Enzo Miccio: la Quintessenza dell’amore in passerella tra abiti da sogno e le sue spose di primavera

Ha lasciato tutti a bocca aperta e quando al termine della sfilata è uscito in passerella la standing ovation è stata la cosa più naturale per chi incantato ha ammirato la sua nuova collezione sposa 2020. Sto parlando naturalmente di lui, Enzo Miccio, il re indiscusso del wedding italiano, che in occasione della Bridal Week milanese ha presentato in anteprima la sua nuova linea di abiti dal titolo “Quintessentially”, un omaggio alle donne, tutte, di qualsiasi tipologia, carattere o gusto. Il fil rouge? L’eleganza, a cui il wedding planner è devoto e a cui si ispira per ogni suo lavoro. Ed ecco allora che tra abiti da principessa (vera principessa), giochi di vedo non vedo, trasparenze e ricami, il grande protagonista insieme a lui è stato il buon gusto e quell’arte sartoriale italiana che si poteva toccare con mano, tanto i dettagli sono stati curati nei minimi particolari.

La moda delle capsule contagia anche il wedding: nasce la bridal collection Oggi Sposi by Chiara Besana e Sartoria Massimo

Da oltre un anno ci siamo abituati ad avere a che fare con un termine prima di allora assolutamente sconosciuto a noi italiani “capsule collection”. Si tratta di una piccola collezione, solitamente in edizione limitata, che un brand di abbigliamento, accessori, beauty e tanto altro decide di realizzare in collaborazione con un’altra realtà, spesso un volto noto dello spettacolo, esperti di moda o sempre di più fashion blogger.
Ad essere contagiato da questa moda, che interpreta l’esigenza di sinergie sempre più gratificanti e stimolanti sia artisticamente che economicamente, è stato anche il wedding.
Ecco allora che il 12 marzo verrà presentata alla stampa e agli esperti del settore la capsule collection Oggi Sposi nata dalla collaborazione tra me e Sartoria Massimo, un’importante realtà della moda taylor made milanese.
Una capsule di abiti da sposa che rispecchiano la donna di oggi: cosmopolita, moderna, forte, a volte controcorrente ma allo stesso tempo romantica, dolce e attaccata alle tradizioni. Continua a leggere