La Bridal Week conquista Barcellona: per Pronovias tante celebrities, abiti da sogno e persino gli angeli di Victoria’s Secret

Si spegneranno domani i riflettori sulla 27esima edizione della Barcelona Bridal Fashion Week, un appuntamento ormai imperdibile per buyer provenienti da tutto il mondo, giornalisti, blogger e influencer che dalle passerelle spagnole scoprono le nuove tendenze in fatto di abiti da sposa e da cerimonia. Un’edizione annunciata come eccezionale e che sembra proprio aver convinto tutti per il ricco calendario di sfilate, la presentazione di oltre 300 brand del settore, il 65% dei quali internazionali.

Ad aprire la kermesse ci ha pensato l’amatissimo brand Rosa Clará, per poi passare il testimone sulla passerelle a nomi come St. Patrick Studio, Jesús Peiró, Cristina Tamborero, Sophie et voilà Collection, YolanCris, Isabel Sanchís, Inmaculada García, Ángel Sánchez, Marylise & Rembo Styling, Isabel Zapardiez, Ana Torres, Raimon Bundó (che festeggia in questa occasione il suo 50° anniversario), Jordi Dalmau e Matilde Cano, Marco & María, Galia Lahav, Cymbeline, Ramón Sanjurjo, Carla Ruiz, Sonia Peña fino ad arrivare a Morilee Madeline Gardner e Demetrios, due aziende nordamericane anch’esse al loro debutto alla BBFW. A chiudere la manifestazione il vero e proprio show, attesissimo da tutti, di Pronovias, che ieri sera ha incantato i presenti e tutti coloro che hanno potuto in streaming essere spettatori di una collezione romantica e da sogno. Continua a leggere

A Barcellona sfila la sposa e la Spagna combatte la crisi a colpi di chiffon

Settimana di Bridal Week a Barcellona e i riflettori del mondo wedding sono tutti puntati sulle passerelle spagnole che portano in scena le nuove collezioni di brand più o meno famosi che negli ultimi anni hanno letteralmente conquistato il mercato degli abiti da sposa. Sì perché proprio negli ultimi anni la Spagna ha scalato le classifiche del settore bridal arrivano ben in seconda posizione.
Come ha infatti rivelato il recente sondaggio “Millennial Brides: Born in the 1980s, Getting Married Today“, commissionato dalla Barcelona Bridal Fashion Week e condotto dal professor José Luis Nuenor della IESE Business School, un esperto nel settore della moda, nonché dottore di ricerca ad Harvard, la Spagna è infatti la seconda maggiore esportatrice dopo la Cina.

Il settore in Spagna vanta circa 700 compagnie e più di 6000 lavoratori. La produzione è di circa 755.000 abiti da sposa all’anno, e, dato non trascurabile, anzi, è superiore alla domanda interna.

All’interno della Spagna il primato è della Catalogna che copre circa il 41% della produzione totale.
Mentre le esportazioni corrispondono al momento a 507,4 milioni di euro. Marche come Pronovias e Rosa Clará infatti anche in Italia la fanno da padroni, rappresentando una grossa fetta di richieste da parte delle spose. Continua a leggere