San Valentino: idee speciali per la giornata dell’amore (a partire dalla colazione)

Mancano due giorni alla festa degli innamorati e quest’anno sono davvero tante le proposte per rendere questo giorno davvero speciale. Perchè allora non svegliarsi con una colazione fuori dal comune e che sa di amore? Ecco le proposte più romantiche e dolci tra cui scegliere.

Una colazione dolcissima con sorpresa

La Pasticceria Clivati per questo San Valentino ha pensato davvero a tutto, tra dolci a cuore, deliziose monoporzioni e una romantica novità: una partnership con Ami Gioielli, brand italiano di oreficeria, per lanciare una speciale box contenente un romantico brunch o una colazione romantica per due persone e un bracciale della collezione signature di Ami.

All’interno della box tante golosità irresistibili: nel brunch, tè in filtro, frollini dell’amore, brioche, cuore cremoso al cioccolato con ripieno al mirtillo con base di frolla, croissant salato e pancake al salmone e creme fraiche mentre nella colazione tè in filtro, frollini dell’amore, brioche, cuore cremoso al cioccolato con ripieno al mirtillo con base di frolla e yogurt con frutti di bosco e fiocchi d’avena.

E’ possibile acquistare le box su https://www.amigioielli.com e su https://pasticceriaclivati.it. Continua a leggere

E’ Bridgerton mania: la moda del 2021 riscopre il romanticismo dell’era Regency

Sono poche ormai le persone che non hanno ancora visto la serie evento Bridgerton che proprio durante le feste natalizie ha tenuto incollate a Netflix donne ma non solo appassionate dalla storia romantica di Julia Quiin (oltre che del protagonista maschile interpretato da Regé-Jean Page).
Il segreto del successo di Bridgerton? Sicuramente la storia d’amore piena di passione tra Daphne e il Duca di Hastings, ma soprattutto i costumi indossati nel corso delle puntate che hanno fatto gridare immediatamente esperti di moda e non alla Bridgerton mania.
Eh sì perchè per il 2021 la tendenza sarà quella di ispirarsi allo stile squisitamente romantico visto nella serie, riuscendo però a renderlo attuale.

A realizzare i costumi della serie è stata un’equipe di costumiste capitanata dalla newyorkese Ellen Mirojnick, che già si era occupata di vestire gli attori di capolavori come The Greatest Showman e Maleficent. Per le otto puntate sono stati realizzati 7500 costumi diversi, più tutti gli accessori dell’epoca, riservando una scelta di 104 abiti alla sola protagonista Daphne.

Per il look di quest’ultima è impossibile non riconoscere l’inconfondibile Audrey Style, studiato minuziosamente da Marc Pilcher, ispirandosi alla pellicola Guerra e Pace nella versione interpretata da Audrey Hepburn. La palette nei toni dell’azzurro usata per lei infatti strizza l’occhio agli anni Sessanta, donando alla protagonista un allure naturale, fresco e delizioso.

Insomma il lavoro dietro alla creazione dei costumi è stato incredibile e i frutti si stanno già raccogliendo. E’ infatti bastato guardare le prime puntate per innamorarsi dello stile Regency proposto dalla Mirojnick che ha in un certo senso reinventato la moda ottocentesca, rifacendosi ad un’epoca più contemporanea. Sulla base quindi del periodo Regency, partendo quindi da gonne lunghe, corsetti e acconciature piene di boccoli, si è arrivati a creare modelli che strizzano l’occhio agli anni ’60 soprattutto attraverso la scelta della palette cromatica: colori vivaci e tinte pastello che hanno subito conquistato le spettatrici. Continua a leggere