A Milano un fine settimana all’insegna delle nozze

Un week end per inguaribili romantici, per chi crede ancora nel grande sì e per chi tra pochi mesi convolerà a nozze. A Milano infatti il 22 e 23 ottobre saranno due giorni molto speciali: non solo per chi ha deciso di sposarsi e deve ancora organizzare tutto, ma anche per chi pensa che il mondo del wedding possa essere un’occasione professionale importante in cui dare il meglio di sé e specializzarsi.
Partono infatti domani due appuntamenti imperdibili: il primo è Italian Wedding Style, il salone del matrimonio nel cuore di Milano, esattamente a Palazzo Giureconsulti, che proporrà al suo interno alcune delle eccellenze del settore, e il secondo invece è la terza edizione di The Love Affair, una due giorni dedicata a tutto ciò che di creativo ed originale può esserci nel mondo dei matrimoni.


Il primo, ideato da Sara Giovanna Carletti, vuole essere un omaggio all’Italia, mostrando quanto di bello e di eccellente c’è nel nostro Paese anche quando si parla di nozze.
Quattro piani di atmosfere, allestimenti, scenografie, proposte ed eventi per un’esperienza a 360 gradi. A dare il benvenuto ai visitatori ci sarà un’intera area realizzata con la direzione creativa di Elisabetta Cardani, una delle Flower Designer italiane di maggior talento, che negli anni si è distinta per gusto, classe e conoscenza delle materie prime, riuscendo a creare vere e proprie suggestioni emozionali, che non lasciano mai indifferenti, ma che riescono ad esaltare tutta la bellezza della natura, dei colori, e dei materiali. Una vera e propria “stilista del fiore”, tanto da essere stata nominata “Ambasciatore Italian Wedding Style” di questa edizione, proprio per la sua capacità di racchiudere dentro di sé tutte le caratteristiche stilistiche che fanno grande il nostro Paese in fatto di creatività e ricerca del bello. Continua a leggere

Quando è il matrimonio a fare politica: i Trump prendono esempio dagli Underwood

Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna“, scriveva Virginia Woolf pensando alle tante donne che in passato avevano contribuito al successo, spesso nell’ombra, di uomini passati alla storia. I tempi cambiano, i ruoli tra uomo e donna anche, ma sembra non cambiare questa verità: ancor oggi infatti sono tanti i politici e non solo che devono la propria fama e i propri traguardi all’acume, all’intelligenza e alla sensibilità della dolce metà.
L’ultimo caso, di cui si parla proprio in questi giorni, è quello dei coniugi Trump che nella corsa alla Casa Bianca hanno scelto di mettere sul tavolo il loro matrimonio.
A elezioni sempre più vicine infatti il miliardario e tanto controverso Donald Trump ha infatti scelto di calare l’asso dalla manica: non una propaganda fatta di qualche decina di dollari in più sulle pensioni, non la promessa di una riforma rivoluzionaria in fatto di istruzione o sanità, ma la moglie Melania Knavs.
E’ lei infatti ad avere accompagnato in pubblico, ma soprattutto in privato, il marito, a conoscere meglio di chiunque altro i punti di forza (e anche quelli deboli) della campagna elettorale dai toni a volte troppo accesi e soprattutto a rappresentare qualcosa che agli americani sta molto a cuore ovvero la casa, la famiglia, la dimensione privata di un uomo.

Continua a leggere

Le location più di moda per sposarsi? Matrimonio al museo, spa e perfino ad alta quota


Negli ultimi anni ci siamo abituati alle location più strane per dirsi sì, dalle spiagge ormai sdoganate anche nel nostro Paese, alle ville d’epoca, sino a discoteche, piazze e teatri.
Ogni anno però salta fuori qualche nuova moda ed ecco che anche per il 2016 gli sposi e i wedding planner non mancano certo d’inventiva.
A farla da padrone ultimamente sembrano essere location con qualcosa in più, bando infatti al classico ristorante tanto in voga negli anni ’80 ma anche alle ville storiche, che negli anni 2000 sono state letteralmente prese d’assalto dalle coppie di fidanzati per convolare a nozze.
Gli ultimi trend parlano di matrimoni celebrati in scenari mozzafiato, da location d’arte, musei e aree di interesse culturale, a spa, per un relax prima e dopo il sì, fino ad estreme situazioni in alta quota dove ci si giura amore eterno dentro ad una funivia.

Dai templi di Paestum all’anfiteatro di Fiesole, da Palazzo Madama a Torino alla galleria degli Stucchi a Jesi: sono solo alcuni dei beni culturali usati ultimamente come location per le nozze. Ma quanto costano? Per Paestum la spesa si aggira intorno ai 2mila euro e tutti gli introiti serviranno per sostenere il restauro e la manutenzione del sito.Insomma una location da favola, la cui scelta può aiutare anche la sua conservazione.
Le coppie che decideranno di sposarsi negli scavi, patrimonio ormai dell’Unesco, potranno scegliere tra diverse situazioni: dal tempio di Nettuno, alla Basilica della dea Hera o per l’edificio sacro dedicato a Cerere o Athena, il più piccolo dei tre. Il tutto corredato da sindaco per celebrare le nozze un servizio fotografico da far invidia a chiunque. Continua a leggere

Dal palco dell’Ariston qualche spunto a cui ispirarsi e qualche look da dimenticare, a partire dalla sposa

Primo day after di Sanremo e tutti parlano come sempre più di look che di canzoni. Perché del resto Sanremo è Sanremo anche e soprattutto per questo. Persino al bar questa mattina in pochi commentavano i pezzi in gara, ma tutti volevano dire la loro sugli abiti indossati. “Che bella ragazza la Smutniak, e che eleganza” ha detto la signora in fila per pagare il caffè. E di rimando da dietro il bancone: “Quella lì invece sembrava una melanzana“.
Noi italiani del resto siamo così, amiamo parlare di cose semplici quando ci troviamo di fronte ad una tazzina di caffè e non di massimi sistemi, unioni civili e diritti fondamentali. Lo prova il fatto che, dopo giorni e giorni di polemiche, ieri sera Elton John, bando a polemiche e prese di posizioni su due fronti opposti, è riuscito ad unire tutti grazie alla magia delle sue canzoni.
Come tutti i grandi eventi a far parlare sono infatti il dietro le quinte, i look e i pettegolezzi. Di prima mattina i commenti erano questi: “Quella lì non si poteva proprio guardare!“, e poi “Che fisico la Raffaele.“, infine “Troppo coperta la Pausini, ma con una voce così le perdoniamo tutto.

Ma in tutta questa Babele di commenti spesso al veleno, qualcosa si può salvare, magari per ispirarsi proprio per il look di un evento importante o di un matrimonio.
Qualche spunto è arrivato sicuramente dalla bellissima Madalina Ghenea. Sì alle eleganti piume nere di Alberta Ferretti, ma da bocciare l’effetto animalier del primo abito (se si pensa ovviamente a delle nozze). Continua invece la moda Grande Gatsby e lo dimostra il suo ultimo cambio d’abito, ispirato agli anni ’30. Continua a leggere

Questo week end a Milano vanno in scena le Nozze d’Incanto di Angelo Garini

Due giorni dedicati alle nozze, ma non a quelle semplici, a quelle d’incanto, quelle che ti fanno restare a bocca aperta nel viverle in prima persona grazie alla maestria di uno dei grandi professionisti italiani del wedding.
Lui, Angelo Garini, l’architetto dei sogni come da tempo lo amano definirlo, è un event planner emozionale, legato alle tradizioni, e sempre rivolto al bello, all’eleganza e alla sobrietà.
Con lui non si rischia mai di avere l’effetto too much, ma sempre di essere catapultati in un sogno fatto di suggestioni e atmosfere fiabesche.
Tra un matrimonio, un evento privato e un workshop in giro per l’Italia questo febbraio ha trovato il tempo di organizzare un appuntamento che si prospetta unico nel suo genere, tanto da far già parlare di sé.
Le sue “Nozze d’Incanto” andranno infatti in scena questo fine settimana (il 6 e 7 febbraio) nel centralissimo Palazzo Bovara e promettono già di destare la curiosità di coppie di sposi, addetti al settore, stampa e colleghi.
Ha sorpreso tutti Angelo Garini nel destare in poche settimane l’interesse di tutti grazie ad una comunicazione elegante, come da sempre sono contraddistinti i suoi lavori.
Una Mostra-Evento dedicata alle ultime novità e proposte di aziende prestigiose del settore wedding e dell’alta moda italiana nel cuore di Milano insomma con un programma di eventi e di sorprese tutto da scoprire.

Angelo Garini, deus ex machina e direttore artistico dell’evento nel prestigioso palazzo di Corso Venezia, ha pensato proprio a tutto infatti. A partire dal giorno precedente l’apertura ufficiale della Mostra, con un appuntamento dedicato a giornalisti e blogger presentato al fianco di Giovanni Sparacio, firma di Elle Spose nonché profondo conoscitore del mondo bridal

Abbiamo voluto con questo nuovo format“, ha detto Garini,” intercettare e raccogliere la richiesta delle coppie che da tempo sentono l’esigenza di incontri One – to- one “.
Nasce così la Wedding Agenda online all’interno del sito che permetterà di organizzare, pianificare l’appuntamento con l’espositore interessato nei due giorni dell’evento 6 e 7 febbraio 2016. Continua a leggere

“I tuoi sogni più belli masterclass” con Giorgia Matteucci: imparare il mestiere dalla wedding planner di Belen ora è possibile

Sono tanti i corsi di formazione per uno dei lavori più sognati del 21esimo secolo, quello di wedding planner: ci sono quelli per giovani talenti in erba, per chi vuole specializzarsi in destination wedding per un pubblico straniero e chi invece desidera diventare il punto di riferimento nell’organizzazione di matrimoni per vip.
Lo sappiamo queste nozze sono le più chiacchierate, le più fotografate, ma anche le più temute. Sì perché le star, che siano vere o presunte, nostrane o d’Oltre Oceano, sono difficili da accontentare. Servono doti e qualità rare, pazienza e preparazione, oltre a tanta riservatezza e calma.

Una delle wedding planner che più ha fatto parlare di sé perché organizzatrice del matrimonio più paparazzato degli ultimi 10 anni in Italia è senz’altro Giorgia Matteucci, l’event planner di Belen Rodriguez (seguita a ruota da Elisa Mocci, brava e talentuosa ragazza sarda che nel suo portfolio può annoverare nomi illustri come Elisabetta Canalis). Continua a leggere

Giorgia Matteucci, la wedding planner di Belen, ci racconta i preparativi delle nozze tanto attese

Non passa ora che non esca un’agenzia sulle imminenti nozze di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Notizie vere e a volte false per cavalcare l’onda di un fenomeno mediatico come quello della show girl argentina che da anni fa ormai parlare il nostro Bel Paese.
Per chi si fosse perso qualche puntata del countdown verso il grande giorno ecco il resoconto in poche battute: trovato finalmente il sacerdote che unirà la coppia in matrimonio, Belen si è occupata di andare in una delle più prestigiose gioiellerie di Milano, Damiani, per scegliere le fedi e i gioielli da indossare durante il grande giorno.
Altre indiscrezioni trapelate nelle ultime ore riguardano il menù che sarà a base di pesce, la distribuzione di ballerine alle signore durante i festeggiamenti per essere comode fino a tarda sera ed infine la notizia ancora non ufficiale di un docufilm che testimonierebbe passo passo i preparativi di queste nozze ormai sulla bocca di tutti. Confermate invece location, torta realizzata dalla Pasticceria Ramperti, confetti e bomboniere firmate Conti Confetteria e lista nozze per tutte le tasche alla Rinascente.

Ma come ben saprete cari lettori in un matrimonio del XXI secolo che si rispetti oltre agli sposi c’è il wedding planner a farla da padrone ed ecco allora che Giorgia Matteucci, organizzatrice di eventi oltre che amica della sposa, ci ha raccontato qualche aneddoto su ciò che tra pochi giorni accadrà.
La wedding planner titolare dell’agenzia I tuoi sogni più belli è infatti impegnata ormai da mesi a preparare il matrimonio della coppia più paparazzata del momento. Per usare un linguaggio calcistico vicino alla wp, moglie del calciatore Emiliano Bonazzoli, Giorgia sta dribblando con grande professionalità l’assalto di fotografi e giornalisti che chiedono insistentemente indiscrezioni sull’evento. Compito non facile oltre a quello di pensare ad ogni piccolo dettaglio per quelle che saranno di certo delle nozze molto chiacchierate anche post data.
Ma ecco cosa ci ha raccontato la event planner de I tuoi sogni più belli. Continua a leggere

Per le nozze Belen – De Martino scelta anche la wedding cake firmata Ramperti

img_0548

Countdown iniziato per le nozze più attese di settembre: ormai mancano pochi giorni infatti al matrimonio di Belen Rodriguez e Stefano De Martino e non passa ora che non vengano fuori indiscrezioni sull’evento tanto chiacchierato.
Dopo le voci di corridoio sull’abito della sposa in stile country chic e quelle su di una ricca lista nozze nel più famoso grande magazzino di Milano ecco che arrivano notizie anche in fatto di wedding cake.

Ebbene sì, uno degli elementi divenuti ormai più importanti nel giorno delle nozze di una coppia è stato scelto dai due sposi qualche giorno fa in quel di Cermenate, nella storica Pasticceria Ramperti, famosa da tempo per la sua eccellenza e qualità, oltre che per le sue collaborazioni sempre più numerose con personaggi dello spettacolo e grandi brand della moda e del lusso. Continua a leggere