Forte Village: restyling per l’Acquaforte Thalasso Spa, un’eccellenza che nasce dal mare

C’è una Spa in Sardegna che è una vera e propria unicità.
Sto parlando dell‘Acquaforte Thalasso and Spa, all’interno del resort delle meraviglie, il Forte Village.
Era il 1984 quando Lord Charles Forte, allora proprietario del Forte Village, chiese al Dr. Angelo Cerina di pensare ad un progetto SPA che potesse diventare uno dei punti di forza del resort. All’epoca Cerina era inserito nel mondo del calcio dove uno dei trattamenti riabilitativi più utilizzati era la psammoterapia, di cui la talasso rappresenta un ramo delle attività curative che sfruttano i prodotti del mare a scopi preventivi e curativi. Iniziò così la sua ricerca, che non poteva non tener conto di un elemento fondamentale in quella zona: le acque del Mar di Sardegna e in particolare del Golfo di Santa Margherita di Pula. Si ispirò allora al procedimento delle Saline Conti Vecchi in provincia di Cagliari, mettendo a punto il brevetto che oggi rende unico il percorso dell’Acquaforte a livello internazionale.

Ma cosa rende unica la talasso dell’Acquaforte?
Il microclima del Forte
Tipico dell’area dove si trova il Forte Village è un microclima unico che porta ad avere una temperatura media di 3-4°C superiore rispetto alla città di Cagliari e alle zone circostanti. Qui il rapporto mare / clima permette di valorizzare al massimo i benefici curativi.

Negli anni sono venuti da tutto il mondo per provare gli effetti della Thalasso spa e la fama del Forte Village ha superato ogni confine geografico. Grazie all’intuizione di allora ma anche grazie alla capacità di rinnovare costantemente l’offerta di trattamenti e soluzioni dell’ Aquaforte.

Quest’anno ad accogliere gli ospiti del Forte ci sarà una Spa con una nuova veste, pur mantenendo intatte tutte quelle peculiarità che la rendono unica. Continua a leggere

Estate 2022: gli abiti da mettere in valigia per un look pazzesco

Tempo di vacanze. Tempo di valigia. Ma cosa portare con sé?
Iniziamo dagli abiti perchè quest’anno saranno i grandi protagonisti della moda estate. Come? Lunghi, corti, chemisier, in seta, in lino, tinta unita, fantasia, retrò, comodi, femminili, per ogni occasione.
Ecco qui la mia selezione degli abiti assolutamente da scegliere, per tutti i gusti, fisicità e occasioni d’uso, per queste vacanze.

Continua a leggere

La moda di quest’estate? Ce la racconta Sara Zucchini di Via Fratelli Lombardi 1

Qual è lo stato di salute della moda dopo due anni di pandemia? Come sta vivendo il Made in Italy questa nuova stagione? E quali saranno le richieste e le tendenze in vista dell’estate?
Per avere delle risposte chiare, specchio della realtà del mercato e dei suoi cambiamenti, serve il punto di vista di chi conosce davvero la moda, chi ha contatti con le aziende italiane e non solo, chi si confronta con altri mercati e ha una visione consapevole, attenta e competente della situazione.
Per questo ho voluto fortemente questa intervista a Sara Zucchini, non una semplice imprenditrice nel settore moda e accessori, ma una che ne sa e soprattutto che non ha paura di dire come stanno le cose.
A poche settimane ormai dall’inizio della stagione estiva, un periodo che già di per sé è interessante per i negozianti e le aziende, ma ancora di più dopo due anni di pandemia, Sara è pronta con il suo store Via Fratelli Lombardi 1 a conquistare le proprie clienti con una vastissima proposta di brand personalmente selezionati da lei.
E’ partito tutto tre anni fa dal negozio di Brescia, che si è subito distinto per la proposta mai scontata, di qualità e da intenditori, poi è stata la volta qualche mese fa di Forte dei Marmi, punto strategico delle estati italiane, e da lì Sara sta portando avanti con passione la sua idea di moda, la sua concezione di Made in Italy e di scelta consapevole di come vestirsi.
Ecco allora che tra tendenze, iniziative e qualche chicca da appuntarsi, Sara ha analizzato con il suo piglio deciso, attento e puntuale la situazione italiana oggi tra domanda, offerta, un Made in Italy da salvare e la scelta quotidiana di dire no al fast fashion, ad una moda di consumo e non di emozione.


Che primavera è per la moda italiana?

Ancora una volta una primavera piena di incognite ma indubbiamente con voglia di riscatto, bellezza, punti fermi e certezze.
E questo si respira sia nelle proposte dei brand che nelle scelte dei consumatori. Stavolta perfettamente allineate per quello che ho potuto notare.
Continua a leggere

La tavola di Ferragosto: la mise en place della festa d’estate con i consigli di Les Ottomans

Per noi italiani Ferragosto è sempre stato, sin dall’epoca romana, un giorno di festa, di convivialità, da trascorrere con amici e parenti, meglio se lontano dalle città afose e in riva al mare, ma perchè no anche in montagna, in campagna, al lago…
Ogni luogo va bene basti che si brindi ad un’estate attesissima e che è nel suo culmine, in cui tutti vogliamo evadere e far festa, con chi ci fa sentire bene e con chi più amiamo.
Che si tratti di grandi pranzi come da tradizione nel Sud Italia, con pietanze preparate dal mattino e che mettono a dura prova anche i migliori buongustai per abbondanza, o di rilassanti picnic all’aria aperta, o di una grigliata a bordo piscina l’importante è stare bene e festeggiare all’estate, allo stare insieme e alla vita.
Ovviamente anche l’occhio vuole la sua parte e non c’è festa che si rispetti senza la giusta mise en place. C’è chi vi pone più attenzione scegliendo le stoviglie migliori o le tovaglie della nuance giusta, e chi invece si accontenta di qualche fiore e un tocco di colore. Per farci consigliare al meglio ecco un vero esperto di mise en place, ma soprattutto un esteta che sa come circondarsi di bellezza, facendo sentire i propri ospiti davvero speciali.
Sto parlando di Bertrando Di Renzo, artista e creativo a capo del brand Les Ottomans, apprezzato in tutto il mondo per il suo stile unico e la sua continua ricerca in fatto di home decor e stile.
Ecco allora i suoi consigli per una tavola di Ferragosto davvero meravigliosa!

Continua a leggere

Colore, leggerezza e tanti nuovi progetti per l’estate di Atelier Kore tra abiti di seta, caftani e coffe dipinte a mano

E’ l’estate, quella che stiamo vivendo, della rinascita, della nuova vita e della speranza. Non c’è da stupirsi allora se anche la moda ne è interprete, proponendo collezioni coloratissime, attingendo ad una tavolozza ampissima che spazia dai colori saturi a quelli pastello, fino ad arrivare a quelli fluo.
Atelier Kore ne è un esempio meraviglioso fatto di abiti vivaci, accessori allegri e stoffe spesso dipinte a mano.
Ecco allora la sua estate raccontata dalla voce della sua mente creativa, Chiara Vitale, stilista, esperta di stile e grande amante del bello.

Continua a leggere

Un’estate all’insegna dello stile: Csaba Dalla Zorza firma una capsule collection per il brand Made in Italy Matteo Rota

Metti insieme una delle eccellenze italiane in fatto di moda e tessuti e dall’altra una donna di grande stile e charme. Ne nascerà senz’altro qualcosa di bellissimo. E così è stato quando Matteo Rota, azienda Made in Italy che dal 1986 realizza camicie e capi di altissima qualità e pregio, ha incontrato sul suo cammino Csaba Dalla Zorza, esperta di lifestyle e bonton dal gusto raffinatissimo.
Per l’estate 2021 ha preso così forma una sofisticata capsule collection, perfetta per un’estate piena di stile.
La collezione è composta da tre camicie in seta dalle fantasie uniche e da due abiti chemisier eleganti e senza tempo.
Ecco com’è nato questo bel progetto tutto italiano, frutto dell’amore per la bellezza e il nostro Paese, pensato da Matilde Moretti, fondatrice di Matteo Rota, e Csaba. Continua a leggere

Sardegna: le 10 mete più emozionanti dell’estate 2021

C’è un’isola che conquista chiunque vi faccia approdo, sorprendendo per la varietà delle sue tradizioni, per la bellezza mozzafiato dei suoi paesaggi e per la meraviglia della sua storia. E’ la Sardegna, una regione unita da un viscerale orgoglio per una terra unica e da un’ospitalità che sa di famiglia ritrovata, ma che al tempo stesso ha in sé diversissimi paesaggi, dialetti, piatti tipici, costumi e usi. Insomma non c’è zona di quest’isola che non meriti una tappa. A seconda infatti di ciò che più cercate per le vostre vacanze la Sardegna saprà darvi avventura, relax, natura, storia, cultura, divertimento, gusto… In una parola? Esperienze!
Ecco qui allora una piccola guida dei 10 resort più suggestivi dove vivere la propria estate. E perchè no, magari potrete cogliere l’occasione di un tour dell’isola, facendo tappa in più di uno.
La certezza è che in ciascuno troverete emozioni uniche e indimenticabili!

Su Gologone Experience Hotel

E’ un luogo unico il Su Gologone, unico per la Sardegna ma non solo. Nel cuore della Barbagia, in una zona che fino a qualche anno fa era lontana dal turismo e dall’ospitalità, si trova questo experience hotel magico che entra nel cuore di chiunque ci trascorra anche solo qualche ora. Grazie alla sensibilità e all’intelligenza della sua padrona di casa, Giovanna Palimodde, il Su Gologone è oggi una vera icona nel mondo del saper fare ospitalità nel migliore dei modi, unendo la meraviglia di un territorio con la cultura, l’arte, la bellezza di un’isola che in pochi conoscono davvero e che invece ha moltissimo da dare.

Ogni dettaglio è espressione delle sensazioni che il Su Gologone regala ai suoi ospiti: dal nido del Pane (dove ogni settimana è possibile vivere l’esperienza di una cena tra tradizione e atmosfere suggestive) alla Terrazza dei Sogni, dal Bar Tablao alla Corte di Su Re.
Giovanna Palimodde, dea ex machina di questo experience hotel, collezionista d’arte e pittrice, propone esperienze artistiche, gastronomiche, naturalistiche, alla scoperta della Sardegna più autentica, dando così all’ospite la possibilità di vivere una vacanza immersiva ed emozionante.

Il Su Gologone è un hotel che permette di vivere un’esperienza di scoperta continua tra natura e arte: pranzi o cene nell’orto, lezioni di yoga sulla Terrazza dei Desideri con vista sul Supramonte, corsi creativi di ceramica; corsi di ricamo per apprendere la tradizione sarda; trekking lungo i sentieri della Sardegna più autentica, risalendo il fiume Cedrino in kayak o un tramonto dalla vetta del Monte Corrasi.

Ogni camera, ogni suite, ogni terrazzo, ogni angolo del Su Gologone è una tappa di un percorso prezioso di scoperta della collezione di arte moderna e contemporanea sarda: cuscini, arazzi, dipinti, sculture dei più grandi artisti sardi guidano gli ospiti nelle camere e lungo i corridoi dell’hotel.

Tappa obbligata all’interno dell’hotel le sue Botteghe Su Gologone: un meraviglioso angolo con terrazza, che è un trionfo di colori, tessuti, ceramiche. I cuscini, i runner, i servizi di piatti, bicchieri, le tovaglie sono vere e proprie opere d’arte, realizzate a mano dalle artigiane sarde, guidate dall’estro creativo di Giovanna Palimodde, che disegna e firma tutte le collezioni.

Infine per la stagione 2021, Giovanna Palimodde ha allestito una vera e propria Aula creativa all’interno delle Botteghe Su Gologone, con tavoli da lavoro. Nell’aula saranno organizzati corsi creativi di ceramica, mosaico, raku, telaio, ricamo, tenuti da maestri ceramisti e da specialisti nell’arte del mosaico. Continua a leggere

Ai piedi del Monte Bianco il Bien Vivre dell’Auberge de la Maison, dove soggiornare è un’esperienza di stile che emoziona


C’è un luogo ai piedi del Monte Bianco che sembra essere uscito dalle favole. Quelle dell’infanzia, quelle più dolci, quelle dove lasciarsi cullare è un’emozione indimenticabile.
Auberge de la Maison è tutto questo e molto altro. Non un semplice hotel, ma uno chalet di montagna per il suo calore, una casa per le mille attenzioni della padrona di casa, Alessandra Garin, un relais di charme per la raffinata cura nel fare ospitalità.
Qui è possibile vivere una vacanza all’insegna della natura da condividere con la propria famiglia, un romantico week end tra le coccole della spa e una cena a lume di candela, o una rigenerante fuga solitaria per rilassarsi e ritrovarsi.
Comunque lo si viva l’Auberge è un posto magico e vi regalerà momenti speciali da conservare per sempre nel vostro cuore.

Continua a leggere