Milano Fashion Week: 10 cose da segnalarvi

E anche questa Milano Fashion Week è terminata, portando con sé una serie infinita di feste, presentazioni, sfilate, look da copiare e da evitare e immagini che ricorderemo per molto tempo, come la passerella di Jennifer Lopez per Versace, che ha testimoniato quanto a 50 anni una donna possa essere ancora più bella che a 20.
C’è stato tanto, tantissimo da vedere, fotografare e raccontare ma ecco qui per voi un piccolo bigino di ciò che mi sento di segnalarvi tra novità, trend, iniziative da leggere, seguire e amare. Ecco 10 cose che dovete assolutamente sapere di questa fashion week per la prossima primavera estate 2020 e non solo.

Antonio Riva e la collezione Park Avenue

Lo stilista Antonio Riva ha presentato in occasione della Milano Fashion Week la sua nuova collezione Park Avenue. Abiti all’insegna del colore, primi fra tutti i gialli e i verdi, dell’eleganza e della leggerezza. Modelli senza tempo, portabili e raffinati per una donna che vuole stupire con la propria classe e una luce speciale, regalata dalle stoffe impalpabili, dalle linee e dai volant sapientemente dosati. Tanti gli ospiti al party di presentazione all’interno dell’atelier di Corso Venezia. Special guest una bellissima Margareth Made.

TWINSET presenta ufficialmente l’innovativa collezione Pleasedontbuy


Il 19 settembre a Milano nella boutique di Corso Vittorio Emanuele è stata presentata la prima collezione PLEASEDONTBUY signed by TWINSET; collezione tutta Made in Italy pensata per occasioni ed eventi speciali disponibile solo per il noleggio. Già in occasione della Mostra del Cinema di Venezia avevamo potuto osservare un assaggio della collezione, con una splendida Paola Turani sul red carpet con uno degli abiti più affascinanti, strati di tulle e uno splendido color azzurro degradè.
Twinset è il primo brand a sviluppare un business legato al rental nel mondo del fashion, partendo dalla produzione (100% Made in Italy) per arrivare al consumatore finale. Contrariamente alle piattaforme web già esistenti che presentano un’offerta multibrand. La collezione è composta da abiti da sera e da cerimonia che è possibile noleggiare in alcuni store Twinset d’Italia a un costo inferiore ai 100 euro per 4 giorni.

Cappelli a tesa larga e maniche a palloncino per la donna di Luisa Spagnoli


E’ una moda bella, elegante, che fa sentire bene chi la indossa quella proposta da Luisa Spagnoli per la nuova collezione Spring Summer 2020. In passerella una donna che riscopre alcuni dei trend più raffinati del passato, come le maniche balloon, le fantasie a pois e gli chemisier che stanno bene a qualsiasi ora della giornata.

Sullo yacht di Elisabetta Franchi verso la donna del 2020


Una donna che sorprende. Sempre. Elisabetta FranchiElisabetta FranchiElisabetta Franchi, da poco raccontata in uno splendido docufilm dal titolo Essere Elisabetta, in occasione della Fashion Week ha fatto salpare i presenti a bordo di un lussuoso yatch alla scoperta di nuove mete. Look dallo stile nautical con i meravigliosi e iperfemminili blazer che rendono omaggio alle divise dei marinai Accessori immancabili i bracciali dorati e catene con charms ispirati al mondo nautico. In passerella anche la collezione La Mia Bambina, con deliziosi abiti abbinati mamma e figlia come il miniabito rosa con frange. Amore a prima vista!

Let’s Party con Atelier Emé

Una festa per celebrare la fashion week sì, ma anche uno speciale numero di Vanity Fair dedicato al brand, alle sue collezioni sposa, cerimonia e sera. Una rivista tutta da sfogliare, dove poter trovare consigli e idee su look, abiti, acconciature, make up, accessori e molto altro.

Durante la serata è stata presentata inoltre la nuova campagna di Atelier Emé che per collezione Bridal 2020 gioca sul filo di un’inedita e moderna sensualità.
Nel mezzo di un’incantata foresta pluviale nel cuore di Bali la sposa Atelier Emé mostra la sua assoluta adeguatezza ai tempi e alle tendenze del momento, il suo spirito anticonformista, il suo desiderio di distinguersi e di apparire unica ed inedita nel giorno più bello della propria vita.

Maria Vittoria Paolillo svela la sua seconda capsule collection

Non era in calendario tra gli eventi della Camera della Moda, ma l’arrivo della nuova collezione dell’influencer e imprenditrice Maria Vittoria Paolillo è stato accolto con grandissimo entusiasmo, riscuotendo in poche ore un successo sempre maggiore. Già per la prima collezione MVP Wardrobe in breve i capi più amati erano andati sold out e di certo per la collezione autunno/inverno sarà lo stesso. I pezzi must have? La camicia con maniche a palloncino semi-trasparenti e la minigonna in pailettes (da indossare con una camicia bianca anche di giorno o con un sandalo gioiello di sera).

Le dee del Paradiso di Elisabetta Delogu

In occasione della Milano Fashion Week la stilista Elisabetta Delogu ha inaugurato ufficialmente il suo nuovo spazio milanese, in via Giuseppe Compagnoni,8. Durante l’evento l’artista sarda ha presentato la sua nuova collezione 2020: un mondo onirico che sembra uscito dalle favole e dai romanzi di un altro tempo, con pizzi, tessuti pregiati, veli, perle e una ricerca sartoriale che fa di questi abiti vere e proprie opere d’arte.

Blumarine: una donna gentile e amante dei fiori

La nuova formula dell’eleganza è la gentilezza” ha detto Anna Molinari e la collezione Blumarine è così un inno alla gentilezza, nell’aspetto e nei modi (di cui c’è così tanto bisogno). E’ una moda leggera, fiorita, quella scesa in passerella. L’ispirazione è quella del mondo floreale: dai gelsomini in fiore, dal verde lime dei limoni, dal giallo della mimosa e delle margherite, al fucsia dei bouganville. La rosa, must senza tempo della maison diventa tridimensionale.

Positivity, la collezione di moda che è un inno alla vita

Ha fatto il suo esordio alla Fashion week il brand Positivity Couture e l’attenzione di molti è stata catturata dai capi, ma anche dal messaggio insito in questa realtà, nata dal sogno di Angela Pipola.
Positivity Couture è infatti la collezione di Angela, appassionata di moda, tanto da desiderare di farla, ma che ha dovuto lottare contro un male incurabile che l’ha strappata alla vita prematuramente. Angela ha lottato per sé, ma soprattutto ha portato avanti quel sogno, nonostante la malattia, e un messaggio positivo che oggi risuona nel cuore e nella mente di chi l’ha amata, conosciuta, ma anche di chi entra in contatto con la sua storia e ora con la sua collezione. Un monito prezioso, racchiuso da Angela nella frase che rappresenta l’essenza di Positivity Couture: “La vita è per il 10% quello che ti accade è il 90% come reagisci. Io reagisco!”
La collezione è composta da 34 capi: nella linea prét-à-porter 30 creazioni e 4 in quella couture.
Tutte sono pensate per vestire la donna che fa della semplicità e del coraggio i suoi valori di riferimento, e che dalla bellezza naturale trae la sua forza.
La natura è infatti la fonte d’ispirazione privilegiata: in particolare il mare, con il suo azzurro che regala armonia e culla la fantasia, e il sole con il suo giallo che diventa energia luminosa, preziosa come l’oro. Un meraviglioso inno alla vita! A sostenerla, sfilando per lei, l’influencer e imprenditrice Maria Vittoria Paolillo, che era entrata in contatto con Angela prima della malattia.

Nicole Spose: un open day che celebra la storia di una famiglia e lo stile italiano

Un sogno italiano è quello che il brand di abiti da sposa e da cerimonia Nicole Spose regala da anni alle donne di tutto il mondo. Un sogno che vive in tre generazioni di donne e che trova ogni giorno nuova luce (basta guardare la notizia di ieri di Alessandra Rinaudo diventata Direttore Creativo di Pronovias e Nicole Cavallo del brand Nicole).In occasione della Fashion Week nello showroom milanese si sono date appuntamento tutte e tre per salutare , conoscere personalmente le nuove spose (ma anche quelle che sono già salite all’altare con un loro abito) e mostrare la nuova collezione. Un sogno italiano senza tempo e che guarda al futuro!

Enzo Miccio: “Alle ragazze dico di sognare e lasciarsi andare ai desideri”

Poche settimane e entrerà nel vivo del periodo clou del suo lavoro, fatto di progetti che trovano la loro realizzazione con la stessa magia della fata di Cenerentola, emozioni che lasciano senza fiato e una frenesia fuori dal comune. Enzo Miccio, il wedding planner più famoso d’Italia, è sulla linea di partenza, pronto a partire con le sue spose per soddisfare i loro più grandi desideri per un giorno che per lui deve essere magico a tutti i costi.
Sono quindici anni che organizza matrimoni e ne ha viste di tutti i colori senza mai perdere la grinta e la creatività che lo contraddistinguono.
E in questa breve chiacchierata ci ha raccontato i trend di quest’anno, ha svelato qualche consiglio per le spose e soprattutto ha parlato di amore e sogni nel cassetto, perché, come ha detto: “i sogni non li comandi, si avverano, svaniscono, ritornano…

Sta per arrivare il periodo dell’anno dei matrimoni. Quali tendenze ci dobbiamo aspettare per il 2016?
Per le nozze 2016 si predilige uno stile romantico e femminile, in cui l’eleganza è il must. L’abito si mette a servizio della sposa evolvendosi, cambiando e adattandosi ai diversi momenti della giornata. L’abito diventa trasformista, consentendo alla sposa di essere sempre perfetta dalla cerimonia in chiesa al taglio della torta. Sono nozze in cui la poesia è al centro: come nella mia bridal collection 2016, sono ninfe della natura, divinità eteree e raffinate che si muovono con leggiadria tra organze, ramages e ricami in prezioso pizzo che avvolgono la loro silhouette.

E’ stato il Fashion Special Guest di “L’Amore è…” , l’evento promosso a Napoli da Maridì Communication per sostenere il “Progetto Ludoteca” della Lilt Napoli. Che cos’è l’amore per lei?
Nel mio meraviglioso lavoro ho la possibilità di conoscere l’amore in tutte le sue sfaccettature e ogni volta mi stupisco vedendo quanto possa essere vario il modo di amarsi delle persone. L’amore per me è armonia, gioia di vivere ma anche comprensione reciproca e pazienza. Penso che sia il completamento dell’identità del singolo che trova in un altro la propria perfetta dimensione e si sente bene al mondo. Continua a leggere

Successo ad Expo per Simone Marulli ed i suoi abiti da sposa in fibra di latte

Expo palcoscenico di grandi eventi, presentazioni ed anteprime: la Mostra Universale ci ha infatti abituati ormai in questi mesi ad un fitto calendario di incontri e scoperte, ma queste non sembrano finire. Sabato 19 settembre infatti si è parlato in una tavola rotonda presso il Padiglione Italia persino di moda sostenibile e di abiti da sposa.
Sì perché a pochi giorni dall’inizio della Fashion Week milanese è bello che si racconti la moda anche in termini di innovazione, ricerca nel pieno rispetto dell’ambiente e del pianeta.
Portabandiera del Made in Italy di lusso tra eleganza e modernità è sicuramente un vanto tutto italiano ovvero lo stilista Simone Marulli, che da tempo si è attestato tra i grandi nomi della moda grazie ad una ricerca costante di materiali, linee e contaminazioni (basti ricordare l’abito da mangiare presentato in anteprima a Sì Sposaitalia e decorato con pop corn in foglia d’oro).
Lo stilista è quindi stato protagonista dell’incontro ad Expo per il suo ultimo lavoro: abiti da sposa realizzati in fibra di latte. Continua a leggere

Al White i consigli di Chiara Biasi sulla borsa giusta per ogni occasione (anche per il giorno del sì)

Milano Fashion Week ormai agli sgoccioli e in passerella ma non solo è andato in scena il meglio della moda con le sue tendenze per il prossimo inverno. Un calendario fittissimo di sfilate, press day, eventi e, nel cuore di Via Tortona dove ogni anno il White presenta le creazioni più all’avanguardia, ecco un susseguirsi di stand con accessori, abiti e non solo per le fashion addicted di domani.
Tra loro una presenza ormai fissa che sta conquistando sempre più il cuore delle donne con la sua geniale idea di rendere l’accessorio per eccellenza qualcosa di unico, personalizzato e versatile. Sto parlando delle it bag del momento, le Patty Toy di Braintropy, quelle borse che solo a vederle al braccio delle passanti catturano l’attenzione per la loro originalità e “costruite” secondo lo stile e il gusto delle sue proprietarie.
Le nuove borse componibili e trasformabili ideate dalla mente creativa del marchio toscano, Salvio Rollo, si sono presentate alla MFW nella versione maxi bag che si trasforma in zaino e in quella nuovissima con la Patty Toy Minny, la mini bag gioiello con pattina intercambiabile.
Ma evento nell’evento della settimana della moda è stata senz’altro la presentazione della nuova capsule collection summer 2015 Patty Toy Braintropy by Chiara Biasi, realizzata in collaborazione con la top blogger amatissima sul web e non solo. La nuova capsule è un viaggio nel tempo e nella moda dagli anni ’60 a oggi, da Milano a New York passando per Londra e Parigi.
Ho avuto il piacere di incontrare Chiara Biasi in occasione dello specialissimo appuntamento domenicale Funkin’ Donuts for Breakfast, e la lifestyle blogger mi ha raccontato i dettagli di una collaborazione sempre più viva tra lei e il brand toscano. Occhialoni a specchio, look total black e l’immancabile mini bag per l’esperta di moda che ci confessa i suoi progetti futuri che la vedranno impegnata all’estero nei prossimi mesi. Col suo allure fresco e contagioso Chiara Biasi conquista il White, ed ora è pronta a conquistare il mondo. Continua a leggere

L’esclusivo Yacout Milano dice no alla violenza contro le donne insieme ad Aba

Annoverato tra i 10 locali più belli al mondo, il Yacout di Milano è un vero pezzo di Marocco nel cuore della capitale della moda.
Ideale location per feste private, addii al nubilato e matrimoni dal sapore esotico, questo ristorante, lounge bar è tanto altro grazie alla proposta sempre nuova di appuntamenti tra danza, spettacolo e arte. Proprio in occasione della settimana della moda è in programma per la serata di domani, giovedì 18 settembre, un evento da non perdere dedicato alle donne: una serata speciale per dire no alla violenza sulle donne.
A rendere ancora più elegante e suggestivo l’appuntamento ci penserà la voce bellissima di Aba ( al secolo Chiara Gallana finalista di Xfactor 2014 , che andrà in scena con un concerto esclusivo sul palco del “Riad Yacout Milano” per protestare contro la violenza sulle donne. Continua a leggere

A Milano sfila Laura Biagiotti: omaggio a Roma e Beautiful parterre con Ridge e Brooke

0001md

Nella sempre suggestiva cornice del Piccolo Teatro di Milano è andata in scena ieri la collezione autunno inverno 2013/2014 firmata Laura Biagiotti. La celebre stilista ha scelto di omaggiare Roma, città a lei tanto cara, ma anche simbolo del suo famoso profumo che proprio quest’anno festeggia 25 anni dalla sua creazione.

La maison romana pare abbia fatto un calcolo per l’occasione: in tutti questi anni sono state vendute 80 milioni di boccette della celebre fragranza in tutto il mondo. Se queste venissero messe in fila una di seguito all’altra svilupperebbero una linea lunga circa 10.000 km, equivalenti alla distanza tra Cinecittà e Hollywood. Un omaggio quindi a Roma ma anche al cinema, proprio nel giorno della celebrazione degli Oscar.

Come sempre sono stati tanti gli amici della stilista che hanno presenziato all’evento.
In prima fila accolti dal sorriso emozionante ed elegante della figlia Lavinia Biagiotti, che come sempre ha fatto gli onori di casa con grazia e professionalità, Ronn Moss, suo amico dai tempi di Ballando con le stelle, e Katherine Kelly Lang, che hanno ovviamente catturato l’attenzione dei tanti fotografi presenti. La coppia ha risposto alle numerose domande dei giornalisti, svelando anche un piccolo aneddoto: nonostante nella celebre soap opera Beautiful Katherine sia da sempre avvezza alla moda tanto da essere a capo della Forrester Creations, quest’oggi è stata la prima sfilata che avesse mai visto. Continua a leggere