L’albero di Natale? Ora c’è chi ve lo porta a casa (già pronto)

I più tradizionalisti aspetteranno il 7 dicembre ma c’è chi già è alle prese con l’albero di Natale. Complici infatti i negozi già addobbati e gli usi americani che vogliono invece l’allestimento intorno al giorno del Thanksgiving (che cadrà esattamente questo giovedì) c’è chi ha già preparato l’albero o lo farà proprio questo week end. C’è poi chi ha già il soggiorno di casa illuminato dalle luci calde e suggestive di un albero di Natale, ma senza averlo fatto. Com’è possibile? Perché oggi c’è un nuovissimo servizio che certo incontrerà il favore di moltissimi tra uomini d’affari, persone che amano le comodità e… qualcuno un po’ più pigro.
Infatti è possibile ora farsi consegnare direttamente a casa l’albero di Natale già prono. Basterà scegliere il tipo di abete, le decorazioni, le luci, farselo portare e posizionare nella stanza che più vi piace. A gennaio poi nessuna interminabile giornata dove richiudere il tutto negli scatoloni da portare in cantina, ma basterà richiamare e qualcuno verrà a riprendersi il meraviglioso albero.
A fare tutto questo è Marco Gaggio, che proviene da una famiglia che da ben tre generazioni si occupa di decorazioni, proprietaria dell’Emporio di Turate, lo spazio delle meraviglie in fatto di addobbi.
A lui il merito di questa idea moderna e sicuramente comoda, che ha già conquistato moltissimi tra cui alcuni influencer seguitissimi, che in questi giorni hanno postato le foto e le stories di questo servizio. Tra questi Paolo Stella e Giulia Gaudino. Ma come funziona? Ecco qui qualche info in più. Continua a leggere

Il talento di Anna Elardo dà vita al sogno di Otra Vez: gli abiti delle meraviglie che tutte vogliono indossare

Ho scoperto per la prima volta i suoi abiti su Instagram: è bastato lo scatto di un’influencer con indosso un suo vestito per farmi innamorare di quel volo di farfalle e di quell’effetto così impalpabile ed etereo. E’ questo infatti a mio parere l’elemento più caratterizzante di Otra vez Collection, un brand di abbigliamento nato dal talento e dall’immaginazione di una ragazza che conquista, proprio come i suoi abiti.
Anna Elardo aveva un sogno e per realizzarlo si è guardata dentro, ha scommesso su quel sogno, insieme a Matteo, il suo fidanzato, ora anche suo braccio destro in un’avventura che parte dalla moda per arrivare a molto altro. Sì perché Otra vez non è un semplice brand di moda, ma è uno stile di vita, un modo di vivere, un vero e proprio life style come si usa dire oggi (per questo vi consiglio di seguirla assolutamente su Instagram). E’ partito dagli abiti, ma poi a prendere il sopravvento è stata la personalità di Anna, travolgente, carismatica e ipnotica, la sua voglia di fare, di mostrare il mondo e di raccontarlo attraverso i suoi occhi e i suoi viaggi, da cui ogni volta trae energia e ispirazione. E’ una ragazza da tenere d’occhio perché ne sentiremo parlare molto, tanta è la sua voglia di fare, la sua immaginazione e la sua creatività. Dopo i vestiti, le gonne e i top di piume capaci di far sognare ogni donna, ora Anna ha creato completi per fare yoga, costumi da bagno, borse, cover e tanto altro. Perché come mi ha detto lei: “Acquistare “Otra vez” significa entrare a far parte del mondo che abbiamo creato per condividere la nostra passione.
E di passione questa giovane donna ne ha tantissima. Continua a leggere

Penelope: il segreto del successo di un ristorante dove tutti vogliono cenare e sognare


Non c’è città italiana dove ci sia più fermento in fatto di nuove aperture e inaugurazioni di Milano, eppure da mesi è uno il ristorante di cui tutti parlano e dove è impossibile dire di non essere stati. Stiamo parlando naturalmente di Penelope a casa, il ristorante più fotografo e instagrammato degli ultimi anni. Sì perché basta scorrere la bacheca di qualsiasi influencer o personaggio del mondo del spettacolo per vedere qualche scatto nella meravigliosa location tra luci soffuse e splendidi arredi, o dell’ormai celebre spumante con zucchero filato. Negli ultimi mesi è qui infatti che si sono tenuti gli eventi più belli, dai compleanni (come quello di Beatrice Valli) alle proposte di fidanzamento, da presentazioni uniche come quella di Atelier Emè alle cene più romantiche.
Ma dietro al successo di questo ristorante, ultimo nato dopo Penelope a mare, e Penelope a casa (in quel di Sambuceto) c’è una donna speciale, una di quelle che hanno un sogno e che fanno di tutto per realizzarlo, con una luce diversa negli occhi e una motivazione che fa raggiungere i successi più belli.

Dietro a Penelope c’è infatti Francesca Caldarelli, una moderna Penelope, innamorata del suo uomo, della sua famiglia, e di quel sogno, tanto da conquistare il cuore degli abruzzesi prima, e dei milanesi poi, con quel mix di magia, allure e carattere che è il suo segreto più grande. Badate bene però a differenza della Penelope di Omero, lei il mondo l’ha girato affianco al suo Ulisse, e con lui ha condiviso quella curiosità e quella sete di sapere e di esperienze, che le hanno fatto oltrepassare le Colonne d’Ercole in cerca di sé e di quel sogno che ora è il sogno di tutti coloro che varcano la soglia del suo ristorante.

Perfezionista, inarrestabile e alla continua ricerca di qualcosa di nuovo per stupire gli altri, ma soprattutto se stessa, Francesca Caldarelli ogni giorno lavora per tessere una tela che emoziona e che incanta. Invece di disfarla, ogni notte ne cuce un pezzo nuovo, frutto di una mente instancabile che non si sente mai sazia, ma alla costante ricerca di qualcosa di nuovo.
Scopriamo insieme qualcosa di più su questa donna delle ristorazione italiana, cittadina del mondo e padrona di casa da Penelope, regina dei social, con un locale che è il trend più ricercato, ma che ama le cose genuine, autentiche e vere come i suoi piatti e come il suo sorriso. Continua a leggere

L’ultima moda in fatto di feste? L’Housewarming party. Parola di Laura Comolli


Le tendenze si sa arrivano dall’estero e ormai di questi tempi le prime a dettarle sono le influencer. L’ultima moda in fatto di feste e lifestyle è quella dell’ Housewarming party, un evento da vivere insieme agli amici di sempre per inaugurare la casa nuova. Non il semplice invito ad un brindisi per mostrare l’appartamento appena ristrutturato, come si usava fare un tempo, ma una festa con la F maiuscola con tanto di event planner, catering, cadeaux e intrattenimento. Perché festeggiare ormai è una cosa sempre più seria!
In Italia c’è chi ha colto al volo questa nuova tendenza, organizzando una meravigliosa inaugurazione, in quel di Torino. Sto parlando di una delle influencer e content creator più apprezzate nel Paese, Laura Comolli, influencer torinese, appassionata di moda e seguitissima per il suo modo elegante di raccontare sé e la propria idea di lifestyle.
A pochi giorni dal suo Housewarming party, pensato e realizzato grazie all’aiuto della event planner Stefania Guastini, l’ho intervistata per voi per conoscere tutti i segreti di un evento speciale, organizzato nella propria casa, ma che ha tutte le caratteristiche di un grande opening, ricco di sorprese e dove nulla è lasciato al caso. Continua a leggere

Voglio una donna con la gonna. Il capo che non può mancare nel guardaroba

Se invitate a nozze o se non sapete quale look sfoggiare che si tratti di una giornata all’aria aperta o semplicemente un giorno come tanti altri c’è un capo che non può davvero mancare nel vostro armadio questa primavera. Sto parlando delle gonne a ruota, quelle midi o lunghe in stile vintage con la vita stretta e larghe sul fondo. Donano a tutte, sono femminili e soprattutto sono versatili come pochi altri capi. Si possono infatti abbinare ad una semplice camicia, addirittura ad una più casual t-shirt o ad un top più elegante per le occasioni speciali. Due però sono le accortezze da avere nella scelta: il tessuto e la fantasia. A Milano c’è un piccolo angolo di paradiso dedicato alla moda dove Michela De Palma, vera e propria fashion guru, accoglie a braccia aperte ogni donna, dando consigli su ogni tipo di outfit e proponendo tra le tante cose anche una sua linea di gonne davvero imperdibile. Lo sanno bene le tante fashion blogger e influencer che hanno fatto di Moods Milano il loro segreto di bellezza. Giulia Salemi, Laura Comolli, Benedetta Mazza sono solo alcuni dei nomi delle tante clienti conquistate dalle gonne Moods e soprattutto da Michela. Ho chiesto allora proprio a lei come nascono queste gonne pensate per ogni tipo di donna e che, una volta indossate, sono amore a prima vista! Continua a leggere

Nicole Cavallo, a star is born: il nuovo talento del bridal che parla ai millennial

Solare, sorridente, semplice e bellissima: a prima vista è questo Nicole Cavallo, una ragazza che come le sue coetanee ama la moda, le tendenze e i social, un mezzo che conosce bene (seguitela su Instagram e capirete!) e che diventa in breve tempo uno strumento di comunicazione per arrivare alle sue coetanee, raccontando un mondo, quello del bridal, che lei conosce sin dalla culla. Sì perché Nicole è figlia della coppia più sposata d’Italia. Il perché? I suoi genitori sono infatti Alessandra Rinaudo e Carlo Cavallo, una coppia affiatatissima e innamorata come il primo giorno, ma che oltre alla vita privata condivide anche quella lavorativa. Da una parte lei stilista e Direttore Creativo del brand italiano Nicole e dall’altra lui, recentemente diventato Direttore Generale di Pronovias Italia. Nicole, che nel suo futuro ha sempre desiderato la moda, non immaginando un suo ruolo nel Bridal, dopo la Laurea in Marketing alla Bocconi, è entrata recentemente a lavorare nell’azienda di famiglia. Ma il suo ingresso ha portato una nuova linfa vitale al brand, una ventata di aria fresca e di leggerezza, con l’umiltà insegnata in famiglia e l’entusiasmo dei giovani. L’esempio che quotidianamente ha respirato in casa Nicole ha fatto sì che in lei crescesse quella passione e quel rispetto per il lavoro che difficilmente si trovano in un Millennial. Nicole ha le idee precise e con un sorriso genuino, lo stesso che ritrovo nei suoi genitori nonostante i tanti e grandi successi conseguiti negli anni, e lo sguardo di chi guarda al futuro, sta giorno per giorno portando avanti la sua idea del bridal all’interno dell’azienda. In punta di piedi per rispettare chi negli anni ha fatto di Nicole una delle aziende più importanti del Made in Italy, questa ragazza piemontese si sta facendo strada, mostrando un talento che sono certa sconvolgerà il mercato italiano e quella visione a cui fino ad oggi le aziende del settore ci hanno abituati. Attenzione allora perché posso dire con certezza: è nata una stella!

Continua a leggere

“Tutta colpa delle fragole”: l’amore ai tempi dei social nel romanzo di Sistiana Lombardi

Amore e social, sentimento e tecnologia: due binomi all’apparenza lontani anni luce, eppure ai giorni nostri sempre più vicini, complementari, legati a filo doppio. Sì c’è sempre chi si innamora alla maniera tradizionale, per strada, ad una festa, su un tram, eppure c’è chi il compagno di una vita o quasi lo trova sul web, lo conosce grazie ad una app, lo condivide sui social (basti pensare al bacio più social degli ultimi giorni tra Fedez e Chiara Ferragni).
E’ questo modo di vivere l’amore, di approcciarsi ad esso, magari inizialmente per scherzo, per caso, fino poi a restarne pervasi, cambiando il corso della propria vita, ad essere al centro del romanzo di Sistiana LombardiTutta colpa delle fragole“, edito da Mondadori.
Lei è una delle influencer più seguite del momento, amata per i suoi vlog pieni di poesia, di sincerità e di vita. Blogger di successo Sistiana ha pubblicato il suo primo libro, che è una storia da leggere tutta d’un fiato, scoprendo personaggi reali, usciti dal quotidiano, dal vissuto di tutti noi, che vivono relazioni e situazioni in cui il lettore si rivede, appassionandosi fortemente alle vicende descritte pagina dopo pagina. L’ho incontrata alla libreria Open di Milano per questa intervista e subito è scattato qualcosa: intesa tra due donne probabilmente simili e diverse per tanti aspetti, curiosità, voglia di saperne di più, tanto che dopo pochi giorni ha con grande piacere moderato la sua prima presentazione presso il Mondadori Store di Via San Pietro all’Orto a Milano, in cui tanti suoi follower hanno partecipato con entusiasmo e grande interesse.

In “Tutta colpa delle fragole”, Sistiana Lombardi racconta le relazioni ai tempi dei social e delle app nelle loro mille sfaccettature. E lo fa con un’ironia tagliente, mai sopra le righe, con una leggerezza che ci fa ridere e sorridere, fino a far vacillare le nostre certezze e a mettere in discussione i nostri pregiudizi. Un libro da leggere in una notte, per inguaribili romantici, ma anche per chi cinicamente pensa che l’amore non arrivi più ed è pronto a ricredersi. Continua a leggere