimento Floreale. Quattrocento posti a sedere 10.000 mq di parco incantato, 4 fragranze, 150.000 fiori all’anno, e 14 top manager saranno gli elementi di una sola magnifica ed emozionante esperienza.

Come definire “Profumo”? Un Cocktail & Tapas Bar sensoriale, un luogo raffinato dove ogni giorno dalle 18.00 alle 02.00 le proposte food&beverage orchestrate da F & B manager Simone Braghetta e studiate dallo chef Marco Morello e il Bar Manager Flavio Esposito, accompagneranno il pubblico in un’esperienza di “food & cocktail pairing olfattivo” in uno scenario mozzafiato e un set musicale d’autore. Un percorso sensoriale di valorizzazione degli abbinamenti di cibo, cocktails, musica e fragranze, ideato dal direttore artistico Roberto Fantauzzi e dal food – manager Simone Braghetta.

Un menù e una bar list che saranno sviluppati secondo 4 percorsi, ognuno legato ad una “emozione olfattiva”. La musica, prima lounge e a seguire deep, suonata dallo storico Dj del Buddha Bar di Parigi Ravin completerà la scena di questo magico set.
Il menù (non suddiviso per portate ma per Famiglie Olfattive) presenterà: Un Crudo, un Primo, un Secondo, una Pinsa, un Dolce e un Cocktail. Uno per ogni “percorso sensoriale” nei mondi: Floreale, Agrumato, Marino e Speziato.

Ma il viaggio nel profumo qui è davvero a 360 gradi ed ecco allora che ogni Sabato mattina ad inebriare gli ospiti sarà il “Mercato dei Fiori” in collaborazione con la bravissima Flower Designer Federica Ambrosini che presenterà nel locale ogni settimana un allestimento floreale diverso. Le sue pareti floreali e i suoi allestimenti stanno conquistando l’Italia e non solo. Profumo sarà così anche l’occasione per vedere dal vivo le sue creazioni e scattarsi un selfie, come direbbero le influencer, assolutamente instagrammabile.

Profumo Caffé Sensoriale, sarà tra l’altro un marchio di alta profumeria. E’ stata creata infatti dal famoso naso Luciana Russo dell’antica Spezieria ed Erboristeria San Simone di Firenze, una linea personalizzata con 4 raffinatissime profumazioni d’ambiente rappresentative delle famiglie olfattive.

Profumo insomma è un grandissimo progetto, un’iniziativa che guarda al futuro, al desiderio di stupire, di coinvolgere e di regalare ai suoi ospiti un’esperienza unica. Vi prometto di raccontarvi la mia esperienza diretta prestissimo.

Oltre alla moda c’è di più… Dodici chef vi aspettano al Taste of Milano

Da una parte il caos delle sfilate e la frenetica movida milanese dall’altra un appuntamento gourmet attesissimo da esperti e non solo. Fino al 26 settembre infatti Milano diventa capitale del gusto, ospitando nel Parco Sempione Taste of Milano, il più grande festival gastronomico mai presentato in Italia. L’idea è quella di uno speciale temporary restaurant, teso a celebrare il top della ristorazione milanese. Continua a leggere