Marlà: una pasticceria innamorata che a San Valentino porta amore nelle nostre case

In città c’è una pasticceria che sta facendo parlare di sé ormai da diverso tempo. Merito dei suoi maritozzi davvero irresistibili, delle monoporzioni che sembrano vere e proprie opere d’arte e del profumo inebriante che il suo laboratorio sprigiona nell’aria ogni giorno. Sì è merito di tutto questo ma anche di molto altro. Sto parlando di Marlà, un indirizzo imperdibile per ogni amante del dolce (ma anche del salato), in Corso Lodi 15. Dietro ai suoi maritozzi, alle brioches che rendono speciale ogni mattina e alla pasticceria mignon dall’estetica curatissima, ci sono due giovani ragazzi dallo straordinario talento, dal sorriso contagioso e dalla passione che si respira in ogni loro creazione.
E’ una passione professionale, ma anche personale, quella che lega Marco Battaglia e Lavinia Franco, anima e cuore pulsante di Marlà: un progetto nato da un sogno comune che pian piano sta riscuotendo un meritatissimo successo che li ha fatti conoscere in tutta Milano e non solo per le doti professionali che ne fanno due nomi che da qui ai prossimi anni illumineranno certamente la storia della grande pasticceria italiana. Marlà, acronimo dei due, Marco e Lavinia, è proprio questo, l’unione indissolubile di due anime piene di grinta, di energia, di vita e tutto questo si esprime in maniera meravigliosa assaggiando i loro dolci.
Per San Valentino i due, assieme ad un team affiatatissimo e bravissimo, hanno realizzato una proposta più buona e bella dell’altra. Mattatore della festa degli innamorati è il lampone, ma in realtà il vero indiscusso protagonista è l’amore, che si respira nell’aria da Marlà e che dà vita a dolci incredibili. Tutti da assaggiare e da amare a prima vista.

Continua a leggere

Un amore di dolce: le proposte più buone ( e belle) per San Valentino

Da sempre non c’è festa più dolce di San Valentino, che si tratti di messaggi d’amore pieni di tenerezze, che di dolci leccornie da assaporare. Ecco allora che per la festa degli innamorati i migliori pasticceri d’Italia si sono dati da fare per racchiudere in una torta o in un biscotto tutto quell’amore, ricoprendolo di deliziosa cioccolata, colorata glassa o irresistibile panna montata. Difficile scegliere e allora ve li mostro uno ad uno per poter capire qual è il vostro dolce di San Valentino. Avete ancora qualche giorno di tempo per farlo vostro e donarlo alla persona che amate.

” rel=”noopener” target=”_blank”>Da Vittorio[/caption]

E’ un delizioso Cuore Innamorato, quello pensato dai fratelli Cerea di Da Vittorio per la festa di San Valentino.
Una scultura a forma di cuore tra le nuvole di finissimo cioccolato al latte che all’interno custodisce piccanti bombon di cioccolato e peperoncino.
Tante altre le proposte: dai biscotti di pasta frolla decorati ai mini magnum di cioccolato fondente fino ai lollipop ricoperti rigorosamente a forma di cuore. Un gioco divertente così com’è in fondo l’amore. Qui tutto lo speciale San Valentino nello store online.

E’ un irresistibile plumcake al cioccolato che al suo interno racchiude però una sorpresa. E’ il dolce pensato dallo chef Carlo Cracco per il 14 febbraio. All’interno del dolce glassato al cioccolato fondente un rosso cuore al lampone.
Perfetto per un fine pasto goloso o per una merenda ricca di dolcezza.
Su Cracco Express, lo store online dello chef, e presso il bistrot min Galleria potrete trovare questo e molti altri dolci realizzati dal pastry chef Marco Pedron.

E’ un maritozzo innamorato quello che la pasticceria Marlà propone per questo San Valentino. Uno dei dolci più amati degli ultimi tempi, soprattutto nella città meneghina che li ha riscoperti, e che i due pastrychef di grandissimo talento Marco Battaglia e Lavinia Franco sanno esaltare dando ad essi un gusto inconfondibile, è il protagonista per il 13 e 14 febbraio della pasticceria di Corso Lodi 15.
Il maritozzo in questione si veste di rosa per accogliere la star del San Valentino di Marlà: il lampone! Il cuore della soffice brioche custodisce infatti per l’occasione una crema di lamponi, realizzata con purea di frutta, ed è sigillato da panna al lampone.
Non sarà però la sola proposta; infatti a fargli dolce compagnia ci penserà la torta Saint Honorè, anch’essa innamorata, composta da una croccante sfoglia caramellata, una bavarese alla vaniglia e una bavarese al pistacchio, una gelatina al lampone, una corona di bignè craquelin ripieni di crema pasticcera e per finire decorata con una ganache montata al lampone e vaniglia. Una meraviglia per gli occhi e anche per la gola!
Potrete acquistare questi dolci direttamente in pasticceria o ordinarli su Cosaporto.it

Non una semplice crostata ma veri e propri capolavori di dolcezza. Le torte realizzate infatti da Atelier Strati sono uno spettacolo per gli occhi e una dolce sorpresa al gusto. Meravigliose quelle dedicate ai più piccoli, che sembrano uscire da antichi libri di favole, ma anche per San Valentino c’è di che innamorarsi, tra teneri cupido e cuori variopinti. Potete ordinarle su Cosaporto.it

A Milano i suoi cupcake stanno facendo il giro dei salotti più eleganti e raffinati: bellissimi da vedere, curatissimi nei dettagli tanto da sembrare gioielli e dal gusto che conquista. Sto parlando di Simona Gusmeroli, conosciuta da tutti però come Queenly. Le sue dolcezze fanno innamorare e si può dire che sia amore a prima vista!

E’ uno dei dolci più golosi del mondo e ora a Milano è possibile da qualche tempo assaporarne tutta la bontà, proprio come se fossimo a Vienna, grazie a La mia Sacher.
A preparare questa delizia Barbara, un’autentica donna austriaca, che ha pensato di portare in città la torta simbolo del suo Paese, inutile dirlo è stato subito un successo.
Due strati di soffice pasta al cioccolato, al cui interno è racchiuso un ripieno di marmellata di albicocche. Il tutto è ricoperto da una abbondante copertura di glassa al cioccolato fondente di primissima qualità. E’ questa la vera ricetta della Sacher. In occasione di San Valentino è possibile ordinarla a forma di cuore e persino personalizzata con le iniziali dei due innamorati.

Un San Valentino che sa di rinascita per Giulia Liu, proprietaria del ristorante Gong di Milano, e per il suo executive chef Guglielmo Paolucci. Quest’anno infatti la festa degli innamorati arriva qualche giorno dopo quella del Capodanno Cinese (12 febbraio). Per questo motivo c’è di che festeggiare e per farlo Gong ha pensato ad un dolce meraviglioso e a una proposta gourmet pensata apposta per questi giorni di festa.
Ma parliamo di questo stupendo cuore con base di pasta frolla alla mandorla, dolce e friabile, colorata dall’estratto di succo di lampone, che accoglie un biscotto morbido per un piacevole contrasto di consistenze.
La parte cremosa è composta da una mousse di vaniglia naturale, che svela, a sorpresa, un inserto di confettura al lampone.
Per rendere la torta ancora più bella, viene completata con una glassa rossa a specchio.
Il dolce sarà disponibile da mercoledì 10 febbraio a mercoledì 17 febbraio e sarà possibile degustarlo sia al ristorante (aperto a pranzo dal martedì alla domenica dalle 12.00 alle 15.00), oppure ordinarlo grazie al nostro servizio di delivery.

Si chiama Bon bon Box ed è una scatola che racchiude al suo interno deliziosi biscotti a tema San Valentino. A proporla Love Day che già a Natale ci aveva conquistati con la sua box natalizia.
Perfetti per la colazione del 14 febbraio (magari da gustare a letto in tutto relax) o per una meravigliosa merenda gustosa.

E’ meraviglioso nell’aspetto ma a stupirne è il gusto: una sfera di cioccolato che al suo interno racchiude un cuore rosso. E’ questo il dolce di San Valentino pensato da Nicola Cominoli de Il Pastaio Gastronomia di Ponte di Legno.

E che San Valentino sarebbe senza una red velvet? Una delle torte più amate è infatti la proposta firmata da Ernst Knam per questa festa degli innamorati.
Base red velvet (formaggio cremoso, zucchero), ciuffi di crema di formaggio spalmabile aromatizzata al limone e vaniglia, lamponi freschi. Deliziosa e imperdibile!
La potete acquista nel negozio milanese del pastry chef o su Cosaporto.it

Si veste di rosa la Pasticceria Clivati di Milano e per San Valentino propone un dessert più bello e buono dell’altro.
Protagonista la torta di San Valentino (anche in versione monoporzione), a forma di cuore, con una base di frolla alla mandorla e frangipane, un sottile strato di bianco mangiare al profumo di limone e il cremoso a forma di cuore ai frutti tropicali;
Deliziose poi le monoporzione Coppia di cuori con una base di frolla alla mandorla, i cuori sono una mousse al cioccolato bianco con un inserto cremoso ai frutti tropicali.
La chicca? La colazione (o il brunch) romantico. Ma di questo vi parlerò domani. Da non perdere!

Antonio Riva e Ernst Knam insieme per la Bridal Week: una collezione di abiti da sposa e una di wedding cake da lasciare senza fiato

E’ stato l’evento più esclusivo della Milano Bridal Week, realizzato in collaborazione con Sì Sposaitalia Collezioni, la mostra in Fiera Milano dedicata alla moda sposa, sposo e cerimonia.
Sto parlando ovviamente della presentazione della nuova collezione Divina, dedicata alla sposa 2020, di Antonio Riva. All’interno del suo atelier milanese infatti lo stilista ha accolto gli amici di sempre, giornalisti, wedding planner e colleghi per brindare al suo nuovo lavoro. Inutile dirlo ne sono rimasti tutti conquistati, ammirando gli abiti che da sempre hanno caratterizzato il suo stile, resi ancora una volta nuovi, contemporanei, unici, grazie ad un dinamismo e ad una modernità inediti. I suoi vestiti scultura, capaci di rendere ogni donna meravigliosa al pari di un’opera d’arte, diventano oggi più leggeri, più impalpabili ed eterei, per una sposa che sogna la favola ma che vuole sentirti libera e indipendente. In una parola: divina.

Al suo fianco in questa speciale serata una presenza d’eccezione, il pasticcere e amico Ernst Knam, che oltre ad aver realizzato per l’occasione una torta meravigliosa, ha presentato in anteprima il suo progetto “A Wedding Story“, una collezione di wedding cake dedicata agli sposi di oggi che vogliono per il proprio giorno del sì qualcosa di unico e spettacolare. Continua a leggere

“Domani è San Valentino”: tutto per festeggiarlo al meglio

Domani è san Valentino e, appena sul far del giorno, io che son fanciulla busserò alla tua finestra, voglio essere la tua Valentina” cantava la folle Ofelia nell’Amleto.

Non siamo in Danimarca, non siamo i personaggi di Shakespeare ma domani è davvero San Valentino. Ecco allora una piccola guida al meglio per questo 14 febbraio. Per non lasciare nulla al caso.

Via libera alla dolcezza
Che San Valentino sarebbe senza un po’ di dolcezza? Ecco allora che pasticceri e maitre chocolatier fanno a gara per il dolce più romantico e buono di sempre.

Come Erst Knam che per questa festa propone un vero e proprio tripudio di cuori e cioccolato: si spazia dalle torte a cuore nelle varianti Cioccolato bianco, lime e lamponi, mousse Afrika con lamponi freschi e una base di marquise, tre strati ai tre cioccolati (bianco, latte e fondente o infine mousse gianduja e frutta esotica, ai cake pop a tema fino ai bellissimi cuori di cioccolato. Continua a leggere

Renato Ardovino, il boss delle torte italiano, pensa a nuove creazione spettacolari e ad un sogno nel cassetto

 


Renato Ardovino è il boss delle torte italiano amato tanto dai bambini, quanto dalle spose, oltre che dagli appassionati di cake design che lo seguono come un guru.
Lui che di torte ne ha realizzate tante in una carriera costellata di successi ora pensa ad un nuovo libro, ad un programma in tv per i più piccoli e poi ad un sogno nel cassetto: realizzare una torta specialissima per Mina. Ecco i suoi prossimi progetti, le tendenze in fatto di cake design di questa stagione e tanto tanto ancora.

Italiani ancora pazzi per il cake design o si è trattato solo di una moda?
Il Cake Design, in Italia, ha conosciuto il boom circa 4 anni fa. Non si tratta di una moda ma è una naturale evoluzione della pasticceria tradizionale. In Inghilterra sono passati quasi due secoli dalla prima wedding cake di design (il matrimonio della regina Vittoria nel 1840) e in America quasi un secolo è trascorso dall’apertura della prima scuola di pasticceria e decorazione di torte (la scuola Wilton a Chicago). In questi paesi, come in tanti altri, il cake design è diventato tradizione. Anche in Italia, per gli eventi e le cerimonie più importanti, oramai, non si può prescindere da una torta che, per spettacolarità, bontà e bellezza, sia il momento culminante di una giornata che debba rimanere indimenticabile. In tutti i campi il design si arricchisce e si evolve nutrendosi di nuovi stimoli. Io credo che, oggi, non sia più pensabile ritornare, per gli eventi e le cerimonie più importanti, alle vecchie torte ad un piano alte 7 cm. Continua a leggere

Tutti pazzi per le torte: a Milano il 26 e 27 maggio c’è il Cake Design Italian Festival


La seconda edizione del Cake Design Italian Festival , organizzata anche quest’anno da Silovoglio, aprirà il sipario sabato 26 maggio 2012 nelle sale del prestigioso Sheraton Hotel di Milano Malpensa. Questo appuntamento annuale è l’unica kermesse italiana che al meglio rappresenta la dinamicità e l’internazionalità del Cake Design italiano e, allo stesso tempo, mette in scena la tradizione che si rinnova.
La precedente edizione ha riscosso un successo incredibile: 3000 visitatori, circa 100 i lanci stampa tra web e carta stampata. Ad oggi si contano oltre 40.000 contatti web riguardanti il Cake Design Italian Festival e Silovoglio, agenzia che organizza l’evento.
Sponsor dell’evento KitchenAid®, azienda dal design unico e inconfondibile per quanto riguarda i piccoli elettrodomestici. Sponsor internazionale è Carma®, leader nella produzione di pasta di zucchero. Sponsor tecnico dell’evento è Pavoni®, fiore all’occhiello dell’industria della panificazione, pasticceria, horeca e gelateria. Continua a leggere

Bufera sulla moda del cake design dopo il servizio di Striscia la Notizia: i professionisti rispondono…

Lo scorso 28 marzo è andato in onda su Striscia la Notizia un servizio di Fabio e Mingo che ha scatenato non poche polemiche all’interno del settore wedding. A cadere nella rete vigile e attenta degli inviati di Ricci sono stati i cake designer. I due inviati infatti hanno denunciato la mancanza di scadenze ed ingredienti in lingua italiana sui prodotti usati dai pasticceri tanto in voga in questi ultimi anni. Pasta di zucchero, coloranti, decorazioni e glasse sono state al centro dell’inchiesta che ha gettato un’ombra su un’attività al momento molto di moda e che sicuramente andrebbe regolamentata.
Non vi dico le decine di mail che mi sono arrivate in risposta a tale servizio. Come era prevedibile infatti pasticceri, cake designer ed appassionati si sono sentiti chiamati in causa, ma soprattutto danneggiati.

Ma è davvero così la situazione?
Per fare chiarezza abbiamo sentito due voci autorevoli del settore: Susanna Rossi, nota wedding planner a capo della società WeddingsandEvents, che proprio a fine mese porterà in Italia chi questa moda del cake design l’ha portata facendola scatenare tra giovani e professionisti, ovvero l’ormai celebre Carlo’s Bakery di Real Time, e Marco Pisani, pasticcere e produttore di prodotti dolciari ad hoc per il cake design rigorosamente made in Italy. Ecco che cosa ci hanno detto, chiarendoci meglio il quadro attuale, puntando il dito giustamente su chi si improvvisa ma prestando attenzione a chi invece in maniera attenta e seria ha fatto del cake design una vera e propria arte. Continua a leggere

Wedding cocktail presso lo show room Nicole di Milano: tra i consigli della stilista Alessandra Rinaudo e le torte di Donatella Lorato


Il 22 ottobre dalle 17 alle 21 si è tenuto presso l’elegante showroom della griffe Nicole di via Montenapoleone 6 un wedding cocktail ad invito per presentare la nuova collezione dell’atelier.
All’evento ha presenziato anche la stilista Alessandra Rinaudo, che ha colto l’occasione della sfilata per incontrare le future spose. Continua a leggere