Tutti pazzi per Frida Kahlo: la moda riscopre il suo fascino

Ti meriti un amore che ti voglia
spettinata,
con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,
con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.
Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,
che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,
che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,
che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,
che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,
che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

– Frida Kahlo

Una dichiarazione d’amore unica, passionale, piena di sentimento, di vita, di amore, proprio come era la sua autrice. Una donna a tinte forti, senza sfumature, con un carattere deciso e definito, che ha affrontato l’esistenza di petto, senza nulla che l’addolcisse.
Frida Kahlo era ed è tutt’oggi un’icona per tutti noi, simbolo di una femminilità consapevole, audace, rivoluzionaria, controcorrente.
E così a distanza di anni e anni la sua figura appassiona milioni di donne che si ispirano a lei, la riscoprono, cercano di imitarne le peculiarità.

Quest’anno la moda ha deciso di reinterpretare Freeda portandola sulle passerelle e così sono tante, tantissime
le donne che anche per il giorno del sì scelgono di ispirarsi a lei, dall’abito da sposa, sino a quello delle invitate o all’allestimento del ricevimento. Le spose che optano per un matrimonio con un mood ispirato a Freeda Kahlo sono esse stesse donne forti, decise, che amano i colori, che sanno osare e che hanno consapevolezza di sé. Continua a leggere

Al via la Milano Bridal Week: sei giorni da non perdere tra sfilate, eventi e trend

E’ partita ufficialmente ieri la Bridal Week Milanese, l’appuntamento per buyer, stampa di settori, operatori del mondo del wedding e future spose per scoprire le nuove collezioni dei brand della moda bridal, ma anche tendenze, nuovi nomi e tanto altro.
Giorno dopo giorno vi racconterò quello che il capoluogo lombardo vivrà per sei giorni grazie ad un calendario ricchissimo di appuntamenti ed eventi da non perdere.

A dare il via ieri ci ha pensato la talentuosa wedding planner Elisa Mocci, che ha presentato nell’atelier dello stilista Peter Langner di Via Bigli il suo libro “Wedding Planner’s Staff“.
La serata è poi stata animata dalla magia dell’evento organizzato da Chiara Vitale nel suggestivo giardino dello Sheraton Diana Majestic. “L’Arte si sposa”, questo il titolo del gala di Atelier Kore che ha sfilata con una sua speciale capsule collection al fianco delle proposte gourmet dello chef Pasquale d’Ambrosio.

Questa sera invece sarà la serata di Alessandra F Couture e ElisabethB che presenteranno le nuove collezioni a Palazzo Serbelloni.

Ma ecco il calendario degli appuntamenti a partire da domani, quando si entrerà nel vivo della Bridal Week milanese con l’apertura di Sì Sposaitalia, la fiera che per il 40esimo anno consecutivo si appresta ad accogliere buyer da tutto il mondo interessati a conoscere ed acquistare i capi delle nuove collezioni moda sposa, sposo, cerimonia e accessori. Continua a leggere