Second Life by Pronovias e Nicole Milano: quando la moda sposa è circolare e l’abito diventa sostenibile

Il mondo della moda ormai da qualche anno si interroga su come rendere la propria produzione maggiormente sostenibile. Soprattutto post pandemia poi è stata registrata una crescente sensibilità da parte dei consumatori in merito all’ecosostenibilità nei diversi settori della vita di tutti i giorni e per questo la moda non resta a guardare.
Anche nel mondo della sposa questa sensibilità sta muovendo le scelte in fatto di produzione e realizzazione delle collezioni.
Ne è la prova la nuovissima iniziativa “Second Life” di Pronovias e Nicole Milano.

Si tratta di un progetto inedito di moda circolare e nuova sostenibilità nel mercato della moda sposa a livello internazionale, che si inserisce nel già avviato impegno del Gruppo Pronovias (leader nel settore del luxury bridal) per una moda sempre più sostenibile nel giorno del matrimonio.

Alessandra Rinaudo, Chief Creative Director di Pronovias, e Nicole Cavallo, Creative Director di Nicole Milano, si sono infatti interrogate su come si potesse rendere sostenibile e circolare l’abito da sposa, un abito che per sua natura normalmente viene indossato una sola volta nella vita.
Da qui l’idea di dare all’abito da sposa una seconda vita, trasformandolo dopo il matrimonio, così da poter essere indossato in altre occasioni speciali dopo il grande “sì”. Continua a leggere

A gennaio la parola d’ordine è detox: come prenderci cura di noi stessi

Sono tante, tantissime le motivazioni che a gennaio ci spingono a vivere il primo mese dell’anno sulla scia di una concezione detox, che si tratti di alimentazione, bellezza, ma anche benessere psicofisico.
C’è chi vuole tornare ad un’alimentazione più sana dopo gli eccessi delle feste, chi ha iniziato il 2022 con tanti buoni propositi tra cui la rimise en forme, chi ancora vuole perdere qualche kg in vista dei mesi più caldi, infine chi vuole dare la giusta sferzata al proprio corpo per contrastare le settimane più fredde che ci aspettano, oppure chi semplicemente vuole mettere un po’ di ordine e dare una ventata d’aria nuova al proprio stile di vita. Qualunque sia il vostro intento e soprattutto la vostra motivazione ecco una serie di consigli utili per il mese di gennaio. La parola d’ordine? Naturalmente, Detox! Continua a leggere

La Milanese in festa: Michela Proietti ci svela come sta trascorrendo il Natale la donna più chic e “copiata” del momento

Era il 2020, Milano come tutto il resto del mondo, si era fermata con il primo lockdown e lei, Michela Proietti, giornalista di costume e firma del Corriere della Sera, aveva regalato con il suo volume edito da Solferino Libri “La Milanese” una guida ironica e dettagliata, un compendio di stile per le donne milanesi e un manuale utile da seguire per chi aspirava ad assomigliare almeno un po’ alle sciure eleganti e uniche della metropoli lombarda.
Il successo è stato immediato e travolgente. La Milanese è in breve tempo arrivato sulla bocca di tutti, chi per leggerlo tutto d’un fiato e chi magari per dargli una sbirciatina veloce in cerca di quella dritta modaiola che fa la differenza.
Poi però Michela non si è fermata e qualche mese fa ha tinto Milano e l’Italia intera di verde Tiffany con la copertina del suo nuovo libro “La Milanese 2“. Non un semplice sequel, ma l’evoluzione dettata dai tempi e dagli usi che cambiano in periodo di pandemia. Una milanese a mio parere diventata grande, maturata e sbocciata per necessità, mettendo a frutto tutte le doti di cui la cittadina del mondo ai piedi della Madonnina è dotata.
Il successo allora è stato ancora più incredibile. Ora che manca un giorno alla fine dell’anno la Milanese è indaffarata tra pranzi di famiglia all’insegna della tradizione, la quiche nel forno, i tortellini fatti a mano, ma la mente già all’anno nuovo. Per organizzarsi tra i mille impegni Michela Proietti ha creato anche lAgenda della Milanese, un vero must have. E per il brindisi una fetta di panettone rigorosamente della Milanese come quello realizzato da Vergani e che trovate ancora su Cosaporto.it.
Ma la strada della milanese e di Michela è ancora lunga, come ci racconta qui in questa bellissima intervista tra mondanità, tradizioni e un cuore grande che contraddistingue tutte noi milanesi doc. Continua a leggere

Regalare il Made in Italy non è mai stato più bello. Lo racconta Claudia Gatti a capo di MyClah


Mancano pochissimi giorni a Natale e se volete regalare qualcosa di speciale, frutto del lavoro e della passione del Made in Italy, MyClah, il portale dedicato alla moda e agli accessori italiani, fa al caso vostro.
Andiamo alla scoperta delle proposte da mettere sotto l’albero con Claudia Gatti, anima e cuore di MyClah.

Perchè regalare Made in Italy a Natale?
MYCLAH sostiene i nostri meravigliosi prodotti Made in Italy, la nostra sapienza artigiana e i numerosi piccoli creativi che caratterizzano il nostro tessuto della moda.
Mai come ora è fondamentale comprare meno ma di qualità, non solo per sostenere il Made in Italy ma anche perché è un atto dovuto verso la salvaguardia del nostro pianeta.
Continua a leggere

Regali di Natale in fatto di bellezza? Dal parrucchiere si trovano le idee migliori last minute tra prodotti, styler e consulenze di armocromia


Mancano ormai quattro giorni a Natale e sono certa che in tanti come me siete ancora indietro con i regali da fare. Per chi si è organizzato ormai settimane fa non c’è più questo problema, ma per molti, moltissimi è partita la corsa agli acquisti da fare entro la sera della Vigilia. Ma per non arrivare proprio all’ultimo, rischiando di doversi accontentare di qualcosa che non convince o che non sia pensato per chi lo riceve, ci sono tante idee che possono venirci in soccorso. Magari proprio mentre si è dal parrucchiere per la messa in piega dell’ultimo minuto.
Sì perchè non solo per taglio o colore arriva in soccorso il nostro hair saloon di fiducia ma anche per i regali. Tante idee speciali che conquisteranno chi le riceverà.

Non ci credete? Mi sono fatta raccontare da Sabrina Palumbo, hair Specialist a capo del salone di Via Marghera a Milano Papalù, cosa è possibile trovare per i regali di Natale. In salone ma anche sul sito.

Il regalo di Natale si può davvero acquistare dal parrucchiere?
Certo, abbiamo tante proposte. Un esempio? Per coloro che vogliono coccolare i capelli con prodotti ad hoc anche a casa ci sono le box regalo di Kevin Murphy. Ce ne sono di differenti tipologie proprio per rispondere nel miglior modo alle esigenze del capello“.

E per chi vuole regalare un “pezzettino” di Papalù?
Sempre molto apprezzata poi la nostra beauty card Papalu con la possibilità di inserire qualsiasi trattamento o servizio. Di solito consigliamo un trattamento hair spa con vapore e poltrona massaggiante. Una vera e propria coccola apprezzatissima!”

Un evergreen immagino siano sempre le styler, vero?
Assolutamente. Noi abbiamo diversi accessori di nuovissima generazione come le piastra platinum o gold di GHD con un bellissimo cofanetto regalo verde smeraldo. Inoltre chi li acquista a dicembre avrà un tutorial su come utilizzarli al meglio in presenza all’interno del salone in omaggio“.

Qualche altra idea?
“Le spazzole Tangle Teezer anti rottura per chi vuole regalare un pensiero molto utile. Inoltre sono colorate e comode Un chicca poi il profumatore d’ambiente al vin di vino. E’ il profumo che si sente nel nostro salone e che abbiamo scelto 3 anni fa per rappresentarci , piace moltissimo”.

Infine parliamo del fiore all’occhiello di quest’anno: le consulenze che realizzate all’interno del salone tu e Simona Tonani.
Sì senz’altro l’idea più gettonata quest’anno è la consulenza di armocromia da regalare alla mamma, alla figlia, alla amica o alla moglie/fidanzata ma anche al fidanzato o marito che riteniamo abbia bisogno di un restyling nel suo look.
Abbiamo tre differenti proposte:
Il test cromatico: scopri la tua stagione e ricevi la cartolina dei colori amici. Ha un costo di 50€
La Consulenza di armocromia : stagione , sottogruppo, realizzazione di un make up in stagione con invio di scheda digitale per stagione e sottogruppo. Costo di 150€
Infine la Consulenza d’immagine : in aggiunta alla consulenza di armocromia ci sarà la facial shape con consigli di taglio e colore e outfit, alla fine una scheda digitale personalizzata .Questa ha un costo di 220€
.”

Borgo Il Mezzanino: il luogo più romantico dove festeggiare il Natale

Chi mi segue sa che negli ultimi mesi sono stati due i luoghi che mi hanno letteralmente conquistata: uno in alto sulle Dolomiti immerso nella foresta di Bressanone e l’altro invece sulle colline del Lago di Garda.
Quest’ultimo, il Borgo Il Mezzanino, è stato un’incredibile sorpresa che mi è entrata nel cuore con la sua forza dirompente, regalandomi tantissime emozioni e soprattutto una bellezza rara che appaga occhi e anima.
Ho trascorso qui due giorni indimenticabili in una cornice elegante, curatissima, elegante e piena di fascino. Ma quello che mi ha conquistato più di tutto è stata la cura incredibile della padrona di casa, Benedetta, e di tutto lo staff nel far vivere all’ospite esperienze uniche nel loro genere: da un picnic sull’erba (meraviglioso e soprattutto romanticissimo) all’attività in apiario, da una cena per due nella sala del camino a un massaggio nella private spa.
Bello in qualsiasi momento dell’anno sia per la natura circostante che per la struttura del borgo, questo è un luogo che vi donerà ricordi indimenticabili. E ovviamente a Natale il Borgo Il Mezzanino diventa ancora più suggestivo con gli addobbi, il camino acceso e tante sorprese per i propri ospiti. Ecco allora cosa vi aspetta per una fuga romantica sulle colline di Salò. Continua a leggere

A Nerviano arriva il Christmas Garden de Il Campo di Federica: una magica atmosfera tra set fotografici e workshop

A pochi passi dal centro di Milano, a Nerviano, c’è chi regala emozioni e un po’ di magia a chi vi arriva. Prima con un campo di zucche in perfetto American style, che è stato letteralmente preso d’assalto prima di Halloween e che ha fatto il giro del web per le sue atmosfere suggestive, poi ora con un Christmas Garden davvero magico.
Sto parlando de Il Campo di Federica, lo spazio pensato, immaginato e creato da Federica Antonioli, che in occasione del Natale si è trasformato in un luogo tutto da scoprire e in cui davvero si respira l’aria delle feste.
Ci sono tutti gli elementi a cui ci ha ormai abituati Federica, dai tanti set fotografici perfettamente instagrammabili, alle zone dove cimentarsi in prima persona nella creazione di una ghirlanda natalizia, ma soprattutto un’atmosfera di festa, leggera, spensierata e sognante.
Il Christmas Garden è un luogo dove bisogna assolutamente andare prima di Natale, sia che si abbiano bambini sia per chi ormai cresciuto non rinuncia a un pizzico di magia in questo periodo.
Una bella idea dal punto di vista imprenditoriale, basta vedere le prenotazioni a pochi giorni dall’apertura, ma soprattutto un bellissimo dono fatto con tanta passione e il sorriso sulle labbra verso chi vuole festeggiare, sognare ed emozionarsi. Prima fra tutti proprio lei, Federica, la padrona di casa.

Il Campo di Federica si veste di Natale. Come ti e’ venuta l’idea?

Io ho sempre adorato il Natale. A Bormio, quando ero piccola, aspettavo il momento della scelta dell’abete ancora più dei regali. Alto 3 spanne più di me, bello folto e morbido come il velluto: erano queste le caratteristiche del mio albero di Natale perfetto. E vogliamo parlare di quanto mi impegnavo per addobbare casa?! Facevo delle lunghissime passeggiate per raccogliere pigne, legnetti, bacche e tutti i tesori che il bosco voleva regalarmi per preparare le mie decorazioni. Mi divertivo come una pazza.
Quest’anno allora mi sono chiesta: perché non portare un po’ del Natale della mia infanzia qui al Campo? Ecco da dove nasce l’idea del Christmas Garden. Spero di essere riuscita nel mio intento, io mi sento proprio a casa.
Continua a leggere

Il Natale che ti meriti: Cosaporto, il portale di delivery più famoso d’Italia, prepara tante sorprese in vista delle feste

E’ un grande Natale quello che Cosaporto, il più famoso e apprezzato portale di delivery italiano, ha pensato per i propri clienti. Un Natale in grande stile per tornare alla vita, alla convivialità, allo stare assieme.
La startup di successo pensata e portata avanti con grandissima passione, entusiasmo ed energia da Stefano Manili, e che è stata al fianco degli italiani con instancabile forza e voglia di fare durante l’ultimo anno di lockdown e chiusure, è ora pronta a stupire ancora di più in vista delle feste con una serie di proposte, servizi esclusivi e collaborazioni che risolveranno a moltissimi la questione regali così come cosa portare ad una cena o a cosa mettere in tavola per Natale.
Partiamo quindi proprio dal re della tavola natalizia, il panettone, che quest’anno su Cosaporto trova uno spazio davvero importante. Pensate che potrete trovare sul portale oltre 50 differenti referenze di panettoni, da quelli più famosi e rinomati di Italia come quelli di Giancarlo Perbellini, Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo, Tiri, Sal de Riso, Iginio Massari, Roberto Rinaldini, Fusto, Da Vittorio. Ma non finisce qui perchè per il Natale 2021 Cosaporto sostiene anche gli artigiani del Panettone con una speciale partnership al fianco della manifestazione Artisti del Panettone.
Sempre pe quanto riguarda i panettoni Cosaporto ha attivato i suoi digital pop up store a Londra e Roma per i più famosi brand di panettoni milanesi e italiani in generale. In questo modo si potrà ricevere in 2 ore a Londra un panettone di Tiri o di Cracco per se stessi o per un regalo a nostri amici Oltre Manica.

Dal punto di vista dell’esperienza utente e innovazione, quest’anno il cliente potrà avere a disposizione uno speciale servizio, “crea la tua box di Natale”: attraverso una pagina web di facilissimo utilizzo dove poter scegliere agevolmente i prodotti (sempre top food e non food) da inserire nella box scegliendo infine anche il tipo di scatola, lo staff di Cosaporto confezionerà il tutto in modo elegante ed esclusivo. Panettoni, champagne, gastronomia top, drinks, cioccolata ma anche prodotti lifestyle come le agende moleskine, le calze Gallo o le profumazioni Acqua di Parma… Continua a leggere