Estate 2022: le 10 destinazioni (+1) più belle in Sardegna

C’è un’isola dove l’estate è meraviglia, emozioni, scoperta, esperienza. La Sardegna è sempre una buona idea per vivere una vacanza indimenticabile.
Merito delle sue spiagge bianche, del mare cristallino, della natura selvaggia, ma anche di strutture incredibili, di un popolo da scoprire per tradizioni e storia e di gente che con amore passione porta avanti un sogno da vivere, respirare e ricordare.
Ecco qui le 10 destinazioni da non perdere sull’isola per l’estate 2022.

Su Gologone

Non è Sardegna senza qualche notte a Su Gologone, uno dei luoghi più belli d’Italia e non solo. Il merito è dell’atmosfera suggestiva che vi si respira, della natura unica della Barbagia che regala scorci mozzafiato, ma soprattutto della sua padrona di casa, Giovanna Palimodde, che ha fatto di questo luogo un tesoro da scoprire, da respirare e da portare per sempre con sè.
Il Su Gologone, experience hotel-icona nel cuore del Supramonte, regala infatti emozioni uniche.
Tra le novità di questa stagione, SOS NIDOS, una nuova area pensata per il pieno relax degli ospiti. Ispirato a un vero nido, SOS NIDOS è uno spazio accogliente, dove poter leggere un libro o guardare il panorama mozzafiato della Barbagia.
Non perdete però la cena al Nido del Pane, una sosta sulla Terrazza dei Sogni, un aperitivo al Bar Tablao…
E poi la chicca sono senz’altro loro, le Botteghe di Su Gologone, che rappresentano tutta la sensibilità e la bellezza di Giovanna Palimodde e delle donne sarde che ne portano avanti il pensiero, confezionando vere e proprie opere d’arte e conservando tutta la magia delle tradizioni artigianali dell’isola. Continua a leggere

Forte Village: restyling per l’Acquaforte Thalasso Spa, un’eccellenza che nasce dal mare

C’è una Spa in Sardegna che è una vera e propria unicità.
Sto parlando dell‘Acquaforte Thalasso and Spa, all’interno del resort delle meraviglie, il Forte Village.
Era il 1984 quando Lord Charles Forte, allora proprietario del Forte Village, chiese al Dr. Angelo Cerina di pensare ad un progetto SPA che potesse diventare uno dei punti di forza del resort. All’epoca Cerina era inserito nel mondo del calcio dove uno dei trattamenti riabilitativi più utilizzati era la psammoterapia, di cui la talasso rappresenta un ramo delle attività curative che sfruttano i prodotti del mare a scopi preventivi e curativi. Iniziò così la sua ricerca, che non poteva non tener conto di un elemento fondamentale in quella zona: le acque del Mar di Sardegna e in particolare del Golfo di Santa Margherita di Pula. Si ispirò allora al procedimento delle Saline Conti Vecchi in provincia di Cagliari, mettendo a punto il brevetto che oggi rende unico il percorso dell’Acquaforte a livello internazionale.

Ma cosa rende unica la talasso dell’Acquaforte?
Il microclima del Forte
Tipico dell’area dove si trova il Forte Village è un microclima unico che porta ad avere una temperatura media di 3-4°C superiore rispetto alla città di Cagliari e alle zone circostanti. Qui il rapporto mare / clima permette di valorizzare al massimo i benefici curativi.

Negli anni sono venuti da tutto il mondo per provare gli effetti della Thalasso spa e la fama del Forte Village ha superato ogni confine geografico. Grazie all’intuizione di allora ma anche grazie alla capacità di rinnovare costantemente l’offerta di trattamenti e soluzioni dell’ Aquaforte.

Quest’anno ad accogliere gli ospiti del Forte ci sarà una Spa con una nuova veste, pur mantenendo intatte tutte quelle peculiarità che la rendono unica. Continua a leggere

Borgo Il Mezzanino: il luogo più romantico dove festeggiare il Natale

Chi mi segue sa che negli ultimi mesi sono stati due i luoghi che mi hanno letteralmente conquistata: uno in alto sulle Dolomiti immerso nella foresta di Bressanone e l’altro invece sulle colline del Lago di Garda.
Quest’ultimo, il Borgo Il Mezzanino, è stato un’incredibile sorpresa che mi è entrata nel cuore con la sua forza dirompente, regalandomi tantissime emozioni e soprattutto una bellezza rara che appaga occhi e anima.
Ho trascorso qui due giorni indimenticabili in una cornice elegante, curatissima, elegante e piena di fascino. Ma quello che mi ha conquistato più di tutto è stata la cura incredibile della padrona di casa, Benedetta, e di tutto lo staff nel far vivere all’ospite esperienze uniche nel loro genere: da un picnic sull’erba (meraviglioso e soprattutto romanticissimo) all’attività in apiario, da una cena per due nella sala del camino a un massaggio nella private spa.
Bello in qualsiasi momento dell’anno sia per la natura circostante che per la struttura del borgo, questo è un luogo che vi donerà ricordi indimenticabili. E ovviamente a Natale il Borgo Il Mezzanino diventa ancora più suggestivo con gli addobbi, il camino acceso e tante sorprese per i propri ospiti. Ecco allora cosa vi aspetta per una fuga romantica sulle colline di Salò. Continua a leggere

Week end d’autunno: i luoghi più suggestivi per ammirare il folliage ( e non solo) in Italia


L’autunno è ormai arrivato a tutti gli effetti e i suoi colori hanno tinto i boschi (e anche le città) d’Italia. Da ottobre a novembre è infatti possibile ammirare paesaggi unici grazie ad una tavolozza variopinta di cui la natura fa tesoro, pronta ad emozionarci.
Ma dove vedere e vivere quello che ormai è noto a tutti come “foliage”? Lo spettacolo unico delle foglie che si tingono di giallo, rosso e arancio e che, staccate dai rami, scendono sulla terra, regalando tappeti di una magia senza pari? Ecco qui 5 luoghi da non perdere per vivere in prima persona l’autunno in Italia, dove emozionarsi e dove scattare incredibili fotografie.

Il treno del Foliage

Fino al 15 novembre è possibile vivere in maniera speciale questa stagione a bordo del Treno del Foliage. Un percorso che collega l’Italia alla Svizzera attraverso la ferrovia storica della Vigezzina-Centovalli (premiata dalla Lonely Planet tra le 10 ferrovie più belle del mondo). Si tratta infatti di 52 chilometri, 83 ponti e 31 gallerie percorse in poco meno di due ore. I capolinea: Domodossola e Locarno. Nel mezzo il paesaggio mozzafiato della Val d’Ossola, la Valle Vigezzo e le Centovalli con vedute mozzafiato, panorami spettacolari e scorci suggestivi sull’alto Piemonte e il Canton Ticino “infiammati” dai più bei colori dell’autunno.

L’Oasi Zegna

L’Oasi Zegna è nata nel 1993 dall’idea di Ermenegildo Zegna, imprenditore e filantropo che a partire dagli anni Trenta finanziò e realizzò un’imponente opera di valorizzazione sociale e ambientale sulle montagne di Trivero, nel Biellese.
Fino a metà novembre è possibile vivere un’esperienza unica all’interno del Parco. Betulle, abeti, faggi e larici sono le piante che si possono ammirare nel Bosco del Sorriso in Valsessera, il percorso nel bosco più famoso e apprezzato dell’Oasi da adulti e bambini.

In Val d’Orcia al Monteverdi

Nel cuore della Val D’Orcia c’è un luogo d’incanto, il Monteverdi resort, che si trova all’interno del borgo medievale di Castiglioncello. Qui, in una location unica per bellezza e panorama, l’autunno ha il sapore delle cose buone della terra e si vive sulle note di una melodia che fa bene all’anima.
Qui si vive la Toscana della tradizione, quella Toscana che in autunno ha ancora più fascino. Il programma enogastronomico di ottobre propone degustazioni che emozionano con i vini dell’azienda agricola Poliziano, in occasione del suo sessantesimo anniversario.

In Val Brembana da Ferdy

E’ una destinazione amata da tutti, grandi, piccoli, amanti della buona cucina, appassionati di formaggi, esperti di vini, amanti delle gite fuori porta come degli animali. L’Agriturismo Ferdy anno dopo anno è sempre più amato dagli italiani e non solo. Il motivo è la passione, la dedizione e la cura che Ferdy, Nicolò, Nicole, Alice e tutti gli altri mettono nel fare quello che a tutti gli effetti è un sogno divenuto una splendida realtà. Una realtà che cresce di settimana in settimana con progetti nuovi che vanno dalla cucina sempre più curata, alla produzione di formaggi di altissima qualità, al cheese testing, alla carne che arriva direttamente a casa, fino al panettone che quest’anno debutta sulle tavole degli italiani ed è pronto a conquistarli con il suo inconfondibile profumo di pino.
Per la notte poi è possibile dormire in una delle bellissime camere in perfetto Ferdy style, e da cui poter respirare davvero la magia dell’autunno in Val Brembana così come la filosofia di una famiglia che guarda sempre avanti con talento, passione e tantissimo lavoro.

Dalle colline di Salò l’autunno più romantico al Borgo il Mezzanino

E’ uno dei posti più sorprendenti del momento. Borgo il Mezzanino non è un semplice resort ma un’esperienza e una grandissima emozione, da regalarsi e regalare. Non c’è solo la bellezza dell’autunno nei paesaggi del Lago di Garda, ma tutta la cura e l’attenzione perchè questa stagione esprima il meglio di sé, regalando suggestioni speciali.
Il merito di tutto questo è di Benedetta, meravigliosa padrona di casa, e del suo staff che si prodiga nel realizzare giorno per giorno un sogno ad occhi aperti da far vivere a chiunque varchi quella porta.
Una passeggiata a cavallo tra gli alberi in pieno foliage, un picnic con i sapori dell’autunno e una cena romantica nella Sala del Camino vi faranno custodire per sempre nel cuore un ricordo senza tempo.

Sardegna: le 10 mete più emozionanti dell’estate 2021

C’è un’isola che conquista chiunque vi faccia approdo, sorprendendo per la varietà delle sue tradizioni, per la bellezza mozzafiato dei suoi paesaggi e per la meraviglia della sua storia. E’ la Sardegna, una regione unita da un viscerale orgoglio per una terra unica e da un’ospitalità che sa di famiglia ritrovata, ma che al tempo stesso ha in sé diversissimi paesaggi, dialetti, piatti tipici, costumi e usi. Insomma non c’è zona di quest’isola che non meriti una tappa. A seconda infatti di ciò che più cercate per le vostre vacanze la Sardegna saprà darvi avventura, relax, natura, storia, cultura, divertimento, gusto… In una parola? Esperienze!
Ecco qui allora una piccola guida dei 10 resort più suggestivi dove vivere la propria estate. E perchè no, magari potrete cogliere l’occasione di un tour dell’isola, facendo tappa in più di uno.
La certezza è che in ciascuno troverete emozioni uniche e indimenticabili!

Su Gologone Experience Hotel

E’ un luogo unico il Su Gologone, unico per la Sardegna ma non solo. Nel cuore della Barbagia, in una zona che fino a qualche anno fa era lontana dal turismo e dall’ospitalità, si trova questo experience hotel magico che entra nel cuore di chiunque ci trascorra anche solo qualche ora. Grazie alla sensibilità e all’intelligenza della sua padrona di casa, Giovanna Palimodde, il Su Gologone è oggi una vera icona nel mondo del saper fare ospitalità nel migliore dei modi, unendo la meraviglia di un territorio con la cultura, l’arte, la bellezza di un’isola che in pochi conoscono davvero e che invece ha moltissimo da dare.

Ogni dettaglio è espressione delle sensazioni che il Su Gologone regala ai suoi ospiti: dal nido del Pane (dove ogni settimana è possibile vivere l’esperienza di una cena tra tradizione e atmosfere suggestive) alla Terrazza dei Sogni, dal Bar Tablao alla Corte di Su Re.
Giovanna Palimodde, dea ex machina di questo experience hotel, collezionista d’arte e pittrice, propone esperienze artistiche, gastronomiche, naturalistiche, alla scoperta della Sardegna più autentica, dando così all’ospite la possibilità di vivere una vacanza immersiva ed emozionante.

Il Su Gologone è un hotel che permette di vivere un’esperienza di scoperta continua tra natura e arte: pranzi o cene nell’orto, lezioni di yoga sulla Terrazza dei Desideri con vista sul Supramonte, corsi creativi di ceramica; corsi di ricamo per apprendere la tradizione sarda; trekking lungo i sentieri della Sardegna più autentica, risalendo il fiume Cedrino in kayak o un tramonto dalla vetta del Monte Corrasi.

Ogni camera, ogni suite, ogni terrazzo, ogni angolo del Su Gologone è una tappa di un percorso prezioso di scoperta della collezione di arte moderna e contemporanea sarda: cuscini, arazzi, dipinti, sculture dei più grandi artisti sardi guidano gli ospiti nelle camere e lungo i corridoi dell’hotel.

Tappa obbligata all’interno dell’hotel le sue Botteghe Su Gologone: un meraviglioso angolo con terrazza, che è un trionfo di colori, tessuti, ceramiche. I cuscini, i runner, i servizi di piatti, bicchieri, le tovaglie sono vere e proprie opere d’arte, realizzate a mano dalle artigiane sarde, guidate dall’estro creativo di Giovanna Palimodde, che disegna e firma tutte le collezioni.

Infine per la stagione 2021, Giovanna Palimodde ha allestito una vera e propria Aula creativa all’interno delle Botteghe Su Gologone, con tavoli da lavoro. Nell’aula saranno organizzati corsi creativi di ceramica, mosaico, raku, telaio, ricamo, tenuti da maestri ceramisti e da specialisti nell’arte del mosaico. Continua a leggere

Forte Village: un’estate all’insegna della sicurezza e del benessere

E’ appena partita una nuova stagione per il Forte Village, il resort dove tutto diventa possibile. Ad inaugurare questa estate 2021 ci ha pensato qualche giorno fa la Nazionale Italiana di calcio che ha vissuto il primo ritiro nel bellissimo resort del Sud della Sardegna.

Ovviamente la struttura, che già l’anno scorso aveva puntato sulla sicurezza, torna ad avere gli occhi puntati su questo tema caldo, offrendo ai propri ospiti un protocollo ancora più avanzato proprio per tutelarne la salute e la tranquillità.

Lo scorso giugno infatti era stato il primo resort al mondo ad applicare le procedure mediche più avanzate in materia di COVID-19, che avevano reso possibile agli ospiti di poter trascorrere un soggiorno in libertà senza limitazioni, nel più totale rispetto della propria e altrui salute. Continua a leggere

Forte Village Resort: un’oasi di relax in tutta sicurezza per un’estate ricca di emozioni

Un’estate indimenticabile, esclusiva e all’insegna della sicurezza: è questa la proposta 2020 del Forte Village. Il resort di Santa Margherita di Pula punta infatti alla tranquillità dei propri ospiti, che quest’anno cercano ancora più del solito un’oasi di pace, di relax e di serenità. Punto centrale dell’offerta senz’altro il protocollo Covid Protection. Il resort ha infatti studiato nei mesi scorsi insieme ad un comitato medico-scientifico composto da esperti multidisciplinari delle Facoltà di Medicina e Chirurgia delle Università Roma Tor Vergata, Padova e Cagliari, un protocollo medico anticovid tra i più avanzati, unico nel mondo dei resort.
Un’altra volta insomma il Forte Village si riconferma unico e all’avanguardia nel soddisfare le richieste dei propri ospiti che quest’anno più di ogni altra cosa chiedono sicurezza e attenzione per la salute.
Dopo i lunghi mesi di lockdown è ora venuto il momento di vivere un’estate indimenticabile e certamente qui a Pula ci sono tutti gli ingredienti per farlo.
Ma per conoscere davvero la proposta 2020 di questo angolo di Paradiso, amato in tutto il mondo e da persone di ogni età per la propria offerta in fatto di experience a 360 gradi, ecco cosa mi ha raccontato il Dott. Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato di Forte Village e cuore pulsante di un sogno che ogni anno prende vita, regalando emozioni indimenticabili. Continua a leggere

L’Italia che riparte: da Nord a Sud i grandi hotel del Paese riaprono le proprie porte

Sono rimasti chiusi mesi prima di conoscere la data in cui avrebbero potuto riaprire e ora finalmente quel momento è arrivato. Da Nord a Sud i grandi alberghi d’Italia sono pronti a riaccogliere i propri ospiti, con l’entusiasmo nel cuore e tante iniziative studiate ad hoc per questa Estate 2020. Ecco allora una carrellata delle grandi riaperture del Paese, tra proposte in alta quota, mari cristallini, viste mozzafiato e tradizioni da riscoprire.

L’Auberge de la Maison: a Courmayeur per rigenerarsi ma anche per lavorare in smart working ai piedi del Monte Bianco

Il Monte Bianco è pronto a donarvi la sua energia spirituale e fisica. Ci siamo preparati a raccogliervi con senso di responsabilità e sicurezza. Vi aspettiamo“. E’ questo il messaggio di Alessandra Garin, padrona di casa e anima dell’Auberge de la Maison, un luogo incantato ad Entrèves ai piedi del Monte Bianco, che riapre le sue porte il 19 giugno. Ed è proprio una proposta che punta sul rigenerarsi dopo i difficili mesi lasciati alle spalle, dedicando del tempo a se stessi, lasciandosi coccolare tra proposte gourmet del territorio, percorsi relax e esperienze a contatto con la natura.

Oltre a questo però l’Auberge de la maison ha pensato anche a chi deve lavorare in smart working ma vuole farlo con il relax e la quiete di una location come la sua. Ecco allora la sua proposta per chi non può rinunciare a lavorare ma vuol farlo in un altro contesto, ben più rilassante.
L’Auberge de La Maison di Courmayeur offre infatti a tutti i suoi ospiti un ufficio privato molto speciale: uno chalet originale di inizio ‘900 con vista sul Monte Bianco. Quest’estate infatti potranno lavorare da una location unica al mondo, immersi nella tradizione alpina dello Chalet du Desir, approfittando di questa occasione per dedicarsi qualche giorno in più lontani dalle città.
All’interno tutto il fascino di un rifugio dei desideri ma con tutti i confort di un ufficio, compresa una connessione veloce.
C’è inoltre una piccola finestra da cui si può vedere il Monte Bianco. È un luogo in cui ci si sente protetti e si vive la sensazione di entrare in un tempo antico. Continua a leggere