Fuga romantica per San Valentino? Otto destinazioni che conquistano

San Valentino ormai alle porte e che siate degli inguaribili romantici o no può essere una scusa perfetta per una fuga d’amore, lasciandosi alle spalle la routine di tutti i giorni. Non serve fare tanti km tuttavia, sono infatti tantissime le proposte, che si voglia una destinazione a poca distanza dalla città o una meta più lontana.

Perdersi per i colli bolognesi e i sapori di Aurora Mazzucchelli

“Ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi…” cantava un giovanissimo Cremonini, facendoci ballare all’impazzata. E’ proprio tra quei colli bolognesi che si trova il primo indirizzo che vi consiglio, per l’esattezza a Sasso Marconi nel regno della chef Aurora Mazzucchelli e del fratello Massimo. Una cucina piena di emozioni, premiata più e più volte e insignita da tempo della prestigiosa stella Michelin. Il Ristorante Marconi propone per San Valentino tr le tante proposte un insalata di granchio, salsa di anacardi e uovo, il risotto con mosaico di pesci crudi e polvere di alghe, l’ Uovo al risveglio (uovo 63°, salsa bacon e orzo croccante) e un Cremoso di limone e abete rosso, latte di cocco e capperi. Una deliziosa scusa per fuggire dalla città e perdersi in quei colli bolognesi e nei sapori pieni di amore per il buon cibo e la terra creati da una grande chef della cucina italiana.

Romantica Firenze


E’ uno degli hotel più belli di tutta Italia grazie ai suoi giardini, ai suoi spazi pieni di storia e ad un’eleganza senza tempo che pervade ogni cosa. Il Four Seasons di Firenze è uno di quei luoghi di cui ci si innamora a prima vista e che, una volta vissuti, ci si porta per sempre nel cuore.
Cosa ci può essere allora di più romantico di un soggiorno in una delle meravigliose suite affacciate sul parco, di un pomeriggio trascorso a rilassarsi nella spa dell’hotel o di una cena al Ristorante Palagio tra le coccole e le sorprese dell’Executive Chef Vito Mollica? Lo chef propone Catalana invernale di astice profumata al bergamotto, Scampi arrostiti con passatina di ribollita e guanciale iberico e Risotto cacio e tartufo nero con crema di carciofi (solo per citarne alcuni). Lasciatevi conquistare dalla cucina indimenticabile dello chef Mollica e, se il tempo lo permette, rilassatevi con una passeggiata sotto le stelle nel parco dell’ hotel tra opere d’arte e angoli suggestivi.

Hotel de la Ville: week end d’amore alle porte di Milano


Una cena romantica? Meravigliosa. Ma perché non concedersi una vera e propria coccola ritagliandosi un vero e proprio week end d’amore? Oltre a conquistare l’amata, farete un dono anche a voi stessi. Non serve tuttavia andare lontani perché spesso le cose più belle sono quelle a portata di mano. Come l’Hotel de la Ville, situato a Monza proprio di fronte alla Villa Reale. Un luogo pieno di charme grazie ad uno stile elegante, sofisticato e di grande classe. Il pacchetto pensato in occasione di San Valentino comprende un pernottamento in camera deluxe con ricca colazione a buffet e il Menu di San Valentino nel ristorante gourmet Derby Grill.

Lo chef Fabio Silva vi stupirà con la sua cucina ricercata, raffinata e genuina in un susseguirsi di proposte deliziose: dagli Spaghetti di patate e scaglie di Bitto, uovo di quaglia e brodo di funghi freschi, alla Fregola mantecata con gamberi rossi di Mazzara del Vallo, vongole veraci e bottarga di muggine, fino al Cuore di filetto di manzo al fegato grasso d’anatra e tartufo nero Salsa al Porto ridotto. Un piacere per il palato che culminerà in un momento di estremo relax in una delle meravigliose camere dell’hotel.

A San Valentino celebrate l’amore all’Albereta Resort

L’Albereta Relais & Chateaux – Erbusco


E’ uno dei più suggestivi relais d’Italia e la sua posizione nel cuore della Franciacorta ne è la cornice ideale di soggiorni unici. Tra le dolci colline dei vigneti e una natura che rilassa e scalda il cuore, L’Albereta è il luogo ideale per vivere (ogni giorno dell’anno e non solo a San Valentino) un’esperienza indimenticabile. Qui l’ospitalità è arte e così un soggiorno diventa un ricordo per sempre.
Per il 14 febbraio il relais propone un soggiorno con colazione in camera, aperitivo presso il Vista Lago Bistrot brindando con un buonissimo Contadi Castaldi Rosè, una romantica cena con vini in abbinamento, un massaggio di corpo di 50 minuti e l’accesso libero alla zona Aqua- Fitness de L’Espace Chenot Health Wellness Spa.

Tutto il fascino del Lago a Il Porticciolo di Laveno


Dai finestroni de Il Porticciolo si gode un magnifico colpo d’occhio sul lago che spazia da Verbania alle colline, sino ad arrivare alle cime del Monte Rosa, che appaiono e scompaiono fra le nuvole, come in un sogno. Un panorama che conquista e appaga l’anima, oltre che gli occhi. Ampie vetrate, terrazze, pontile d’attracco e una cucina di lago che conquista grazie alla bravura dello chef Riccardo Bassetti, che in occasione della festa degli innamorati propone all’interno del menù un Toast di storione con cavolfiore e caviale Calvisius, Riso mantecato con fondo di cottura alla diavola e pane abbrustolito e infine una Madeleine all’olio d’oliva e limone. Una vera e propria coccola dei sensi!

Venezia è sempre una buona idea


Non c’è periodo all’anno in cui non valga la pena soggiornarvi, ma a San Valentino per una coppia di innamorati Venezia regala scorci e atmosfere da sogno. Per rendere il tutto davvero magico serve scegliere la cornice perfetta e per me non c’è scelta migliore del Sina Centurion Palace, un gioiello sulle rive del Canal Grande, nel sestiere Dorsoduro. E’ l’affaccio proprio su una delle Meraviglie del Mondo più fotografate e ammirate fa di questo hotel una tappa obbligata per chiunque desideri un soggiorno nel cuore di Venezia, in uno dei Palazzi storici in Laguna, dove charme, storia ed eleganza sin fondono insieme. Ma anche il palato qui assapora i piaceri di una cucina originale, briosa e sorprendente. Per San Valentino l‘Antinoo, il ristorante all’interno dell’hotel, propone Capasanta con spuma di cavolo nero, arancia e gocce di acciughe del Cantabrico, Tagliolini al limone con astice e caviale keta e il Fondente di Cupido. Un nome per il dolche che è una promessa d’amore!

San Valentino vista mare alla A Spurcacciuna

E’ un’ostrica alla brace quella che apre il menù per San Valentino di uno dei ristoranti della riviera ligure più meritevoli e di talento. A Savona infatti l’A Spurcacciuna è sinonimo di una cucina che regala esperienze uniche, frutto delle sapienti intuizioni di uno chef tra i migliori in Italia, il giovane Simone Perata, che dopo aver girato il mondo ha fatto di questo luogo il suo regno a pochi passi (letteralmente) dal mare.
Chiunque arrivi qui e sieda alla sua tavola rimane conquistato dai giochi di sapori, che affondano le radici nella tradizione ligure in una profondissima ricerca di materie prime eccellenti e genuine, ma che guarda al variegato mondo di sapori che lo chef ha ben conosciuto nei suoi viaggi e nelle sue passate esperienze.


Lasciatevi emozionare allora dalla Millefoglie di foie gras, tonno rosso, alga nori, daikon marinato e sumiso, dagli Gnocchi di patata quaranatina alla piastra ripieni di «ciupin», dal Risotto Acquerello con carciofi, novellame e agrumi fino ad arrivare al Cremoso all’olio extravergine taggiasco, carciofi e limone. Per vivere un’esperienza ancora più unica lasciatevi guidare dal sommelier Michelangelo, competente, piacevolissimo e signore della sorprendente cantina.

Palazzo di Varignana: una location sorprendente tra natura e relax


Palazzo di Varignana Resort & SPA è un luogo incantato! Si tratta di un’ elegante e prestigiosa struttura adagiata nello scenario della campagna emiliana. Una villa del ‘700, restituita al suo originario splendore, che al suo interno propone esperienze per qualunque ospite vi soggiorni: dal relax più completo della grande Spa di oltre 3500 mq al grande giardino ornamentale, fiore all’occhiello di una struttura immersa nella natura. Le proposte gourmet del ristorante Il Palazzo sono originali, frutto di una accurata e sapiente interpretazione della tradizione della cucina creativa e del territorio. Ecco qui il menù per San Valentino.

La neve è arrivata: 10 mete per un week end indimenticabile

Si è fatta attendere ma finalmente la neve è arrivata. Qualche fiocco anche in città per la gioia dei bambini ma è in montagna che sono caduti cm e cm regalando scenari mozzafiato e un’atmosfera magica. Neanche a farlo apposta è venerdì e allora… ecco qualche consiglio su dove andare per un week end in alta quota. Non vi resta che scegliere la meta che fa al caso vostro, mettere in valigia qualche maglione pesante e partire alla volta di un fine settimana romantico e indimenticabile.


QC Terme Monte Bianco

E’ una vera oasi di relax dove vivere la bellezza della montagna ma anche il piacere di rilassarsi grazie ad una delle Spa più belle d’Italia. Il Qc Terme Monte Bianco è situato a Pré Saint Didier e, oltre ad essere comodissimo per chi ama sciare, essendo a pochi passi dagli impianti sciistici, offre la possibilità di vivere la montagna e le terme in un perfetto connubio di eleganza e tranquillità. Inoltre da qualche mese la struttura propone il pacchetto benessere Alpine Wellness col quale è possibile vivere appieno la proposta del gruppo Qc Terme della zona unendo i benefici dell’acqua termale di QC Terme Pré Saint Didier e il benessere esclusivo della spa QC Termemontebianco. Un pulmino dedicato infatti vi porterà da uno stabilimento all’altro in completo confort e relax. Continua a leggere

Viaggi di nozze: quando l’Italia può essere la meta più bella

Per molti anni il viaggio di nozze ha rappresentato l’occasione per la maggior parte delle coppie di realizzare il viaggio dei propri sogni, quello che da sempre si desiderava fare e che spesso a causa del budget elevato si sceglieva di posticipare. Ecco allora che mete esotiche, oltreoceano o isole caraibiche erano l’oggetto della luna di miele degli italiani, che con la scusa del matrimonio riuscivano a vivere esperienze nuove e spesso fuori dalla portata del proprio portafogli. Oggi con le tariffe low cost e con le tante possibilità di viaggiare in giro per il mondo in maniere alternative poche mete sono davvero proibitive e per questo c’è un’inversione di tendenza.
E’ l’Italia ora ad essere la vera meta dei sogni, quella che troppo spesso si conosce meno e quindi tutta da scoprire. I giovani che si sposano infatti hanno già girato il mondo negli anni scolastici o per lavoro e allora la vera differenza la possono fare mete che un tempo si sarebbero definite classiche e che invece sono una vera e propria sorpresa, soprattutto se vissute in una maniera inedita.
Ecco qualche proposta:

Sardegna da scoprire

L’isola più amata dagli italiani in estate, quella delle calette da raggiungere a piedi o in barca, e dove nella costa settentrionale è la movida a farla da padrona è però una terra tutta da scoprire. Come? Grazie alle sue tradizioni, ai suoi profumi e ai suoi colori infatti la Sardegna stupisce per la sua unicità, che troppo spesso è sconosciuta al turismo estivo. A Oliena grazie ad una donna fuori dal comune, amante del bello ma soprattutto innamorata delle sue radici e della sua isola, Giovanna Palimodde, c’è un luogo magico dove fare una vacanza è un’esperienza dei sensi, qualcosa che lascia un segno dentro di noi, che emoziona. Sto parlando di Su Gologone, un experience hotel nel cuore della Barbagia dove è possibile vivere sulla propria pelle tutta la storia di tradizioni antichissime e le atmosfere di un’isola straordinaria. Non un semplice hotel dove dormire ma un vero e proprio villaggio dove il lusso va a braccetto con le tante attività uniche proposte dalla location, dalle antiche botteghe dove si possono riscoprire gli antichi mestieri come il ricamo e la pittura, fino ai ristoranti e bar dove è la cucina tipica ad essere protagonista con i suoi sapori e profumi unici.
Qui ogni camera, ogni oggetto ed ogni angolo è scelto da Giovanna o addirittura creato da lei stessa per far vivere un’esperienza emozionante. L’ospitalità sarda qui vive la sua massima espressione regalando all’ospite un soggiorno di relax, benessere che però ha decine di declinazioni differenti a seconda delle proprie esigenze: dalle attività sportive tra escursioni naturalistiche, passeggiate a cavallo, percorsi in canoa, a quelle artistiche con corsi di pittura, di cucina e di ricamo. Di sera poi l’atmosfera romantica regalerà al soggiorno quel qualcosa in più: sotto il cielo stellato della Sardegna sarà infatti possibile fare un bagno nella jacuzzi della propria suite o esprimere un desiderio nella bellissima terrazza dei desideri.

La Puglia più bella

E parliamo sempre di esperienze uniche anche in Puglia, per la precisione a Borgo Egnazia. Sarà per la sua architettura unica, per la bellezza del luogo o forse per quel bagaglio di tradizioni che il territorio qui porta con se ma Borgo Egnazia rappresenta davvero un’eccellenza italiana, amata in tutto il mondo.
Qui tradizione e innovazione vivono in perfetta armonia regalando l’incanto delle masserie pugliesi e il comfort di un albergo di lusso dove nulla è lasciato al caso e dove l’ospite si sente coccolato in ogni sua esigenza.
Al centro del Borgo poi si respira l’anima di questo luogo incantato dove è possibile vivere appieno la Puglia più bella, quella delle feste tradizionali perfettamente ricreate dalla struttura regalando momenti magici, quella dell’ospitalità più ricercata tra trattamenti spa, un vastissimo programma di attività e un golf club e tre splendide piscine.

La vista lago più emozionante

C’è un luogo sulle rive del Lago di Como che è la meravigliosa testimonianza della grande tradizione italiana dell’ospitalità d’eccellenza, un luogo dove varcata la soglia si viene accolti dal sorriso genuino e accogliente di chi ama profondamente il proprio lavoro e lo dimostra nelle tante attenzioni uniche. Sto parlando del Grand Hotel Tremezzo, un vanto per il Paese intero per l’eccellenza del servizio, per il prestigio degli spazi e soprattutto per il calore e la passione dimostrati da uno staff impeccabile, preparato e a completa disposizione, riflesso perfetto della padrona di casa, Valentina De Santis, una giovane donna che ha messo anima, cuore e mente in questo hotel di famiglia che ha saputo conservare l’allure del passato ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro.
Sarà per la vista mozzafiato, per il giardino tutto da scoprire, per la spa dove immergersi è un piacere dei sensi o forse per la proposta gourmet sublime, che da una parte omaggia il grande Maestro Gualtiero Marchesi e dall’altra mira a nuove stelle con il talentuoso Martin Vitaloni dell’Escale. Chi lascia questo posto dopo un soggiorno seppur di una notte o due va via con qualcosa nel cuore, un senso di benessere profondo dato dall’atmosfera carica di suggestioni e di splendide emozioni.

Un rifugio di pace e di eleganza immerso nella natura

Per chi ama la montagna e la natura c’è un luogo a Merano dove la tranquillità e il lusso, il benessere e il comfort sono i protagonisti indiscussi. Il San Luis è un vero e proprio villaggio dotato di accoglienti chalet e case sull’albero, situato in un’assolata radura circondata da 40 ettari privati di bosco di larici e abeti rossi. Chi arriva qui ne rimane incantato e non c’è fotografia che possa raccontare esattamente la bellezza della location che lascia senza fiato. Gli chalet realizzati in pregiato Mondholz (legno di luna) hanno ampie finestre panoramiche che regalano una vista unica sul lago e sulla natura incontaminata. La cucina fatta con amore, il servizio esclusivo che pone al centro l’ospite e la sua tranquillità, una magnifica piscina coperta e il calore dei camini accesi regalano un benessere unico che fa di questo luogo un vero e proprio paradiso.

La Sicilia delle campagne siracusane

C’è tutto lo charme della Sicilia che profuma di limoni e fiori appena sbocciati, l’eleganza di suite esclusive ma anche l’amore della proprietaria che con la sua passione e il suo gusto rende la location unica da vivere: Donna Coraly è questo e molto altro.
In una delle zone più belle dell’isola questa villa “gioiello” all’interno della storica tenuta San Michele + incastonata nelle campagne siracusane e immersa nel silenzio di un grande giardino mediterraneo, a poca distanza dal mare.
Giardini privati, un giardino botanico, una piscina-biolaghetto e un orto rendono questo resort un paradiso naturale, di cui ne è riflesso anche il ristorante, con menu di tradizione siciliana a km zero. Un piacere per gli occhi e per il gusto.